Come scongelare correttamente i cibi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si parla di cibi congelati c'è sempre molto da dire. Le informazioni a riguardo sono diverse e contraddittorie. Ma per una corretta alimentazione bisogna seguire alcune norme precise, perché le due fasi, di congelamento e scongelamento, incidono notevolmente sulle caratteristiche dei cibi. In questa guida verranno elencati alcuni suggerimenti su come scongelare correttamente i cibi. In generale valgono gli stessi accorgimenti per molti tipi di alimenti, come la carne, i lievitati, il pesce.
Per altri invece come frutta e verdura si seguono altre vie. In ogni caso è necessario stare attenti per non compromettere non solo il gusto dei cibi, ma anche la loro integrità.

25

Alcune regole su come scongelare correttamente i cibi sono generali e valgono per tutti i tipi di alimenti. Sono forse le accortezze più note.
Gli alimenti scongelati non devono essere, per nessun motivo, ricongelati. Questo perché sia la fase di congelamento che quella di scongelamento cambiano la struttura molecolare dei cibi e portano alla proliferazione dei batteri, come causa del deterioramento. Immaginate dunque cosa potrebbe succedere ad un alimento che viene anche ricongelato.
Non solo, i cibi correttamente scongelati devono essere comunque consumati entro le 24 ore.
Un attesa maggiore per il loro consumo porterebbe ad un loro completo deterioramento.

35

Passiamo adesso ai diversi tipi di cibi e al loro corretto scongelamento.
In generale vale la regola che i cibi si scongelano nel frigorifero o con il microonde, con l'apposita funzione "defrost". Lo scongelamento dei cibi nel frigo garantisce una minore proliferazione dei batteri e preserva il loro gusto. Certo lo scongelamento a temperatura ambiente è più rapido, ma proprio per questo deteriora maggiormente gli alimenti.
Se il tempo a nostra disposizione è poco, e non abbiamo il microonde, possiamo cuocere i cibi anche se parzialmente congelati.

Continua la lettura
45

Ma le regole per il corretto scongelamento dei cibi non finiscono qui. Alcuni alimenti come le verdure, non vanno scongelate, ma cotte direttamente congelate. Questo perché esse, una volta scongelate, perdono consistenza, tendono ad annerirsi e cambiano il loro gusto.
Stessa cosa vale per la frutta. Essa ovviamente va scongelata in frigo, ma meglio usarla solo per preparare dolci e dessert. La frutta scongelata perde moltissimo in termini di gusto e consistenza. Se proprio vogliamo mangiarla dopo il congelamento, non aspettiamo che sia completamente scongelata.
Anche per il gelato valgono delle regole. Quando lo acquistiamo al supermercato cerchiamo di portarlo subito a casa, perché se scongela durante il tragitto si deteriorerà e potremmo buttarlo.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come congelare i cibi correttamente

Sfruttare il freddo per congelare gli alimenti è una pratica comune, specialmente di questi tempi quando i ritmi frenetici della vita quotidiana ci impongono, per rapidità e comodità, delle soluzioni per ridurre lo spreco alimentare. Il congelare i...
Economia Domestica

Come congelare correttamente i cibi

Congelare i vari alimenti sembra un'operazione piuttosto facile, ma è consigliabile osservare qualche accorgimento e seguire alcuni trucchi della nonna per farlo nel maniera corretta, evitando di dover gettar via i cibi commestibili per aver proceduto...
Economia Domestica

Come congelare, scongelare e consumare gli alimenti

La conservazione dei cibi è fondamentale per garantirne la durata. Esistono moltissime tecniche che permettono agli alimenti di conservarsi nel tempo. Una delle più moderne, oramai irrinunciabile, è quella della congelazione. Surgelare i cibi permette...
Economia Domestica

Cibi in frigorifero: 10 regole per conservarli

L'organizzazione dei cibi nel frigorifero è un fattore che non va sottovalutato. Con una serie di accorgimenti più o meno piccoli, che dovremo adottare, conserveremo i cibi nel rispetto dell'igiene, nel preservarli come freschezza e nel mantenerli in...
Economia Domestica

Come conservare i cibi cotti

Conservare i cibi cotti senza che vadano a male è una problematica piuttosto diffusa e comune nel corso della vita di ognuno di noi. Naturalmente per consumarli senza recar danno alla nostra salute bisognerà seguire determinate regole che, seguite attentamente...
Economia Domestica

Come organizzare cibi e spazi in cucina

Cominciamo col dire che organizzare cibi e spazi in cucina è possibile, si può fare in diversi modi ed indubbiamente comporta una maggiore vivibilità dell'ambiente, l'allontanamento di odori sgradevoli causati dagli alimenti magari andati a male. Inoltre...
Economia Domestica

Come preservare i cibi durante un blackout

Tutti in casa abbiamo un frigo ed un congelatore in modo di poter conservare al meglio i vari alimenti. Potrebbe però venirsi a verificare un piccolo inconveniente come, ad esempio, un lungo blackout. Oggi questi grandi elettrodomestici moderni sono...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.