Come scegliere la vigilanza privata per la tua casa

Tramite: O2O 21/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra i problemi maggiormente percepiti come prioritari da molti cittadini, vi è quello della sicurezza, complici una serie di tagli governativi ai finanziamenti per il settore, uniti al sempre vivo timore per le rapine e la violazione della proprietà privata. La cronaca nazionale ha spesso portato in risalto il problema delle "rapine in villa", fatti che portano migliaia di persone a munirsi di sistemi per la sorveglianza delle proprie abitazioni e di tutto ciò che si trova all'interno. Fortunatamente esistono servizi di vigilanza privata che coprono eventuali lacune della sicurezza "di Stato". Vediamo insieme come scegliere al meglio per l'incolumità della nostra casa e dei nostri cari.

26

Occorrente

  • Rivolgersi ad un Istituto di vigilanza privata per i sistemi di sicurezza da installare e i servizi di cui usufruire.
36

Naturalmente la scelta dipende dalle vostre esigenze e dal grado di rischio a cui è esposta la vostra dimora. Non in tutte le zone del territorio nazionale esiste l'esigenza di un sistema di sorveglianza ai massimi livelli, perciò valutate innanzitutto quale dei vostri interessi sia effettivamente a rischio e cosa potrebbe davvero rendervi più sereni durante il quotidiano. Si tratta in ogni caso di servizi costosi e tecnologicamente avanzati, perciò fate i conti anche col portafoglio prima di qualsiasi decisione.

46

Anzitutto è fondamentale mettersi in contatto con Istituti di vigilanza privata attivi nella zona in cui risiedete. Sarà necessario dotare l'abitazione di impianto antifurto: questo è il primo elemento essenziale per la sicurezza delle vostre proprietà. Un buon impianto antifurto viene progettato per rispondere alle vostre richieste ed è costantemente collegato con una centrale operativa, attiva 24 ore su 24. In centrale lavorano degli operatori che monitorano costantemente il sistema e sono pronti a lanciare un ordine di intervento in caso di movimenti sospetti o di segnalazioni da parte del sistema stesso.

Continua la lettura
56

Ad intervenire sul posto in circostanze di emergenza saranno delle pattuglie di vigilanza privata, distribuite capillarmente nella vostra zona, il cui compito è quello di precipitarsi sul posto qualora venga dato l'allarme dalla centrale. Fra i tipi di servizio della vigilanza potrete trovare non solo il Pronto Intervento, ma anche servizi ispettivi di ronda e controllo che si avvalgono del supporto di tecnologie avanzate per la supervisione e l'osservazione di tutti i potenziali fenomeni criminali a vostro danno. Se le vostre proprietà si trovano in zone ad alto rischio di roghi, un ottimo sistema antincendio sarà capace di salvaguardare la salute delle persone e preservare immobili e oggetti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutate attentamente quali siano i rischi a cui è realmente esposta la vostra casa.
  • Consultate le forze dell'ordine locali per avere un quadro generale del grado di sicurezza in città.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 modi per l'arrivo della sposa in chiesa

Al giorno d'oggi sposarsi significa poter organizzare l'evento in modo personalizzato e soprattutto originale. Infatti, sempre più persone preferiscono noleggiare diversi mezzi di locomozione, e scelgono chiese ubicate in zone rurali, vicino al mare...
Economia Domestica

Come risparmiare con il riscaldamento centralizzato

Se si vive in un condominio quando arriva l'inverno si deve attivare l'impianto di riscaldamento centralizzato. Esso rappresenta un bene comune per cui le spese per la manutenzione ed il funzionamento vanno ripartite tra tutti i condomini, anche tra chi...
Economia Domestica

Come fare lo strutto in casa

Lo strutto è un prodotto ottenuto dal grasso del maiale ed è un valido ingrediente usato per la panificazione, la frittura e per arricchire molte ricette sia dolci che salate. È di colore bianco e non emana nessun odore in particolare. È possibile...
Economia Domestica

Idee per regali di Natale fatti a mano

Con l'avvicinarsi del Natale, nasce la preoccupazione di cosa regalare ai propri amici e familiari. La tecnica del fai da te va molto di moda ultimamente! Con essa è possibile realizzare vere e proprie opere d'arte con le proprie mani. Conserve, biscotti,...
Economia Domestica

Come organizzare il Natale

Il Natale è la festività più attesa di tutto l'anno. Ci si riunisce con familiari ed amici e, il più delle volte si inizia a stare insieme dalla vigilia fino al giorno dell'Epifania. Organizzare i pranzi e le cene, specie se gli invitati sono numerosi,...
Economia Domestica

Idee per il pranzo di Santo Stefano

Dopo il cenone della vigilia di Natale e il Pranzo di Natale, ci si prepara anche per il Pranzo di Santo Stefano, che altro non è che la continuazione delle festività natalizie. Il giorno di Santo Stefano viene spesso definito “il pranzo degli avanzi”...
Economia Domestica

Come spegnere una fiamma originata dagli oli di cucina

Solitamente in cucina non si verificano incidenti che possano mettere in pericolo la nostra incolumitá e quella della nostra casa: certo, spesso capita di procurarsi una ferita tagliando della verdura o di bruciare una padella di patate al forno, ma...
Economia Domestica

Come decalcificare l'acqua

L'acqua è la bevanda più buona che esista al mondo, nulla la eguaglia, anche se apparentemente senza sapore ne colore, l'acqua è ciò che ci disseta più di ogni altra cosa. Ma spesso l'acqua scorre in posti piuttosto sporchi o pieni di calcare, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.