Come sigillare le fughe dei terrazzi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Avere un terrazzo è sia un grande lusso che una grande responsabilità. Infatti per viverlo e goderselo al meglio bisogna prendersene cura e fare in modo che non presenti danni più o meno gravi. Una problematica classica, che chi ha un terrazzo conosce molto bene, è quella delle fughe. Le fughe sono piccoli fori nel pavimento, talvolta quasi invisibili, che permettono l'infiltrazione dell'acqua, e durante periodi di grandi piogge possono addirittura causare seri danni alla struttura. In questa guida, attraverso tre semplici passaggi, vi spiegherò velocemente come si possono sigillare le fughe e porre fine a questo problema. Se volete riprendere a godervi il vostro bel terrazzo, non vi resta che leggere tutto!

25

Occorrente

  • Silicone o prodotti sigillanti
  • Spugna
  • Prodotto impermeabilizzante
35

Pulizia

Per prima cosa è fondamentale pulire accuratamente ogni angolo del terrazzo, affinché la polvere e lo sporco che vi si annidano possano essere rimosse. Una volta terminata una prima fase di pulizia sommaria, è opportuno ritornare su eventuali macchie o incrostazioni, con interventi più specifici attraverso l'utilizzo di spazzole o spugne. Quando la pulizia che abbiamo effettuato è andata a buon fine, e il nostro terrazzo sarà libero da ogni sorta di sporcizia, dovremo aspettare qualche minuto per fare in modo che il pavimento si asciughi e che sia pronto per dare inizio a tutti i passaggi successivi.

45

Silicone o prodotti appositi

Ora finalmente è arrivato il momento di intervenire direttamente per riparare le fughe che infestano il pavimento del nostro bel terrazzo. Per sigillare le fughe abbiamo due scelte, la prima è quella del silicone; possiamo munirci di silicone che andremo a spargere lungo gli spazi che uniscono le piastrelle del nostro terrazzo. Nel secondo caso invece possiamo usare prodotti sigillanti appositi che andremo sempre a stendere lungo le piastrelle per poi eseguire un' ulteriore operazione di pulizia cercando di non intaccare direttamente le fughe.

Continua la lettura
55

Impermeabilizzazione

Infine l'ultimo procedimento, per vedere il nostro terrazzo riparato alla perfezione, è quello di renderlo impermeabile. Per rendere impermeabile il pavimento che stiamo trattando occorre utilizzare prodotti impermeabilizzanti appositi. Bisogna passare il prodotto che abbiamo scelto lungo tutto il pavimento, intervenendo particolarmente sulle fughe per colmare al meglio ogni falla. Una volta che il prodotto si sarà essiccato bisogna avere l'accortezza di non farlo bagnare per almeno un giorno, di modo che dopo circa sette giorni il nostro terrazzo risulterà come nuovo libero da ogni problema.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come progettare balconi e terrazzi fioriti

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un minimo di fantasia e passione per il verde, è possibile progettare interi spazi ricchi di fiori e piante, capaci di rendere il nostro ambiente esterno elegante e raffinato. Se dunque possiedi...
Esterni

Come impermeabilizzare una terrazza lastricata

Se possedete un'abitazione dotata di una terrazza o di balconi lastricati, potreste incorrere in problemi di umidità e muffa dovuti all'infiltrazione di acqua piovana e all'azione di altri agenti atmosferici, che danneggiano e creano delle fessurazioni...
Esterni

Come impermeabilizzare una scala esterna

Le scale esterne, soprattutto quelle di legno sono in genere una caratteristica propria delle delle abitazioni con piscine, vasche idromassaggio, ponti o portici sollevati. Ad ogni modo, gli agenti atmosferici rappresentano una potenziale minaccia e possono...
Esterni

Come realizzare un terrazzo impermeabile

I terrazzi rappresentano un'area esterna della casa che può essere resa vivibile e funzionale grazie a piccoli interventi periodici di manutenzione. L'azione degli agenti atmosferici, unita al normale processo di usura determinato dal trascorrere del...
Esterni

Come comportarsi in caso di fuga di gas

Il gas in cucina viene oramai utilizzato quotidianamente, anche se molte volte non si percepisce il reale pericolo in caso di fughe di gas non percepite. Per legge oramai, i forni a gas sono stati tutti sostituiti dai più pratici forni elettrici; ed...
Esterni

Come applicare la resina per pavimenti esterni

Molto spesso, dopo aver fatto lavori di ristrutturazione interni, ci si rende conto di come i pavimenti esterni stonino con quelli interni. I motivi possono essere diversi: per il colore, per il modello, oppure semplicemente perché c'è grosso distacco...
Esterni

Come impermeabilizzare il patio

Quando si costruisce una villetta o una casa in campagna, spesso viene posizionato proprio davanti l'ingresso di casa, un grande patio. Il patio è proprio tipico dei cortili interni delle villette e solitamente è sempre scoperto ed è esposto a sole,...
Esterni

5 modi infallibili per eliminare le cimici

Molte volte vi sarà capitato di stare seduti nel vostro balcone e di vedere parecchie cimici che vi ronzano o vi volano intorno. Le cimici sono degli insetti non molto piccoli e verdi, sono molto fastidiosi e puzzolenti se vengono schiacciati. Esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.