Come sistemare i sanitari scheggiati

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

All'interno di questa guida scopriremo vari metodi utili ed economici per riparare sanitari rovinati e scheggiati. È possibile riparare da soli i sanitari che hanno subito lievi fratture e che, ad opera del tempo e dell'usura, presentano antiestetici difetti. Con il fai da te sarà possibile mettersi in gioco in una attività non molto difficile è decisamente gratificante e poi si risparmieranno molti soldi perché sarà possibile evitare l'acquisto di nuovi sanitari. In questa guida scopriremo come procedere, quali strumenti utilizzare e scopriremo i trucchi del mestiere. Infine, per chi vorrà, sveleremo i segreti per rinnovare il look del bagno a partire da alcune semplici ed efficaci modifiche ai sanitari.
A volte può accadere di scheggiare i sanitari, siano essi di porcellana o di ceramica e quando accade è davvero un peccato! La bella notizia è che ci sono pratiche soluzioni per poter evitare l'acquisto di nuovi sanitari risparmiando non poco e ottenendo risultati soddisfacenti grazie a particolari prodotti. Con poco impegno e seguendo attentamente questa guida, si otterrà un lavoro molto professionale. Vediamo, dunque, come sistemare i sanitari scheggiati in pochi e semplici passi.

29

Occorrente

  • trapano
  • alcool
  • liquido aggrappante per ceramica o porcellana
  • paste per preparato sintetico per ceramica (o porcellana)
  • pennello
  • carta vetrata
  • Smalto lucidante per ceramica o porcellana
39

Evidenziare tutte le scheggiature con un semplice trucco

Innanzitutto è necessario controllare quante sono le scheggiature presenti e dove sono localizzate. È importante procedere utilizzando vista e tatto perché spesso le scheggiature si vedono poco ma al tatto non sfuggono! Nel caso in cui sono presenti più scheggiature, bisogna evidenziare con cura le parti del sanitario danneggiate. Questa operazione può essere svolta usando del colore, ma il consiglio che renderà tutto più facile è di utilizzare dei piccoli pezzettini di nastro adesivo colorato, in modo da non dover ripulire successivamente la superficie. Altro consiglio prezioso: se si dovesse notare la presenza di scheggiature che tendono a sollevarsi o abbassarsi, sarà bene eliminarle molto delicatamente con un taglierino o una lama affilata.

49

Preparare la superficie alle riparazioni

Una volta arrivati a questo punto, con l'aiuto di un trapano, si dovrà praticare un foro nella zona in cui il sanitario mostra dei danneggiamenti. Dopodiché si dovrà prendere un panno ed inumidirlo con dell'alcool per pulire accuratamente il foro da tutte le impurità presenti. Il consiglio è quello di procedere in questa operazione grazie all'aiuto di un pennello che renderà più preciso e comodo il lavoro di pulizia. A questo punto, sempre con l'ausilio di un pennello, bisognerà strofinare all'interno del foro un po' di liquido aggrappante che servirà a far sì che la pasta per preparato sintetico per ceramica (o porcellana) aderisca perfettamente alla superficie interna del foro che praticato. Essere precisi durante questa operazione è davvero importante per evitare antiestetici difetti al lavoro finale.

Continua la lettura
59

Stendere la pasta per ceramica

Dopo aver spennellato il prodotto aggrappante, occorrerà preparare la pasta acquistata per riempire il foro e formare in tal modo l'adesivo. La pasta andrà versata in quantità sufficiente a colmare tutte le cavità create e dovrà essere preparata all'interno di una ciotola sufficientemente grande da permettere di mescolare bene il composto. Utilizzando una spatola di piccole dimensioni, si dovrà procedere stendendo il prodotto nella zona specifica dove precedentemente si è praticato il foro. Il consiglio è di non esagerare con il quantitativo, onde evitare che la pasta trasbordi formando escrescenze e dislivelli, ma di stendere bene il composto in modo da livellarlo perfettamente rendendolo uniforme alla superficie del sanitario.

