Come scegliere un lavello da parete per giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un giardino, se organizzato a dovere, è composto anche da una zona di pulizia che può essere rappresentante e decorativa dell'intero ambiente. Un lavello non è un semplice approvvigionamento di acqua, ma diventa un elemento di design che può diventare elemento centrale, il focolare del giardino. Scegliere un lavello da parete è chiaramente condizionato dalla tipologia di struttura che si ha a disposizione, per dimensioni e rivestimenti, e quindi da qui bisogna valutare la misura più adeguata e la tipologia che si accosti al meglio all'ambiente. Come ogni cosa anche questo va scelto con cura quindi vediamo di seguito qualche consiglio.

27

Occorrente

  • Riviste di design
37

L'estetica

La parte estetica è sicuramente quella che più interessa per l'acquisto di un lavello. Questa riguarda sicuramente il proprio gusto personale che va però sempre collegato al tipo di giardino che si possiede. Solitamente vi sono verdi curati in modo più classico, con pietre di vario genere, formando una struttura prevalentemente rocciosa, mista al verde del giardino. Pertanto, dal punto di vista estetico, si possono abbinare lavelli in pietra perfettamente tagliata oppure che presenta diverse forme non regolari che si accosta perfettamente a questa tipologia di giardino. Vi sono ad oggi, al contrario, degli studi sul paesaggio che tendono particolarmente al moderno, utilizzando materiali più omogenei, come ad esempio la pietra lavica oppure la ceramica di colore bianco o il marmo. Sicuramente la scelta estetica è condizionata molto dai caratteri di base del proprio giardino.

47

I materiali

È chiaro che la scelta di un lavabo cambia anche in base ai materiali di cui è composto. Innanzitutto bisogna valutare se si tratta di un elemento che è riparato o che si trova sottoposto ai continui agenti atmosferici. Se è riparato si può considerare un lavello trattato come le ceramiche o altri prodotti smaltati. Caso contrario invece bisogna scegliere materiali naturali non trattati, che resistono perfettamente alle intemperie in quanto prodotti naturali lavorati e lasciati grezzi. Tra questi si consiglia diverse tipologie di pietra, la più resistente è sicuramente quella lavica, anche se delle ottime scelte possono essere rappresentate da marmi e graniti.

Continua la lettura
57

La forma

Le tipologie di forme da scegliere sono svariate: se non vi sono particolari esigenze di spazio si possono variare in tanti tipi diversi. Dipende anche dall'uso che se ne deve fare, se un lavello di uso frequente è chiaro che va adoperata una vasca grande, mentre se si vuole una semplice fontana si possono scegliere diversi modelli davvero molto caratteristici dalle conche più misurate.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima dell'acquisto valutare le varie tipologie dalle riviste oppure recandosi in tanti punti di vendita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere il lavello della cucina

Il lavello o lavabo è un elemento indispensabile in ogni cucina. Singolo o doppio, ci hanno abituati a vederlo in un brillante acciaio inox. Tuttavia, la gamma di materiali è molto più ampia. In tal senso, il lavandino può diventare parte integrante...
Economia Domestica

Come proteggere il lavello smaltato bianco

Se in cucina abbiamo un lavello smaltato bianco ed intendiamo preservarlo a lungo, è necessario proteggerlo con interventi di manutenzione adeguati, oltre che con piccoli accorgimenti atti a scongiurare scheggiature ed antiestetiche abrasioni. In riferimento...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello in acciaio

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con una serie di consigli apparentemente banali, è possibile mantenere un lavello in acciaio lucido e nuovo nel tempo, senza investire particolari cifre economiche. Se dunque siete interessati a scoprire dei...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello d'acciaio

Il lavello in acciaio, col tempo e con l'usura, può perdere la sua lucentezza, andando incontro all'accumulo di calcare, all'ossidazione, alla formazione di macchie e bruciature: si tratta di danni piuttosto comuni, ma assolutamente reversibili. Per...
Economia Domestica

Come proteggere il lavello smaltato nero

La cucina è una delle cose più costose, soprattutto se viene creata su misura e installata in base alle vostre esigenze. Ogni cucina è creata da varie componenti e oltre agli elettrodomestici, molto spesso, è necessario anche scegliere la tipologia...
Arredamento

Cucina: come scegliere i mobili sotto lavello

Quando siamo alle prese con la realizzazione o ristrutturazione di una casa, la scelta della mobilia diventa divertente e complicata al tempo stesso: dobbiamo ponderare bene le scelte, affidandoci sì al nostro gusto personale ma selezionando mobili che...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in graniglia

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in fragranite

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.