Come sgrassare il forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte, dopo la preparazione di ricette elaborate, intingoli e preparazioni gustose, che prevedono spesso l'ausilio del forno, può accadere che quest'ultimo si riempa di grasso ostinato. Vi ritrovate così con il vostro forno incrostato, sporco e che necessita di una bella pulita in attesa di essere rimesso in funzione. Approfittate di queste giornate per rimetterlo in sesto. Naturalmente in commercio esistono diversi detergenti chimici che vi aiuteranno a pulire il vostro forno in men che non si dica, ma se preferite dei rimedi naturali, che non danneggino l'ambiente e la vostra salute, potete rispolverare i vecchi rimedi della nonna ed ottenere dei risultati altrettanto buoni. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come sgrassare il forno in modo ottimale.

26

Occorrente

  • Sale
  • Limone
  • Aceto
  • Guanti
  • Pezza
  • Bicarbonato
  • Acqua
36

Utilizzare il bicarbonato di sodio e sale

Per eliminare i residui di cibo dalle pareti del forno, per esempio, potete dare vita ad una miscela con bicarbonato, sale ed acqua. Mescolati insieme, questi due ingredienti creeranno una crema abrasiva che, non solo porterà via i residui, ma contemporaneamente sgrasserà le pareti del forno. Dopo aver cosparso di tale miscuglio il forno, lasciate tranquillamente agire per circa un'ora e poi risciacquate con un panno umido. Se necessario ripetete l'operazione finché il risultato finale non vi soddisferà.

46

Impiegare il succo di limone

In alternativa potete utilizzare la potenza sgrassante del succo di limone. Dopo aver spremuto due limoni e aver cosparso le pareti del forno col succo così ottenuto, mettete quel che resta degli agrumi nella teglia del forno con un po' d'acqua. Accendete quindi l'elettrodomestico a 180 gradi per la durata di mezz'ora. Il vapore che sarà sprigionato a causa della alte temperature aiuterà a rimuovere le incrostazioni e soprattutto a sgrassare le pareti del forno, senza tralasciare il piacevolissimo odore che regalerà alla vostra cucina.

Continua la lettura
56

Adoperare l'aceto

Un altro alleato naturale nella lotta al grasso più ostinato è senza dubbio l'aceto. Quest'ultimo può essere utilizzato al posto del limone, oppure spruzzato sulle pareti del forno mescolato con la stessa quantità di acqua (come nel passo precedente basterà accende il forno a 150 gradi per 15 minuti circa). Ultimata questa operazione, è necessario cospargere le pareti del forno con del sale fino a formare una sorta di "effetto scrub" che rimuoverà i residui di cibo, precedentemente sciolti dalla miscela di acqua e aceto. L'effetto specchio è assicurato, senza dimenticare che l'aceto, non solo cancella gli odori pre-esistenti, ma è anche un valido disinfettante.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sgrassare le griglie in ghisa del fornello

Sgrassare le griglie in ghisa è un lavoro molto importante, in quanto crea una superficie antiaderente e previene la ruggine. Per riuscire a mantenere le griglie in buone condizioni è fondamentale prestare una particolare attenzione durante la pulizia:...
Pulizia della Casa

Piani Cottura: come pulire e sgrassare i piani cottura

I Piani Cottura nuovi sono davvero belli da guardare. Ma il loro uso continuo, giorno dopo giorno, li può rendere opachi, senza più la loro originaria lucentezza. Specialmente alcuni metodi con i quali si cucina, come la gustosissima frittura, lasciano...
Pulizia della Casa

Come sgrassare una bottiglia d'olio

L'olio d'oliva è un olio vegetale, che viene utilizzato spesso in molti piatti per dare un tocco di gusto e di creatività al palato. Esso viene prodotto dalla spremitura di olive, i frutti dell'incantevole albero dell'olivo. In commercio, esistono bottiglie...
Pulizia della Casa

Come sgrassare i fornelli

Sgrassare i fornelli è un procedimento di pulizia che ha il solo scopo di eliminare le molecole oleose e grasse presenti sulla superficie. Tale processo generalmente viene realizzato con l'ausilio di opportuni agenti sgrassanti, spesso disciolti in acqua...
Pulizia della Casa

Come sgrassare il lavello della cucina

In questa guida, abbiamo deciso di insegnare a tutti i nostri lettori, come poter sgrassare, nella maniera più semplice e veloce possibile, il lavello della cucina, in modo da poterlo tenere pulito più a lungo, anche dopo la preparazione di tutti i...
Pulizia della Casa

Come sgrassare gli attrezzi da cucina

Non tutti hanno in casa una lavastoviglie e quando si tratta di eliminare manualmente le sgradevoli tracce di grasso da pentole, piatti e posate, può capitare di trovarsi davvero in difficoltà. È sicuramente accaduto anche a voi di dover sgrassare...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti

Pulire i vetro del termocamino senza usare prodotti industriali ma solo naturali, non solo può dare un risultato brillante al proprio componente d'arredo, ma soprattutto, può anche dare la soddisfazione al proprietario di non aver danneggiato l'ambiente....
Pulizia della Casa

Come pulire la casa spendendo poco

Mai come in questo momento di crisi si ha la necessità di risparmiare e di pulire la casa senza spendere le consistenti cifre che normalmente vengono impiegate per comprare i diversi detergenti o cercando l'aiuto, naturalmente retribuito, di un'altra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.