69

Rifinire e lucidare i sanitari

A questo punto, possiamo dire che il grosso del lavoro è fatto e che non è stato molto difficile. Ora bisognerà lasciare asciugare il tutto e, quando questo sarà avvenuto, provvedere a limare perfettamente la superficie utilizzando un pezzo di carta vetrata. Il consiglio per lavorare con maggiore comodità è quello di bagnare leggermente la carta con della semplice acqua. Con un panno inumidito si dovrà sciacquare molto bene la superficie fino ad assicurarsi che sia effettivamente liscia al tatto. Se così non fosse, bisognerà lavorare ancora un po' con la carta vetrata inumidita.
Infine, si dovrà prendere dello smalto lucidante per la ceramica o la porcellana (a seconda della pasta che si è scelto di utilizzare) e passarlo sulla superficie esterna dell'intero sanitario, in modo che il tutto appaia perfettamente omogeneo e il sanitario sembri lucido e come nuovo..p.

79

Rendere originali i sanitari

Dal momento che si deve mettere in atto un lavoro di ristrutturazione e modifica dei sanitari ormai scheggiati e rovinati, può essere utile considerare la possibilità di rinnovare lo stile del bagno proprio a partire dai sanitari. Questo è consigliato per i più creativi e per chi si sente stanco del solito ambiente e desideroso di cambiare e rinnovare il look del bagno di casa. Da dove cominciare? Si potrebbero fare tanti progetti, ad esempio creare dei bordini decorativi ai sanitari con materiali come conchiglie o sassi di mare, questa è un'ottima idea per ristrutturare un bagno di una casa al mare. Uno dei progetti più semplici da realizzare, ma dall'effetto stupefacente, è aggiungere un tocco di colore ai sanitari, cambiando il classico bianco in un nero deciso, o in tonalità dell'azzurro, fino al bellissimo turchese o verde mare, insomma... Spazio alla fantasia!

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sistemare il terrazzo o il balcone

Lo spazio esterno, in un appartamento è importantissimo, perché costituisce un ottimo canale di sfogo per le stagioni miti. In balcone o in terrazzo ci si ritrova d'estate per prendere un po' d'aria fresca e sempre all'esterno si possono alloggiare...
Ristrutturazione

Come sistemare una parete ricoperta di muffa

Se la vostra casa è particolarmente umida ed è rimasta chiusa per molto tempo, può succedere che la muffa ricopra completamente intere pareti. Se ciò dovesse accadere, non non c'è bisogno di disperarsi perché la si rimuovere senza troppe difficoltà....
Ristrutturazione

Come sistemare la tapparella rotta

Le tapparelle sono molto diffuse come sistema per chiudere le finestre e regolare la luce, e sono per molti aspetti più comodi rispetto alle serrande. Purtroppo però hanno parti che si rompono abbastanza spesso, tanto da obbligarci ad imparare come...
Ristrutturazione

Come sistemare un letto che cigola

Il letto è uno degli oggetti più importanti della casa. Avere un letto comodo significa avere un luogo in cui poter riposare e stare comodi durante le ore pomeridiane o notturne. Molti letti anche se nuovi, possono però avere dei piccoli problemi ed...
Ristrutturazione

Come ripare il WC

Capita a tutti almeno una volta nella vita di recarsi nel bagno della propria abitazione e di trovarsi di fronte come una sorpresa ben poco gradita, il WC che perde acqua o che non scarica affatto. Non sapendo come risolvere il problema, spesso si è...
Ristrutturazione

Come ottimizzare gli spazi in un bilocale

Un bilocale è un appartamento di piccole dimensioni costituito, per l'appunto, da due locali: la zona notte, con una camera da letto, ed il soggiorno/cottura. Come tipologia abitativa, il bilocale è adatto per essere utilizzato da una coppia, vista...
Ristrutturazione

Come installare un nuovo bagno in mansarda

Quando la casa è grande, la mansarda serve soltanto come ripostiglio ma quando l'abitazione ha dimensioni ridotte la mansarda può diventare un'altra stanza completa di bagno in camera. Inoltre, una stanza in più aumenta il valore dell'immobile di circa...
Ristrutturazione

Come spostare la tubazione di scarico di un bagno

La parte principale del bagno è la tubazione di scarico, poiché tutti i materiali biologici vengono trasportati nell'apposita fogna tramite la colonna fecale. Tuttavia, eseguendo lavori di ristrutturazione potrebbe capitare di dover spostare un bagno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.