Come si lucida l'argento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'etimologia stessa del termine argento proviene dal greco αργός "splendente, candido", esso è infatti un metallo con una lucentezza bianca che viene accentuata proprio dalla lucidatura. Con il tempo e a seconda delle condizioni climatiche a cui è esposto, però, questo bellissimo metallo si ossida, ovvero annerisce, perdendo la sua caratteristica brillantezza. Ma niente paura, si può pulire e rimettere a nuovo in molti modi diversi, sia con prodotti specializzati disponibili in commercio, che con alcuni metodi fai da te. Ecco alcuni suggerimenti.

26

Occorrente

  • prodotti commerciali specifici
  • panno di cotone morbido
  • carta argentata da cucina e sale grosso
  • Dentifricio
  • Bicarbonato di sodio
36

I prodotti di pulizia reperibili in commercio si presentano principalmente sotto forma di spray o creme e sono tutti leggermente abrasivi e con un odore sgradevole; è bene dunque indossare dei guanti quando si utilizzano e evitare di inalarne troppo a lungo i fumi.  Il procedimento di utilizzo di questi prodotti è pressocchè lo stesso: strofinare il prodotto con un panno morbido sul metallo prezioso,  lo pulirà e lascerà una pellicola protettiva che li manterrà lucidi per un periodo di almeno un paio di mesi. Subito dopo risciacquare con acqua tiepida e asciugare bene con un panno di cotone morbido.

46

Per risultati altrettanto efficaci, ma senza cattivi odori, è possibile ricorrere ad alcuni metodi fai da te. Uno dei metodi totalmente naturali è quello con l'utilizzo di sale grosso e carta argentata da cucina: foderate un recipiente di carta argentata, mettere sul fondo abbondante sale grosso, inserire gli oggetti da lucidare e riempire con acqua bollente fino a coprirli completamente. Il fenomeno chimico che si forma in una soluzione salina tra l'alluminio e l'argento porterà all'eliminazione della patina di ossido formatasi sul metallo prezioso e dopo qualche ora basterà tirar fuori gli oggetti e asciugarli con un panno morbido: il nostro argento sarà lucidato in modo naturale e senza dover neppure faticare a strofinare.

Continua la lettura
56

Se si devono pulire piccoli oggetti, come ad esempio delle catenine o gioielli in argento, è possibile usare del comune dentifricio. Basta applicarne una piccola parte sulle dita e poi strofinarla sul pezzo da pulire per tre/quattro minuti. Il dentifricio, come i prodotti specifici per argento di cui ho parlato prima, è leggermente abrasivo e esporta quindi l'ossido assumendo un colore grigiastro. Dopo aver strofinato per un po', sciacquare con cura l'argento e asciugare con un panno di cotone morbido, avendo cura di non lasciare residui di prodotto nelle eventuali fessure del gioiello. Ovviamente parlo di piccoli oggetti quando si tratta di dentifricio date le dimensioni standard delle confezioni di questo prodotto: utilizzarlo per pulire l'argenteria ad esempio potrebbe risultare notevolmente dispendioso.

66

Un altro metodo casalingo è quello che prevede l'utilizzo del bicarbonato che, in polvere, può essere strofinato direttamente sull'oggetto che si desidera lucidare con le mani o con un panno umido. Altrimenti portare ad ebollizione dell'acqua con un cucchiaio di bicarbonato per ogni litro, spegnere e immergere gli oggetti per qualche secondo. Tirati fuori basta lucidarli con il solito panno di cotone morbido. Un consiglio è quello di strofinare il bicarbonato in polvere con un panno direttamente sulla parte di oggetto dove comincia a presentarsi la macchia, in modo da non dover lavarlo interamente in seguito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare l'argento con il dentifricio

L’argento è un metallo, bianco e lucente, davvero notevole, sia per le sue proprietà di conduttore sia per la sua varietà di applicazioni, che lo rendono utile, come puro o come lega, in molti ambiti, da quello economico a quello medico passando...
Pulizia della Casa

Come lucidare le piastrelle in granito di marmo

Il marmo è un materiale perfetto per rivestire i pavimenti e creare dei ripiani per i mobili della cucina. Mediante una serie di lavorazioni, la polvere di marmo si impiega per creare la vernice, il dentifricio e anche la carta. Questa roccia è disponibile...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rame con il dentifricio

Il dentifricio, è una pasta creata per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. In commercio esistono varie tipologie di dentifrici ma, molti non li usano semplicemente per lavarsi i denti, ma li dirottano per altri usi come per esempio pulire scarpe...
Pulizia della Casa

I migliori metodi per pulire l'argento in modo naturale

L'argento è un metallo molto duttile leggermente più duro dell'oro. Viene utilizzato in gioielleria per la creazione di bijoux ma anche per la produzione di posate ed altri articoli da tavola e d'arredo. Stiamo parlando certamente di un metallo molto...
Pulizia della Casa

Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, ossia l'oro, è decisamente più conveniente. Con il passare del tempo,...
Pulizia della Casa

Come pulire l'argenteria

L'argento è un metallo prezioso. Ma, pur presentandosi in leghe più pregiate, spesso si ossida e si annerisce. Eppure gli oggetti in argento, quando sono nuovi, splendono per lucentezza. L'argenteria era infatti il pezzo forte di ogni casa prestigiosa...
Pulizia della Casa

Come utilizzare il dentifricio per le pulizie di casa

Oggi vogliamo proprio proporvi un articolo, davvero molto interessante ed utile, in particolar modo per le nostra care lettrici casalinghe. In questa guida illustrerò come poter utilizzare il classico dentifricio, per le pulizie di casa. In questo modo...
Economia Domestica

5 modi per usare il dentifricio in casa

Nelle nostre case si trova una gran quantità di prodotti, ognuno con un proprio utilizzo ed una propria funzione, ed è naturale che usiamo ognuno di questi per fare ciò per cui è stato acquistato. Se ci guardassimo intorno ed indagassimo su quante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.