Come scegliere un lavello in ceramica per la cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Scegliere un lavello in ceramica per la cucina comporta spesso una scelta di igiene, oltre che di estetica. Questo materiale è infatti noto per la facilità con cui si mantiene pulito ed igienizzato. Le richieste del mercato ricadono principalmente sulle forme e misure, ma anche sulle tipologie di vasca e sulle relative fasce di prezzo. Per questi motivi le case produttrici offrono un'ampia gamma di lavelli volti a soddisfare tutte le esigenze. Essendo il lavello un elemento indispensabile nelle nostre cucine, con il quale abbiamo a che fare ogni giorno, è importante scegliere quello che meglio soddisfa le nostre esigenze abbinandosi bene, al contempo, con l'arredo del locale. Vediamo quindi come fare una scelta che sia il più mirata possibile.

25

Scegliere il numero di vasche

A seconda di quel di cui abbiamo bisogno è possibile scegliere fra lavandini ad una sola vasca o due, grandi o piccole, con gocciolatoio o senza. I modelli con una sola vasca, consigliati nel caso in cui si disponga di una lavastoviglie, sono funzionali e pratici solamente se le dimensioni di quest'ultima sono di almeno 50 cm di larghezza e 20 di profondità. Quelli a due vasche, invece, sono i modelli più indicati nel caso in cui non si utilizzi la lavastoviglie, in quanto permettono di utilizzare una vasca per il lavaggio e l'altra per il risciacquo. Richiedono, tuttavia, che il piano di lavoro della cucina sia abbastanza ampio.

35

Considerare il gocciolatoio

La presenza di un lavandino a vasca singola con gocciolatoio è consigliata soprattutto nel caso in cui si voglia utilizzare una lavastoviglie. Questo, infatti, permette di appoggiare in modo comodo e sicuro gli oggetti più grandi che non possono essere inseriti nell'elettrodomestico, e che richiedono quindi un lavaggio manuale. Oltre che, naturalmente, di farli in seguito sgocciolare senza bagnare altre parti della cucina.

Continua la lettura
45

Conoscere la modalità di integrazione con il top

Occorre conoscere la tipologia di top di cui disponiamo per scegliere un modello di lavandino adatto ad essere installato su di esso. Vi sono infatti lavelli ad appoggio, ad accosto e ad incasso. Generalmente, i modelli realizzati in ceramica prevedono l'installazione ad incasso, che a sua volta può essere "sopra-top", "filo-top" o "sotto-top". Per essere certi del tipo di montaggio di cui abbiamo bisogno, è consigliabile rivolgersi ad una persona competente.

55

Scegliere il rubinetto

La scelta del rubinetto può non essere scontata quanto sembra, i modelli più consigliati sono quelli la cui canna è abbastanza alta da non ostacolare il lavaggio degli oggetti più ingombranti, lasciando quindi le mani libere di muoversi comodamente nella vasca. Anche la leva del miscelatore, inoltre, dovrebbe essere lunga abbastanza per essere azionata anche con le mani impegnate. Vi sono in commercio anche rubinetti con doccetta estraibile, che tuttavia è adatta solamente a lavelli con vasche particolarmente ampie e profonde.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Cucina: come scegliere i mobili sotto lavello

Quando siamo alle prese con la realizzazione o ristrutturazione di una casa, la scelta della mobilia diventa divertente e complicata al tempo stesso: dobbiamo ponderare bene le scelte, affidandoci sì al nostro gusto personale ma selezionando mobili che...
Arredamento

Come scegliere il lavello vintage

La cucina non è soltanto uno spazio in cui si preparano e si consumano i pasti, ma rappresenta da sempre il cuore pulsante della casa: è infatti il luogo in cui ci si riunisce con la famiglia in determinati momenti della giornata, condividendo le proprie...
Arredamento

Come scegliere il giusto lavello

Acquistare un lavello della cucina che possa associare, in maniera ottimale, una buona funzionalità ad un lato estetico particolarmente attraente, non è particolarmente semplice. Con questa semplice guida, in definitiva, riuscirete ad orientarvi tra...
Arredamento

Come scegliere un lavello ad incasso

La cucina è uno dei locali più frequentati della casa e come tale necessita spesso di lavori di miglioramento, adattamento e riparazione che un buon far da sé non ha difficoltà ad eseguire. I lavelli da cucina, per esempio, sono costituiti da una...
Arredamento

Lavello in cemento: pro e contro

Sono sicuramente diverse le ragioni per cui si potrebbe utilizzare un lavandino in cemento, e ci sono alcuni aspetti che devono essere presi in considerazione per fare in modo che un lavandino di questo tipo sia adatto alle proprie esigenze. Bisogna sempre...
Arredamento

Come arredare con la ceramica

La ceramica è un materiale resistente e versatile, perfetto sia per abitazioni dal design classico che per le case con un arredamento contemporaneo e all'avanguardia. Nella seguente guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come arredare con...
Arredamento

Guida ai pavimenti in ceramica

Le piastrelle in ceramica sono di diversa qualità e hanno prezzi che variano a seconda del tipo di lavorazione. Prima di decidere quale fa al caso proprio bisogna fare delle considerazioni molto importanti. Ad esempio tenete presente in quale posto...
Arredamento

Come decorare le pareti con i piatti di ceramica

Come vedremo nel corso di questo tutorial, lo stile decorativo della casa non deve mai essere lasciato al caso, è importante scegliere i giusti elementi decorativi da collocare soprattutto sulle pareti, per abbellire e rendere l'ambiente circostante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.