Come scegliere le mattonelle del bagno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La scelta delle mattonelle del bagno è un'esperienza che per certi versi è veramente piacevole per la varietà dei colori, forme ed anche dei materiali che sono nel mercato della vendita. Le mattonelle dovranno essere resistenti all'usura, all'umidità ed anche ai prodotti che vengono usati normalmente per pulire, evitando quindi materiali come marmo e cotto, a cui serve molta manutenzione, in quanto si tende a macchiare molto facilmente anche soltanto col sapone. Nei passi successivi di questo tutorial vi andremo ad illustrare come scegliere correttamente le mattonelle del bagno. Buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • Piastrelle
37

In commercio è presente la ceramica in moltissime colori, forme e fantasie, che imitano anche delle finiture come il metallo, il legno e la pietra. Al vostro bagno donano inoltre un aspetto sofisticato e moderno, non trascurando la praticità delle pulizie e la funzionalità. Sono molto speciali anche i rivestimento del bagno soltanto con la pietra naturale ed il mosaico, anche se tali materiali però richiedono un lavoro minuzioso di posatura, mediante intelaiature e calcestruzzo che incidono sui costi enormemente.

47

Ora dovrete sfatare il mito in base al quale in un piccolo bagno dovrete posare piccole mattonelle. Se utilizzate delle grandi piastrelle, strette e lunghe principalmente, ci saranno meno spazi tra una piastrella e quell'altra, ottenendo un'impressione di continuità su pavimenti e muri. Nell'ambiente del bagno, potrete giocare tanto sui colori anche scuri, a condizione però che ci sia un bell'impianto di illuminazione artificiale a dovere, ottenendo così un effetto curato.

Continua la lettura
57

Dovrete selezionare un rivestimento che si riesca ad adattare all'arredamento ed allo stile generale del bagno. L'unico accorgimento è quello di controllare bene i dati tecnici che ci sono sopra tutte le confezioni di piastrelle, perché fare la posa delle mattonelle di scarsa qualità, potrebbe compromettere sia l'aspetto pratico che estetico, comportando rotture e scheggiature eventuali antiestetiche che potrebbero essere molto pericolose.

67

I riferimenti tecnici saranno riportati sopra tutte le confezioni dei rivestimenti tassativamente, come accordato dalla Comunità Europea. Dovrà essere indicata in modo particolare la "durezza", cioè la resistenza all'usura, ed anche all'abrasione con valori riportati da 1 a 5: dove 1 indica poco resistente mentre 5 è molto resistente.
La resistenza alle macchie ed allo sporco viene invece indicata con valori da 1 a 3: dove 1 indica "lavabile con acqua", 2 "lavabile con detergenti", mentre 3 "macchiabile facilmente".
Infine dovrà essere anche indicata la resistenza al carico, segnalata con valori da 20 a 50: dove 20 sta a significare che è poco resistente, mentre 50 che è molto resistente. Inoltre dovrà anche essere segnalata la resistenza agli acidi con classe A, B, e C: dove A è molto resistente, e C sarà poco resistente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come trasformare il ripostiglio in un piccolo bagno

Avere un bagno in più, soprattutto se si ha una famiglia numerosa, può rivelarsi di fondamentale importanza. Anche se non sempre la casa è sufficientemente grande da poter ospitare anche un bagno di servizio, non è detto che ci si debba rassegnare...
Ristrutturazione

Come abbinare piastrelle e rivestimento in bagno

Se nella vostra casa vi apprestate ad effettuare dei rinnovamenti radicali, come ad esempio posare nuovi servizi igienici nel bagno con relative piastrelle e rivestimento, è importante saper abbinare i colori tra tutti i suddetti componenti, in modo...
Ristrutturazione

Come aggiungere la doccia in bagno

Quando si acquista un'abitazione con più di un bagno, spesso in uno dei due servizi non è presente la doccia. La doccia è indispensabile per chiunque, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa e ha la necessità di avere due bagni con tutti i comfort....
Ristrutturazione

Come realizzare un gradino in bagno

Spesso quando siamo alle prese con la ristrutturazione del bagno, ci vengono delle idee da mettere in atto, come quella di realizzare un gradino in bagno. Ma è sempre possibile e poi un gradino in bagno può essere pericoloso quando ci sono persone anziane,...
Ristrutturazione

9 materiali con cui rivestire la vasca da bagno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la vasca da bagno può essere rivestita con una serie di materiali molto eleganti e raffinati, capaci di conferire al bagno un aspetto chic e fuori dal comune. Se pertanto desideri scoprire 9 materiali con cui...
Ristrutturazione

Come realizzare un bagno per disabili

Se in casa abbiamo un disabile o una persona anziana, può essere difficile muoversi data la sua limitata mobilità. Il bagno è di solito il più grande problema in quanto è dotato di superfici lisce e altri potenziali pericoli. Fortunatamente, ci...
Ristrutturazione

Come montare una vasca da bagno da incasso

Montare una vasca da bagno è un'operazione che richiede una particolare attenzione, se si decide di compierla fai da te. È bene pertanto sapere come eseguire tale lavoro in modo accurato e sicuro. Nella seguente guida, passo dopo passo, illustreremo...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la vasca da bagno

La vasca da bagno oggi oltre ad essere indispensabile per lavarsi è anche un luogo di relax. Purtroppo come avviene per qualunque oggetto, dopo un lungo utilizzo incominciano ad evidenziarsi segni d'usura. Se anche la vostra vasca da bagno possiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.