Come sistemare una parete ricoperta di muffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se la vostra casa è particolarmente umida ed è rimasta chiusa per molto tempo, può succedere che la muffa ricopra completamente intere pareti. Se ciò dovesse accadere, non non c'è bisogno di disperarsi perché la si rimuovere senza troppe difficoltà. Inoltre, se la superficie non è porosa, allora si può semplicemente rimuoverla utilizzando un panno umido. Tuttavia, se il muro è poroso, soprattutto se non è verniciato, è necessario utilizzare dei prodotti specifici per la rimozione della muffa. Questo perché la muffa si sviluppa non solo in superficie ma anche all'interno del materiale, dove non è facile rimuoverla completamente. Vediamo allora come sistemare una parete ricoperta di muffa
.

27

Occorrente

  • Prodotto antimuffa per la bonifica della parete
  • Spatola
  • Panno
  • Stucco
  • Pennello
  • Fissativo antimuffa per muri
  • Tinta antimuffa per pareti
37

TRATTAMENTO CONTRO LA MUFFA.
Il primo passo da compiere consiste nel bonificare adeguatamente la parete colpita da muffa.
Munitevi di appositi prodotti antimuffa. Stendeteli sul muro, seguendo le avvertenze riportate sulla confezione. Se la muffa non risulta particolarmente stratificata, le macchioline spariranno dopo poche ore. Se è penetrata in profondità, vi suggeriamo di passare una seconda mano. Focalizzatevi soprattutto sugli angoli della parete e sulle zone esposte a nord. Sono punti in cui la muffa attecchisce più facilmente. Evitate di carteggiare il muro, altrimenti la muffa potrebbe essere trasportarla da una parete all'altra, peggiorando la situazione.

47

ELIMINAZIONE DELLA MUFFA.
Una volta trattata la parete, dovete agire con la rimozione della muffa. Con una spatola, raschiate sul supporto, così da eliminare completamente anche le macchie più persistenti. Questa fase è estremamente delicata. Indossate una mascherina protettiva, per evitare di ingerire le polveri.
Quindi, pulite la parete con un panno leggermente umido e fate asciugare per 5-6 ore, arieggiando l’ambiente.

Continua la lettura
57

TINTEGGIATURA DELLA PARETE.
In caso di contaminazione particolarmente profonda ed intensa, la parete potrebbe risultare ingiallita dopo il trattamento contro la muffa. Non preoccupatevi. Un’adeguata imbiancatura ne coprirà ogni traccia. Controllate che il muro non presenti difetti o cedimenti. In tal caso, provvedete a sistemare il supporto con dello stucco, così da ricoprire ogni imprecisione. Passate alla stesura di un fissativo antimuffa per muri. Vi aiuterà a prevenire la futura ricomparsa del problema, oltre ad assicurare una maggiore presa della tinta sulla parete. Attendete 24 ore affinché asciughi, quindi, proseguite con la tinteggiatura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Arieggiate spesso gli ambienti di casa, così da prevenire la formazione della muffa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con i pennelli o il rullo

Tinteggiare periodicamente le pareti di casa riduce la formazione di muffa ed umidità. Rende l'ambiente sano e vivibile. Inoltre, rinnova piacevolmente l'estetica, con colori sempre nuovi e variabili. Per procedere, puoi affidarti a personale esperto....
Ristrutturazione

Come sistemare i sanitari scheggiati

All'interno di questa guida andremo a occuparci di riparazione di sanitari. Nello specifico, ci concentreremo nell'argomentare su come si debbano sistemare i sanitari scheggiati. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla tematica, e da quattro...
Ristrutturazione

Come individuare una perdita su una parete esterna

Prendersi cura della propria casa non è mai un'impresa semplice. Qualcosa può sempre sfuggire. Per esempio, possiamo non accorgerci di una perdita su una parete esterna. Questa col tempo potrebbe peggiorare e diventare grave. È importante quindi individuare...
Ristrutturazione

Come sistemare le ante dell’armadio con la carta da parati

Non sempre si rende necessario l'acquisto di nuovo mobili per il rinnovamento dell'arredamento della propria casa. Basta utilizzare delle giuste tecniche per realizzare un personalizzazione e delle decorazioni sul vecchio arredamento. I risultati ottenuti...
Ristrutturazione

Come sistemare il terrazzo o il balcone

Lo spazio esterno, in un appartamento è importantissimo, perché costituisce un ottimo canale di sfogo per le stagioni miti. In balcone o in terrazzo ci si ritrova d'estate per prendere un po' d'aria fresca e sempre all'esterno si possono alloggiare...
Ristrutturazione

Come imbiancare una parete che presenta umidità

L'umidità sulle pareti è sicuramente una delle cose più antiestetiche e fastidiose che ci possano essere. Infatti essa compromette la bellezza della stanza e potrebbe anche incidere sulla salute dei membri della famiglia. È molto importante intervenire...
Ristrutturazione

Come eliminare le bolle d'aria dalla parete

L'usura del tempo, l'umidità, il deterioramento delle vernici o del muro dovuto ad infiltrazioni o ad agenti atmosferici, possono causare la formazione di antiestetiche bolle d'aria sulle pareti. Si tratta di rigonfiamenti del muro dovuti a sacche di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.