Come si crea una cantina per i propri vini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno delle tanti possibilità per avere più conoscenza della grande quantità di vini esistenti è quella di creare una cantina. Questa offrirà la possibilità di disporre di una preziosa riserva di vini con cui poter iniziare le proprie esperienze da assaggiatori, dando modo di crescere e migliorare assaggiando, a distanza di tempo, uno stesso vino, magari valutandone il sapore con degli amici.
Vediamo dunque, con questa guida, come si crea una cantina per i propri vini.

26

Occorrente

  • Ambiente areato, fresco, umido, lontano da vibrazioni ed esente da fonti di calore
36

Scelta dell'ambiente adatto per la cantina

Per creare una cantina per i propri vini bisogna, innanzitutto, pensare all'ambiente in cui tenere i vini: prestate attenzione all'escursione termica: passando frequentemente e in modo veloce dal freddo al caldo e viceversa, tappo e vino si danneggiano, infatti i vini a più di 20°C si deteriorano, mentre a -5°C congelano. La temperatura adatta ad un'adeguata conservazione, si ha tra i 12°C ed i 16°C, ma si può accettare anche una temperatura di 20-22°C, purché sia costante. Inoltre deve essere un ambiente con poche aperture verso l'esterno. L'ambiente, quindi, deve essere protetto ma anche areato, fresco, umido, lontano da vibrazioni ed esente da fonti di calore.

46

Allestimento dell'ambiente dedicato alla cantina

Un luogo ideale dove porre i propri vini, è una stanza sotterranea, ma non sempre è possibile averla: per conservare il vino in casa, è necessario disporre di un locale sempre fresco, assolutamente non soleggiato e adeguatamente aerato. Quindi se è presente un termosifone bisogna spegnerlo. Eventualmente è possibile la creazione di una mini-cantina, rivestendo internamente un armadio con fogli di polistirolo. Questo, infatti, è un materiale in grado di garantire alle bottiglie un discreto isolamento dalle temperature esterne e di proteggerle da un grande pericolo: la luce. Un altro aspetto importante per la conservazione dei vini, è quello di creare un impianto di illuminazione piuttosto potente, magari poste sul soffitto.

Continua la lettura
56

Sistemazione bottiglie e scelta dei vini

Per quanto riguarda la posizione dei vini in cantina, è necessario ricordare che le bottiglie di vino vanno sistemate in posizione orizzontale poiché, così facendo, il sughero di cui è composto il tappo riesce a mantenere il giusto grado di umidità. Ciò gli evita di essere soggetto ad un'eccessiva porosità, fattore che potrebbe permettere il passaggio dell'aria e danneggiare il vino. Inoltre l'eccessiva secchezza del tappo della bottiglia finirà per rovinare la bottiglia, creandone l'ossidazione.
Pronta la cantina e la disposizione delle bottiglie, non resta che scegliere i vini in base ai propri gusti. Durante la scelta è molto importante non seguire troppo alla lettera quanto consigliato su riviste specializzate e di filtrare attentamente i suggerimenti di amici e parenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cerca di fare le cose con calma e segui attentamente ogni passo della guida.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare la cantina

Possedere una piccola cantina nella propria abitazione è il sogno di molti appassionati di vini che vogliono riservare una parte della casa per la corretta conservazione dei loro bianchi e rossi preferiti. Conservazione che risulta ottimale però solo...
Ristrutturazione

Come trasformare la tua cantina in una taverna

Il desiderio di molte persone è quello di avere un ambiente da poter utilizzare per le cene con gli amici, o come sala giochi e palestra, senza mettere a soqquadro la casa. Questa possibilità diventa realizzabile nel caso in cui la tua casa disponga...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia cantina in chiave moderna

Nelle case molto grandi molto spesso si ha la fortuna di avere anche una grande cantina dove poter ricavare un vero e proprio appartamento o una vera e propria sala, dove poter trascorrere il tempo. La cantina molto spesso è un luogo molto buio, umido...
Ristrutturazione

Come sgomberare la cantina

Nel corso degli anni, si giunge ad accumulare numerosi oggetti che apparentemente potrebbero sembrare veramente utili, ma con il passare del tempo vengono collocati negli angoli maggiormente nascosti della vostra cantina. Questo accumulo di oggetti finisce...
Ristrutturazione

Come impermealizzare una cantina

Le cantine sono ambienti predisposti all’umidità e a possibili infiltrazioni d’acqua, dal momento che, di solito, si trovano a diretto contatto con il terreno. Se notate ristagni d’acqua lungo le pareti o sul pavimento della vostra cantina, il...
Ristrutturazione

Come rivestire i tubi sul soffitto della cantina

La guida che andremo a sviluppare nei prossimi quattro passi, andrà a concentrarsi sul fai da te. Entrando più nello specifico, cercheremo di spiegarvi in modo molto semplice Come rivestire i tubi sul soffitto della cantina.La cantina, normalmente,...
Ristrutturazione

Come proteggere la cantina dall'umidità

Se abbiamo una cantina, e sappiamo che è umida, come del resto lo sono tutte quelle che si trovano nei piani seminterrati, è importante adottare degli accorgimenti che consistono in alcuni interventi semplici ma funzionali. In riferimento a ciò, ecco...
Ristrutturazione

Come trasformare una cantina in taverna

Le cantine generalmente sono dei luoghi chiusi, bui, non adatti per fare abitazione, ma solo per depositare delle cose, magari cibo o bottiglie di vino, queste sono le cantine che, fungono da ripostigli. Tuttavia, noi siamo abituati a vederli in questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.