Come scegliere una madia in ferro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per arredare la casa con alcuni mobili come ad esempio una madia, è necessario rispettare il design impostato; infatti, in base allo stile si può scegliere questo suppellettile che in cucina o in un soggiorno svolge un ruolo ben preciso. A tale proposito, ecco una guida con alcuni suggerimenti su come scegliere una madia in ferro da integrare nel contesto d'arredo.

24

Optare per una madia nera

La madia in origine nasce come una cassapanca per riporre oggetti di uso non comune, ma poi nei secoli successivi diventa utile come complemento d'arredo multifunzionale. Nel caso di una madia in ferro se l'arredamento del salotto è impostato sull'antico, conviene optare per una di tipo scheletrica con pochi cassetti e rifinita interamente con una tonalità nera. Questo colore infatti dal punto di vista estetico si integra alla perfezione in una tipologia d'arredo classico.

34

Preferire una madia con piedi curvi

In commercio le madie oltre che con ante e cassetti in legno sono disponibili anche in ferro. In questo caso per scegliere quella che si adatta alla perfezione in un contesto d'arredo impostato con uno stile shabby chic oppure country, deve contenere dei cassettoni abbastanza larghi e alti posizionati sulla parte alta, mentre in quella bassa due ante con pomelli. Per quanto riguarda invece la tipologia di piedi conviene optare per quelli curvi, bombati e con dei fregi classici come finitura. Tra l'altro questa madia in ferro, è adatta sia per un soggiorno ed un salotto che per un ambiente cucina. Per i più esigenti è possibile anche ottimizzare il risultato, rivestendo il ripiano in ferro con una tavola in legno massello abbastanza spessa specie se l'arredo impostato nell'ambiente in cui la madia viene posizionata è in arte povera.

Continua la lettura
44

Inserire nell'ambiente una madia laccata

In un contesto d'arredo di tipo minimalista e moderno, una madia in ferro si può inserire senza creare danni estetici, specie se ci sono mobili che presentano una laccatura o dei rivestimenti con laminati di tonalità molto chiare come il bianco o il nero. In questo caso la suddetta madia seppur in ferro, è possibile trovarla in commercio anche con una finitura anodizzata, che tra l'altro si integra alla perfezione con le finestre con la stessa tipologia di laccatura a fuoco. Infine va sottolineato che la madia in ferro indipendentemente dalla finitura, oggi è disponibile anche con una ribaltina che può ritornare utile sia come scrittoio se viene inserita in uno studio oppure utilizzandola per appoggiare delle bottiglie di liquore in un salotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare con mobili in ferro battuto

I mobili in ferro battuto senza dubbio possiedono un fascino molto particolare, ci riconducono ad epoche passate in cui il ferro battuto, in accoppiamento talvolta al legno o al bambù, veniva utilizzato per realizzare letti, librerie, poltrone, lampadari...
Arredamento

Come scegliere un paravento in ferro battuto

Il ferro battuto oltre ad essere un materiale resistente e durevole nel tempo, dona anche un effetto di eleganza all'interno di una casa, di un ufficio o di quant'altro si voglia arredare. Il ferro battuto viene lavorato da professionisti che creano cornici...
Arredamento

Come scegliere un attaccapanni in ferro battuto

Se avete arredato la vostra casa in stile rustico usando ad esempio alcuni oggetti in ferro battuto, è importante saper scegliere i vari accessori come ad esempio un attaccapanni. In commercio sono disponibili di svariate dimensioni, forme e tipologie...
Arredamento

5 validi motivi per scegliere il ferro battuto

Il ferro battuto prende il nome dal tipo di lavorazione usata per modellarlo. In origine era un tipo di acciaio con basso contenuto di carbonio. Questa composizione rendeva il materiale molto duttile, facile da lavorare. Questa peculiarità ha largo uso...
Arredamento

Come scegliere un tavolo in ferro battuto

Quando si tratta si arredare la casa, occorre fare scelte mirate oer ogni singolo ambiente. Un'organizzazione di questo tipo si adatta anche all'attività che si svolge. Se ad esempio di tratta di uno studio privato, occorre pensare ad un arredamento...
Arredamento

Come scegliere un rosone in ferro battuto

Avere una casa ben arredata e sempre in ordine è il desiderio di tutti. Rispettare però tali esigenze non è sempre possibile. Capita a tutti di entrare in un negozio e vedere un oggetto che starebbe bene a casa propria. Nasce a quel punto la voglia...
Arredamento

Come arredare con lanterne in ferro battuto

Gli oggetti in ferro battuto, anche i più modesti, possiedono generalmente un fascino particolare, poiché riescono quasi sempre a condurci in epoche passate, nei tempi in cui questo materiale, magari abbinato al legno, veniva impiegato per creare splendidi...
Arredamento

Come scegliere uno specchio con cornice in ferro battuto

Se scelti correttamente, gli specchi sono in grado di integrare l'intero arredamento della casa, ravvivando il look della parete dove sono collocati. Inoltre, possono contribuire a rendere le camere visibilmente più grandi, che è il motivo per cui spesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.