Come sistemare la tapparella rotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Come sapete le tapparelle delle nostre finestre sono provviste di corda che ci consente di alzarle ed abbassarle a nostro piacimento. Dopo un po' di anni, con l'usura, può capitare che si spezzi la corda di conseguenza dobbiamo provvedere alla sostituzione e/o sistemare la tapparella rotta. Seguite la guida per capire come fare.

28

Occorrente

  • cacciavite
  • corda nuova
  • scala
38

Nel caso in cui la cordicella si è staccata in corrispondenza del meccanismo a molla, oppure se non si arrotola più, bisogna rimuovere le viti della piastra di protezione o, se questa è a blocco, staccarla con molta delicatezza, così da raggiungere e vedere interamente il meccanismo a molla che fa funzionare tutto. In entrambi i casi è meglio procedere con cautela perché se si rompe un'aletta della piastra o si perde una vite bisogna faticare un po' di più per rimetterla a posto. Sicuramente qualcosa bloccherà il meccanismo a molla, forse è la corda stessa che si è impigliata, basterà spostarla con delicatezza e poi richiudere tutto.

48

Se invece è completamente spezzata visto che è più frequente che la corda della tapparella si laceri progressivamente in alto, sotto il peso della tapparella stessa, bisognerà necessariamente sostituirla con una nuova acquistata in un qualsiasi negozio di ferramenta o fai-da-te: si faccia attenzione ad acquistarne proprio una uguale a quella già montata. Dopo averla smontata si provveda a fissare la cinghia al meccanismo, per mezzo della vite destinata a questo scopo, tirando tutta la tapparella verso l'alto.

Continua la lettura
58

In questo caso si tolga prima l'asse che chiude il cassone della tapparella, se fosse possibile meglio prendere la corda sopra, tagliarne un pezzo e praticare un nuovo buco alla sua estremità per mezzo di un taglierino, in modo da poterla nuovamente agganciare all'avvolgitore come si deve. È meglio anche bruciare le fibre all'estremità con un accendino per evitare che la cinghia si sfilacci.

68

Infine, se dovessero essersi rotte delle bacchette della tapparella basterà spezzarle completamente facendo attenzione a non rompere quelle in buono stato ed eliminarle totalmente: infatti le serrande (o tapparelle) hanno sempre delle bacchette in più così che se dovesse accadere un fatto come quello appena descritto si potrà ovviare facendo così invece di sostituirla per intero. Ovviamente se la serranda diventa molto piccola bisognerà acquistarne una nuova, togliere la vecchia e sostituirla aprendo il cassone della finestra e incastrando le prime due bacchette nell'apposito spazio.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Sostituire il cintino della tapparella

Quando si parla del cintino della tapparella può capitare di confondere il cintino di attacco con il cintino di sollevamento. Questi hanno un aspetto molto simile, alle volte uguale, ma si distinguono per il loro posizionamento. Il primo (cintino di...
Ristrutturazione

Come montare la tapparella in acciaio

Le tapparelle, sono un ottimo scudo protettivo che difende dal freddo, dalla luce, dai rumori ecc.. Le tipologie di tapparelle, possono variare per qualità, colore, prezzo e materiali. Tutte più o meno con la stessa funzione ma sicuramente con resistenza...
Ristrutturazione

Come sostituire una tapparella

Come vedremo nel corso di questa guida, spesso si rende necessario effettuare la manutenzione delle tapparelle di casa, a prescindere che queste ultime siano in legno, pvc, alluminio o ferro. Soprattutto se le tapparelle si presentano logorate o vengono...
Ristrutturazione

Come sostituire una maniglia rotta

A volte può succedere che per un utilizzo scorretto oppure per usura una maniglia di una delle porte interne si danneggia. Se decidiamo di sostituirla con il fai da te è bene precisare che non si tratta di un lavoro particolarmente complicato. Però...
Ristrutturazione

Come cambiare una piastrella rotta

Tra le tante disavventure casalinghe che ci possono capitare nel corso della nostra vita, possiamo trovare anche il fatto che, per svariati motivi, una o più piastrelle del nostro pavimento - rivestimento, si possano rompere. Di seguito andiamo quindi...
Ristrutturazione

Come sostituire una piastrella rotta

Nel corso degli anni può capitare che una piastrella del nostro pavimento si rompa. Non per questo incidente però siamo costretti a sostituire l'intero pavimento, basta infatti semplicemente provvedere alla rimozione e quindi alla sostituzione dell'elemento...
Ristrutturazione

Come sostituire una mattonella rotta

Una mattonella rotta in bagno o in cucina non solo è antiestetica, ma può indurre la compromissione del muro sottostante a causa dell'umidità proveniente dalla prossimità dei rubinetti dei dispositivi idrici. Ma niente paura, è possibile anche da...
Ristrutturazione

Come riparare le tapparelle

Il continuo uso delle tapparelle, a lungo andare, logora la cinghia che ne consente l'avvolgimento. È bene riparare la cinghia appena notiamo segni di logorio perché, se dovesse rompersi all'improvviso, potrebbe lasciar cadere violentemente la tapparella,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.