DonnaModerna

Come si riutilizza l'acqua di cottura della pasta

Di: Team O2O
Tramite: O2O 04/09/2022
Difficoltà:facile
14

Introduzione

Come si riutilizza l'acqua di cottura della pasta

Bagnare le piante

L'acqua di cottura della pasta, una volta raffreddata, è perfetta per bagnare le piante o fare giardinaggio. Infatti, basterà posizionare all'interno del lavandino un contenitore e versare all'interno l'acqua. Trascorsa qualche ora bisognerà travasarla in un innaffiatoio o in una bottiglia (dove è possibile conservarla per 2 giorni massimo). Oltre a bagnare le piante, l'acqua di cottura può essere impiegata anche in giardino, per la pulizia degli attrezzi, dei pavimenti esterni, per detergere i sottovasi dai residui di terra e molto altro.

24

Trattare lo sporco ostinato dalle pentole

Talvolta pentole e stoviglie possono presentare sporco ostinato e difficile da rimuovere. Per questo, l'acqua della pasta, considerata la temperatura molto elevata, può risultare un valido aiuto. In questo caso bisognerà chiudere lo scarico del lavandino (con l'apposito tappo) e disporre all'interno ciò che si desidera trattare. Successivamente basterà versare qualche goccia di sapone per i piatti e scolare la pasta all'interno in modo che l'acqua copra le stoviglie. Infine, sarà sufficiente attendere il raffreddamento e sciacquare utilizzando una spugna.

34

Per la vaporiera

Molti non sanno che anche la vaporiera è un ottimo modo per riutilizzare l'acqua di cottura della pasta. Infatti, essa dispone di un contenitore (posizionato sotto i cestelli) all'interno del quale è necessario versare l'acqua affinché evapori. Tuttavia, per evitare che l'amido della pasta possa danneggiare la struttura interna, si consiglia di lasciare raffreddare l'acqua e successivamente filtrarla con un colino prima di versarla nell'apposito vano. Qualora si desiderasse effettuare la cottura a vapore nella pentola occorrerà posizionare un cestello, disporre gli alimenti e riportare a bollore la stessa acqua.

Continua la lettura
44

Per cucinare

Tra le idee più originali per cucinare e riciclare l'acqua di cottura vi è la realizzazione di impasti per lievitati. Infatti, il lievito di birra utilizzato nelle preparazioni potrà essere sciolto nell'acqua della pasta (lasciata intiepidire). Un altro consiglio è quello di prelevarne 1 o 2 bicchieri dalla pentola mentre la pasta è ancora in cottura per saltarla in padella, allungare un sugo pronto, conferire maggiore cremosità durante la mantecatura ma anche per arricchire il sugo di cottura dell'arrosto. Infine, l'acqua di cottura della pasta, una volta raffreddata, è perfetta per l'ammollo dei legumi. In questo caso si procederà inserendo la dose di fagioli, lenticchie, ceci ecc... all'interno di una ciotola capiente e, infine, basterà versare l'acqua, ormai fredda, fino a ricoprili completamente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come usare una pentola elettrica a cottura lenta

La pentola elettrica a cottura lenta per noi italiani costituisce uno degli ultimi ritrovati nella preparazione dei cibi, ma in realtá si tratta di un elettrodomestico entrato in voga negli anno '70 negli USA ed in Inghilterra, conosciuta come "slow...
Economia Domestica

I vantaggi del piano cottura in vetroceramica

Per molte casalinghe uno dei lavori quotidiani più fastidiosi è sicuramente la pulizia del piano cottura; infatti, quest'ultimo è soggetto a sporcarsi, con la formazione di incrostazioni causate da grassi difficili da rimuovere e con il rischio quindi...
Economia Domestica

Cottura a induzione: pro e contro

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare, e magari avuto modo di sperimentare, la cottura a induzione. Di cosa si tratta? È un metodo di cottura su un piano che non dispone dei classici fornelli né delle piastre in ghisa, ma semplicemente di una...
Economia Domestica

Guida ai tipi di cottura in pentola a pressione

La cucina è una stanza fondamentale per poter preparare da mangiare. In cucina troviamo i mobili, il frigorifero, la lavastoviglie, la cappa. Ma anche il forno, essenziale per preparare il pollo con le patate, e naturalmente troviamo il lavello. All'interno...
Economia Domestica

Come usare il piano cottura a induzione

Cucinare è uno degli hobby preferiti dagli italiani. Per molti è addirittura un'arte, forte delle antichissime radici che rendono la cucina italiana famosa in tutto il mondo. Tra le usanze e le tradizioni non si trovano soltanto le centinaia di ricette...
Economia Domestica

Come cuocere la pasta in una pentola a pressione elettrica

La pentola a pressione elettrica rappresenta una soluzione efficace ed economica per preparare piatti veloci, sani e saporiti. I tempi di cottura si riducono, si risparmia energia, ed inoltre i cibi cotti a vapore risultano più sani e più leggeri e, la...
Economia Domestica

Come preparare la pasta senza elettricità

Sapevate che è possibile preparare la pasta senza utilizzare l'elettricità? Ebbene sì. Benché ad alcuni possa sembrare strano, si può fare a meno della corrente ottenendo il medesimo risultato di una cottura tradizionale, per di più risparmiando sulla...
Economia Domestica

5 vantaggi del piano cottura a induzione

Il piano cottura ad induzione è una tipologia di fornello che per funzionare sfrutta il principio dell'induzione elettromagnetica, per scaldare le pentole impegnate nella cottura delle pietanze. Diversamente dal piano di cottura classico, a gas, il fornello...