Come scegliere le piastrelle in porfido per esterni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il porfido è un materiale di origine magmatica utilizzato fin dall'antichità per le sue caratteristiche di durezza e resistenza. Scegliere le piastrelle in porfido per esterni richiede un minimo di conoscenza delle caratteristiche di questa roccia e delle sue lavorazioni. In questa guida forniremo alcune indicazioni utili su come scegliere la piastrella di porfido più adatta alle nostre esigenze.

25

Uso interno o uso esterno

Per prima cosa dovremo rispondere a una domanda semplicissima: le piastrelle di porfido verranno posate all'esterno o all'interno? Nel secondo caso dovremo orientarci verso porfidi trattati con un processo di lucidatura e/o levigatura in modo che la pietra risulti meno rustica e più piacevole a vedersi, mentre nel primo potremo accontentarci di finiture più rustiche o addirittura della pietra interamente naturale. I vialetti esterni (sia pedonali che carrabili) sono spesso realizzati con piastrelle di porfido vista la sua alta resistenza agli agenti atmosferici e all'usura. Può essere anche usato per rivestire facciate. Internamente il porfido, opportunamente trattato, è utilizzato soprattutto per i piani da cucina.

35

Quale formato

Tra i formati più comuni del porfido ci sono i ciottoli, le lastre e i cubetti tipo sanpietrini. La regolarità dei bordi (squadrati o irregolari) è un'altra caratteristica che ci può guidare nella scelta delle piastrelle di porfido. Per un vialetto pedonale con piastrelle in porfido possiamo orientare la scelta verso delle lastre col bordo più o meno regolare secondo il nostro gusto; per un passaggio carrabile è opportuno orientarsi verso i ciottoli o i sanpietrini. Il ciottolo in porfido non dovrebbe essere usato in aree dove prevediamo il passaggio di pedoni; risultano molto scomodi per le gente che cammina e causano pericoli di inciampo. Per le facciate scegliamo lastre di dimensioni medio-grandi per facilitare la posa e far scendere i costi.

Continua la lettura
45

Quale colore

A seconda della composizione chimica il porfido può presentarsi in diversi colori. Il suo colore più comune è il rosso tendente al marrone e il grigio, anche se esistono tipi di porfido più pregiati e rari di colore viola e rosso acceso. Consigliamo di scegliere il colore della pietra di porfido considerando il colore di quello che c'è intorno, come per esempio la facciata della nostra abitazione. Inoltre, giocando sia con la varietà di colori che con le forme delle piastrelle di porfido potremo creare degli effetti ottici e delle decorazioni per il nostro cortile o il nostro vialetto.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come pulire le piastrelle in porfido per esterni

Tra i vari materiali impiegati per pavimentare le superfici esterne, il porfido (una varietà di roccia di origine vulcanica) viene spesso preferito ad altre tipologie di pietre per i suoi numerosi vantaggi. La sua elevata resistenza gli permette di sopportare...
Esterni

Come posare le piastrelle in porfido

Per chi vuole sistemare l'esterno di casa, sia esso un giardino o un cortile, l'ideale è utilizzare come materiale il porfido. Si tratta di una pietra leggermente grezza, ma allo stesso tempo anche economica e con varie sfumature di colore. Le colorazioni...
Esterni

Come posare le piastrelle in gomma per esterni

L'installazione di una pavimentazione in gomma per esterni è un modo semplice, funzionale ed ecosostenibile di migliorare la vostra casa. Le mattonelle in gomma, infatti, sono un'opzione di rivestimento del pavimento contemporaneamente resistente e flessibile...
Esterni

Come fare una pavimentazione in porfido

Il porfido è uno dei materiali naturali più utilizzati per realizzare pavimentazioni da esterni; infatti, il vantaggio di questa pietra è che garantisce resistenza, si può reperire di diverse tonalità e sfumature, ed è ideale per eccellenti decorazioni....
Esterni

Guida ai pavimenti per esterni

Capita alle volte di dover dare una bella sistemata alla propria abitazione, rinnovando magari qualche parte ormai rovinata dal tempo, o di eseguire dei lavori straordinari di manutenzione e provvedere così a sostituire alcuni pezzi. Molto spesso l'esterno...
Esterni

Come scegliere le piastrelle in graniglia per esterno

I pavimenti in graniglia, valorizzano al meglio gli spazi esterni, soprattutto di giardini, terrazzi e spiazzi. Scegliere un pavimento in graniglia, conviene sopratutto a livello estetico. Questo materiale è infatti molto moderno, molto pratico e sicuramente...
Esterni

Pavimentazione per esterni: quale scegliere

La pavimentazione per esterni è un elemento molto importante soprattutto per le zone esposte alle intemperie. Facile da installare e in grado di sopportare sbalzi di temperatura (se si sceglie il tipo giusto), questo pavimento offre anche infinite possibilità...
Esterni

Come applicare la resina per pavimenti esterni

Molto spesso, dopo aver fatto lavori di ristrutturazione interni, ci si rende conto di come i pavimenti esterni stonino con quelli interni. I motivi possono essere diversi: per il colore, per il modello, oppure semplicemente perché c'è grosso distacco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.