Come scegliere una scala a pianta circolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si realizza una casa su più piani, una scelta fondamentale è quella del tipo di scala da mettere. Anche se nelle case moderne è quasi sempre presente un ascensore, la scala resta comunque un elemento fondamentale, dato che è parte integrante dell'arredamento. Uno dei tipi di scala più diffusi è la cosiddetta scala a pianta circolare, meglio nota come scala a chiocciola. Questo tipo di scala occupa poco spazio, anche se non è la più adatta per chi soffre di vertigini. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come scegliere una scala a pianta circolare.

24

Valutare gli aspetti tecnici

Partiamo dagli aspetti tecnici. La prima cosa da valutare è l'ingombro. Gli ingombri partono dal diametro di un metro fino ad arrivare a 2,40 m. Mano a mano che aumenta il diametro diminuisce l'alzata: per scale il cui diametro va da 100 cm a 160 cm le alzate saranno 12 e comprese tra i 20 cm ed i 24 cm. Per quelle che vanno invece da 1,70 m a 2,40 m, le alzate saranno 16 e vanno dai 18 cm ai 22 cm. Vedete dove andrebbe inserita la vostra scala ed in base all'arredamento, al foro nel solaio e alle aperture nei muri, quali potrebbero essere le massime dimensioni. Una cosa importante da dire è che la maggior parte delle scale a chiocciola lasciano passare la luce in modo da non dare quel senso di chiuso e opprimente.

34

Considerare il peso

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è il peso. Ovviamente il peso varia dall'altezza dell'interpiano e dal materiale che si è scelto. In modo del tutto indicativo, considerate che una scala da 15 gradini in metallo e legno può avere un peso che va dai 350 kg ai 400 kg, mentre in acciaio e vetro il peso è decisamente più alto: dai 500 kg ai 600 kg. Il peso della scala vi servirà per capire se il solaio su cui poggerà ha una portata sufficiente da poterla reggere.

Continua la lettura
44

Scegliere in base all'estetica

Infine vi è l'aspetto estetico. Qui entrano in gioco i gusti personali che sono prettamente soggettivi e variano quindi da persona a persona. Le forme variano anche da rotonde a rettangolari a quadrate. Dovete prendere in considerazione il tipo di arredamento che avete scelto per la vostra casa e fare in modo da non discostarvi troppo. Tenete a mente che una cosa importante da valutare rimane la luminosità: cercate di non fare troppa ombra. Altro fattore è la sua manutenzione e la sua usura: una scala in legno e ferro sarà sicuramente più delicata di una in acciaio e vetro, le pedate in legno sono molto più a rischio righe e graffi. Se poi il vostro arredamento è moderno, una classica scala in legno non è molto indicata e dovete orientarvi su qualcosa in acciaio e vetro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come progettare una scala chiocciola

Progettare una scala che colleghi i due livelli interni di un'abitazione è sempre un'operazione delicata, soprattutto quando gli spazi in cui bisogna collocarla sono piuttosto esigui. In questo caso la migliore soluzione è rappresentata dall'utilizzo...
Arredamento

Come scegliere le scale per la mansarda

È risaputo che le scale, al giorno d'oggi, non sono più considerate un semplice mezzo di collegamento con tutti i locali di una struttura, ma dei complementi di arredo in grado di donare alla casa una eleganza e uno stile particolare, soprattutto se...
Ristrutturazione

Come restaurare un scala antica

I progetti di recupero e restauro di edifici antichi si trovano spesso a dover fare i conti con problematiche riguardanti le scale. Queste particolari parti di un'abitazione, infatti, sono sottoposte a specifici vincoli architettonici e normativi. In...
Ristrutturazione

Come montare una scala interna

Se il nostro obiettivo è quello di montare una scala all'interno della nostra abitazione, per permetterci l'ingresso alla soffitta o ad un soppalco, è possibile fare tutto ciò senza alcuno intervento da parte di un tecnico professionista, permettendoci...
Arredamento

Come illuminare le scale interne

Quando dobbiamo dedicarci all'illuminazione della nostra casa dobbiamo tener conto di diversi aspetti e diverse variabili. Possiamo infatti incontrare dei piccoli intoppi che possono in un certo qual modo ostacolarci. Diventa quindi fondamentale sapere...
Arredamento

Come scegliere una scala prefabbricata

Per mettere in comunicazione più piani tra loro, nella maggior parte dei casi si ha la necessità di dover scegliere una casa che si provvista di una scala, o al livello interno o a livello esterno, che sia in ferro, in vetro o in legno. Sarà proprio...
Ristrutturazione

Come dipingere una rampa di scale

L'arte del fai da te per molti rappresenta un vero e proprio tabù. In realtà poter eseguire in maniera corretta dei piccoli lavoretti domestici è più semplice di quanto si possa pensare. Basta adottare i giusti accorgimenti e le giuste procedure,...
Ristrutturazione

Consigli per la progettazione di un solaio

Se nella nostra casa o sul terrazzo intendiamo realizzare un solaio ex novo, è importante studiare attentamente la tipologia di posa, i materiali da utilizzare e tutto ciò che serve per renderlo stabile, sicuro e soprattutto funzionale, specie dal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.