Come scegliere un'amaca per il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti sono d'accordo che il risultato finale della scelta di un'amaca è un estremo relax e un comfort beato. Queste sono progettate in modo diverso a seconda della destinazione d'uso. Per esempio, quelle in tessuto sono adatte per essere impiegate in climi più freschi; quindi, se si cerca di usare un'amaca in tessuto durante l’estate, sarà fastidiosa e scomoda. Allo stesso modo, se si tenta di utilizzarne una in corda durante l’inverno, sarà fredda e rigida. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come scegliere un'amaca per il giardino in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare.

26

Scegliere il luogo ideale

Nella scelta di un’amaca per il giardino, bisogna prima di tutto considerare il posto in cui si intende collocarla. La maggior parte delle amache sono sospese in due modi: agganciate ad un supporto come un albero, tramite una fune o una corda, oppure possono essere sospese mediante l'utilizzo di un supporto esterno in legno o una struttura in metallo. Se il giardino non offre dei comodi punti di sospensione, un’amaca con supporto potrebbe essere la scelta migliore.

36

Selezionare il materiale

Le amache da giardino si possono trovare in una vasta gamma di disegni e materiali. Quelle più moderne vengono realizzate in molte forme e disegni che si adattano ai vari gusti e alle svariate posizioni in cui possono essere collocate. Se ad esempio si prevede di lasciare l'amaca in giardino per lunghi periodi, quella fatta con materiali sintetici si rivela la più resistente. Se si vive in una zona con clima umido, la corrosione potrebbe essere un problema; in tal caso, meglio optare per modelli che hanno i raccordi in legno. Se l'amaca sarà esposta alla luce solare, evitare i modelli in plastica e qualsiasi altro materiale verniciato.

Continua la lettura
46

Le amache a sedia e quelle ad altalena

Le amache a sedia e quelle ad altalena sono molto spaziose e confortevoli per coloro che desiderano rilassarsi con gli amici, o semplicemente leggere un libro o studiare. Esse, spesso, dotate di poggiapiedi, possono essere utilizzate sia al chiuso che all'aperto. Invece, quelle destinate per il campeggio sono leggere e progettate per il montaggio e la rimozione rapida, quindi sono l'ideale per portarle in gita o in vacanza.

56

Considerare il peso e le dimensioni

Un altro fattore da non sottovalutare è il peso, l'altezza e il numero di persone che utilizzerà l'amaca contemporaneamente. Molti rivenditori danno la possibilità di acquistare amache singole o matrimoniali. I modelli più larghi sono progettati per supportare vari occupanti che insieme pesano più di 200 kg. Per i soggetti molto alti, sarebbe meglio sceglierne una che è di almeno 200 cm di lunghezza, in modo che possa adattarsi meglio al corpo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'amaca si usura più velocemente se si lascia all'aperto tutto l'anno. Conservarla in uno spazio asciutto e coperto per l'inverno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come realizzare un'amaca per bambini

Realizzare un'amaca per i bambini è davvero un'idea straordinaria per farli rilassare. L'amaca infatti può essere costruita per bambini di tutte le fasce d'età, anche per i neonati. Il dondolio della sua struttura risulta infatti molto rilassante e...
Arredamento

Come arredare un terrazzo in stile rustico

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial, nonostante possa sembrare difficile, arredare uno spazio esterno in stile rustico (come ad esempio un terrazzo), è in realtà un lavoro semplice, che richiede solo un po' di fantasia e l'uso di giusti...
Arredamento

Come scegliere l'arredo per giardino

Per chi possiede una villetta o una bifamiliare con un p0' di verde attorno può arredare gli spazi esterni in modo da ricreare una zona relax immersa nel proprio giardino. Le soluzioni sono molteplici e i brand del settore propongono idee anche eco-sostenibili,...
Arredamento

5 consigli per arredare piccoli balconi

Gli spazi esterni sono un vero toccasana nelle calde serate estive per organizzare incontri con gli amici; aperitivi, o semplicemente per rilassarsi. Ma si sa che una casa con uno spazio esterno è un lusso per pochi. In città, così come nei piccoli...
Arredamento

Angolo relax: 5 consigli su come arredarlo

Se per il nostro tempo libero decidiamo di organizzare un angolo relax, è importante renderlo anche funzionale. Sistemando quindi mobili e suppellettili in diverse posizioni o aggiungendo delle strutture in legno, entrambi sono ideali per massimizzare...
Esterni

Come progettare un giardino rustico

Progettare il giardino dei propri sogni e vedere il progetto realizzato è un sogno che molto vorrebbero realizzare. Un bel giardino curato e ben tenuto ha un fascino unico che può regalare delle emozioni inaspettate. Nello specifico in un giardino rustico,...
Arredamento

Come arredare in stile caraibico

Con l'avvicinarsi dell'estate oltre alla voglia di sole e di mare comincia a risvegliarsi il desiderio di rinnovare tutto, specialmente la casa. Se poi si tratta di una casa-vacanza sulla spiaggia è quasi inevitabile che si vuole arredare in modo tale...
Ristrutturazione

5 idee per ristrutturare un terrazzo

Chi di voi al giorno d'oggi non ha mai desiderato di possedere una casa con un ampio terrazzo annesso? Credo nessuno. Nessuno rifiuterebbe avere la possibilità di poter mangiare all'aria aperta, magari riparato dall'ombra di un gazebo e su un grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.