Come scegliere le padelle antiaderenti

Tramite: O2O 05/10/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Padelle in ceramica, teflon e rivestimento in pietra (solo per elencarne alcune), ma come fare a scegliere tra tutte le proposte esistenti in commercio se vuoi acquistare una padella antiaderente? Come deve essere una buona padella antiaderente e cosa devi valutare per scegliere quella più adatta a te ma anche la migliore sul mercato? Per rispondere a queste domande, tra le più frequenti, abbiamo pensato di scrivere questa guida pratica che ti darà alcuni consigli utili su come scegliere le padelle antiaderenti per la tua cucina.
Le padelle antiaderenti, qualunque sia il modello e la marca che vorrai scegliere, hanno delle caratteristiche di base che puoi valutare prima dell'acquisto. Capire a cosa prestare più attenzione ti darà una marcia in più. Non ti resta che leggerla e procedere col tuo acquisto in modo consapevole.

27

Il peso

Da non trascurare assolutamente è il Peso. La padella antiaderente non deve essere nè troppo pesante nè troppo leggera. Deve essere pratica e maneggevole e non deve essere la causa di una slogatura al polso. Le padelle troppo leggere hanno poca stabilità, mentre quelle pesante sono poco maneggevoli e ti portano spesso a usare entrambe le mani per compiere operazioni elementari;


.

37

Il rivestimento

Le padelle antiaderenti si chiamano così grazie alla loro caratteristica di non far attaccare i cibi durante la cottura. Ma le padelle non nascono antiaderenti, lo diventano grazie al rivestimento che gli viene applicato. Scegli le padelle antiaderenti che non contengono materiali nocivi alla salute. Soprattutto scegli quelle senza nichel e PFOA Free;.

Continua la lettura
47

Il fondo

Le padelle antiaderenti non hanno tutte lo stesso fondo. Ti consigliamo di acquistarne una con fondo piatto e composto da più strati di materiale e quindi più spesso. Questo consentirà al calore di propagarsi in modo omogeneo ed evitare di cuocere cibi al centro e lasciarli crudi nei bordi.

57

Il manico

Se pensi che tutte le padelle antiaderenti hanno lo stesso tipo di manico e dello stesso materiale ti sbagli di grosso. Se le guardi con attenzione ti accorgerai che ogni modello di ogni marca ha la sua proposta di manico che la rende differente dagli altri modelli.
Plastica, materiali sintetici, metallo o bakite, sono tutti materiali ottimi per il manico di una padella ma questo non vuol dire che siano in assoluto i migliori. Il consiglio che ti diamo è quello di prendere in mano la padella che ti piace o che hai pensato sia quella migliore per te e vedere se la presa è ergonomici e antiscivolo. Immagina di afferrare il manico durante una frittura in cui qualche schizzo d'olio lo potrebbe rendere unto. Il materiale fa la differenza. Inoltre valuta se quel materiale resiste bene alle alte temperature, eviterai di scottarti così come avviene facilmente con le padelle dal manico in acciaio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere le padelle in pietra

Per scegliere la migliore padella, è necessario considerare due fattori: la funzionalità e il materiale. Le padelle sono comunemente prodotte con una varietà di metalli diversi. Le pentole che si usano per friggere i cibi sono spesso realizzate in...
Economia Domestica

Come usare le padelle in pietra

Per cuocere al meglio i cibi, la pietra è un materiale davvero perfetto. Molte padelle in commercio sono difatti disponibili in questo materiale che resiste alle alte temperature. Una buona padella in pietra consente di portare a termine una cottura...
Economia Domestica

Come scegliere le padelle in rame

Se per la vostra cucina intendete optare per un set di padelle in rame che magari si adattano perfettamente ad un arredamento rustico dell'ambiente, prima di sceglierle è importante conoscerne alcune caratteristiche e nel contempo valutare l'uso a cui...
Economia Domestica

Come scegliere le padelle in acciaio inox

Se dovete acquistare delle padelle e la vostra scelta è orientata verso quelle in acciaio inox, prima di procedere con la spesa è importante sapere alcune cose fondamentali che riguardano questo materiale. L'acciaio inossidabile infatti contiene un...
Economia Domestica

Come scegliere le padelle in alluminio

L'alluminio, essendo leggero e dotato di eccellenti capacità di conduzione del calore (è secondo solo al rame), permette di risparmiare tempo e consumi energetici quando si tratta di cucinare. Il pentolame in alluminio consente di distribuire rapidamente...
Economia Domestica

Come proteggere il rivestimento delle padelle

Ogni tipo di padella è provvista di uno speciale strato protettivo in grado di garantirne l'affidabilità per molti anni. Pur tuttavia, a causa dell'usura o di un assiduo utilizzo, può risultare utile effettuare un intervento di manutenzione periodico...
Economia Domestica

Come scegliere una bistecchiera

Se sei una cuoca esperta o semplicemente un'appassionata di cucina, tra i tuoi tegami non può di certo mancare la bistecchiera. È lo strumento grazie al quale, anche in casa e senza barbecue, puoi grigliate la carne o il pesce in modo spettacolare....
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere quindi dei buoni risultati. Tuttavia va sottolineato che nell'ambito culinario ne esistono tantissime tipologie, di qualsiasi dimensione...