Come sistemare i sacchetti di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I sacchetti di plastica sono diventati ormai parte integrante di noi stessi in quanto qualsiasi cosa ci capita di comprare, ci viene incartato in questi involucri. Seppur utili per conservare degli oggetti di casa o per differenziare la spazzatura, a volte tuttavia non sappiamo come riciclarli, per cui c’è il rischio che diventino un’inutile zavorra. In riferimento a ciò ecco una guida con alcuni consigli utili su come sistemare i suddetti sacchetti di plastica.

24

Quando andiamo a fare la spesa conviene portarli sempre con noi tenendo conto che oggi i supermercati ci vendono i sacchetti ad un prezzo di circa 10 centesimi cadauno, il che significa che 5 pezzi equivalgono a circa un litro di latte a lunga conservazione. Questa accortezza ci consente quindi di risparmiare e ritrovarci con un alimento in più, e per giunta gratuito, da conservare nella nostra dispensa di casa.

34

Sistemare i sacchetti in modo funzionale, quindi perfettamente stirati e adagiati in un cassetto dei mobili di casa può dunque rivelarsi un’ottima fonte di risparmio, ma anche utile per alleggerire degli imballaggi di altri oggetti che spesso capita di inserire in contenitori stracolmi al limite dell’inverosimile. Per ottimizzare il risultato e tenere a portata di mano i vari sacchetti che ci vengono di volta in volta consegnarti con la merce acquistata, conviene quindi conservarli gelosamente in dei contenitori come ad esempio un cassetto (magari l’ultimo), della cassettiera della cucina, quindi direttamente nel luogo di maggiore utilizzo, visto che da questo ambiente, partono gran parte delle liste di spesa quotidiana. Se tuttavia si tratta di sacchetti ingombranti perché rigidi, come ad esempio quelli di tipo telato o realizzati con carta da imballaggio, possiamo piegarli accuratamente, stirarli e poi conservarli in un armadio per inserirvi ad esempio dei regali da portare ai nostri amici o parenti, quindi all'occorrenza farli sembrare come nuovi.

Continua la lettura
44

Se invece si tratta di una tipologia di sacchetti piuttosto grandi, allora il miglior modo è di metterli in un contenitore adiacente a quello della spazzatura, ed usarli di volta in volta per inserirvi plastica, oggetti voluminosi e persino rifiuti umidi da smaltire secondo le date stabilite dall’ordinamento comunale della città di appartenenza, e in termini di raccolta differenziata. Infine per quanto riguarda i sacchetti di piccole dimensioni come ad esempio quelli che ci vengono distribuiti da negozi come una farmacia, li possiamo sistemare ben ripiegati in un contenitore per le cialde da caffè, in modo da smaltire queste ultime dopo l’uso. Anche per le feci del cane, quindi su misura della paletta che abitualmente portiamo con noi per fargli fare i suoi bisogni quotidiani, un sacchetto di piccole dimensioni può rivelarsi di grande utilità tenendolo sempre a portata di mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come effettuare il cambio di stagione

All'interno di questa guida parleremo di vestiti. Lo faremo, nello specifico, in una modalità differente da quella classica, perché ci occuperemo di come effettuare il cambio di stagione. La guida sarà divisa in quattro parti: questo passo introduttivo,...
Economia Domestica

Come conservare gli abiti nei salvaspazio

Il lavoro periodico del cambio dell'armadio non è certamente un'attività rapida. Solitamente si effettua al variare delle stagioni. E comporta un certo impegno e molta organizzazione. L'armadio sarà colmo di abiti adatti per il ciclo temporale appena...
Pulizia della Casa

Come creare dei sacchetti di lavanda per profumare l'armadio

I nostri armadi sono zeppi di vestiti: camicie, pantaloni, scarpe, cravatte e accessori di ogni natura. Diventa sempre più difficile tenere l'armadio ordinato e soprattutto conservare i vestiti in maniera che questi restino intatti e puliti. Infatti,...
Pulizia della Casa

Come confezionare i sacchetti di lavanda

In questo articolo, vogliamo proporre la realizzazione di qualcosa che si può utilizzare nella propria casa ed in particolar modo in camera da letto e negli armadi. Stiamo parlando del come confezionare, con le proprie mani e grazie alla propria voglia...
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti umidi

Per un corretto smaltimento dei rifiuti è necessario conoscere a menadito come smaltire ogni singolo rifiuto. Questo consente di effettuare una perfetta raccolta differenziata che ci consente di contribuire, non poco, al rispetto per l'ambiente. Lo scopo...
Pulizia della Casa

Come Fare sacchetti profumati per armadi

Se volete mantenere i vostri capi d'abbigliamento profumati dopo ogni lavaggio, o durante il cambio stagione (periodo in cui rimangono molto tempo nei cassetti), con questa guida imparerete a fare dei sacchetti profumati per armadi che dureranno a lungo...
Economia Domestica

Come congelare gli impasti lievitati

Siamo ben felici e pronti di proporre ai nostri ospiti, una guida, molto pratica e del tutto veloce, mediante il cui aiuto concreto, poter essere in grado di imparare come congelare gli impasti lievitati in modo semplice, ma del tutto efficace. Saper...
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.