Come Sigillare Con Cartongesso O Muratura Il Vano Di Un Camino

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Molto spesso per eseguire dei lavoretti in casa preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, potremo provare a realizzarli con le nostre mani facendoci aiutare da una guida. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a sigillare con del cartongesso o con della muratura il vano di un camino. Dopo aver rimosso il caminetto dovremo provvedere a chiudere l'apertura con un sottile pannello su telaio in legno o con una paretina di mattoni. Ricordiamoci che il pannello renderà più semplice la realizzazione di un nuovo caminetto nel caso lo desideriamo in seguito. La lavorazione richiede una certa esperienza, quindi prestiamo attenzione a tutti i passaggi.

25

Occorrente

  • martello e scalpello
  • intonaco o mattoni
  • cartongesso di spessore 1 cm
  • viti di legno a testa svasata e cappellotti
  • guarnizione termoresistente
35

La prima operazione da svolgere, sarà quella di procurarsi tutto il materiale indicato all'interno di questa guida e per farlo basterà recarsi presso un qualunque negozio di bricolage. Una volta fatto ciò, potremo finalmente iniziare ad eseguire questo lavoro. Dopo aver rimosso il caminetto, usiamo della malta o una rasiera autolivellante per fare un'armatura solida a livello del pavimento. Se invece vogliamo lasciare in vista le tavole, dovremo rompere la lastra con una mazzuola e uno scalpello, così da poter posare i travetti e le tavole nuove. Se vogliamo sigillare il vano con il cartongesso, fissiamo un pannello di questo materiale inchiodandolo all'apertura del vano, in modo che sia a filo dell'intonaco.

45

Per procedere alla tappezzatura, fissiamo il cartongesso con la faccia avorio rivolta all'esterno. Se il pannello è destinato ad una stufa a gas, quando chiudiamo il vano colleghiamo alla canna fumaria il tubo di scarico della stufa. Tagliamo il foro necessario per il tubo di scarico e fissiamo il pannello al telaio con viti di legno a testa svasata e cappellotti. Rappezziamo poi l'intonaco ai lati e alla sommità del pannello e sigilliamo il vuoto intorno al tubo con una guarnizione termoresistente.

Continua la lettura
55

Se invece vogliamo fare una sigillatura in muratura, quando procediamo a chiudere il vano, rimuoviamo a corsi alterni i mattoni dei bordi dell'apertura, in modo da lasciare il posto per la posa di quelli nuovi. Per l'aerazione della canna fumaria posiamo l'aereatore in laterizio al centro della muratura, appena sopra lo zoccoletto del battiscopa. Procediamo ora a intonacare e lasciamo asciugare bene. Togliamo infine i pezzi di zoccolino ai lati del vano e sostituiamoli con un pezzo solo che vada da un angolo all'altro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare una parete in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto utilizzato in edilizia perché economico e resistente nel tempo: come dice la parola stessa, è formato da una parte di gesso, racchiusa tra due fogli di cartone. È un materiale davvero molto versatile e si può usare...
Ristrutturazione

Come dipingere il camino in metallo

In commercio è possibile acquistare caminetti di vario genere, sia per quanto riguarda il materiale e sia per quanto riguarda il loro utilizzo. I caminetti infatti, possono essere a legna, termocamini, a pellet, in muratura oppure in metallo; è possibile...
Ristrutturazione

Come coprire i mattoni con il cartongesso

Il cartongesso è la soluzione ideale per eseguire lavori di ristrutturazione oppure per ricoprire muri che presentano imperfezioni, umidità oppure difetti di costruzione. È un lavoro che richiede molta pratica, ma anche chi vi si accosta per la prima...
Ristrutturazione

Come rivestire le travi in muratura

La nostra casa è un elemento fondamentale della vita quotidiana, bisogna sempre averne una buona attenzione e non va mai trascurata, ma anzi, va sempre controllata ed eseguita la giusta manutenzione. Quando si deve lavorare su un ambiente da ristrutturare...
Ristrutturazione

Come realizzare un arco in muratura

Gli archi in muratura, sono un elemento davvero particolare per lo stile di una casa. L'arco, crea un movimento armonioso all'interno di un'abitazione, regalando eleganza e delicatezza a tutto l'ambiente circostante. In questa guida vedrete come realizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un doccia in muratura

Le docce in muratura normalmente vengono installate quando la casa è di proprietà, poiché una volta fissate non possono essere rimosse a meno che non si vogliano sostituire. Le docce in muratura possono essere realizzate con i materiali che più si...
Ristrutturazione

Come realizzare un angolo bar in muratura

Questa guida vuole affrontare un argomento che ai più sembrerà banale e irrealizzabile: vogliamo spiegarvi brevemente, tramite l'ausilio di tre semplicissimi passi, come è possibile realizzare un angolo bar in muratura. In effetti non si tratta assolutamente...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una doccia in muratura

Le docce in muratura rappresentano una soluzione davvero in grado di esprimere funzionalità e modernità: pratiche, eleganti, prestigiose, le docce in muratura sono anche molto più semplici da pulire rispetto alle tipologie di doccia più tradizionali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.