Come scegliere la rubinetteria

Tramite: O2O 14/05/2019
Difficoltà: media
17
Introduzione

La vita del bagno e della cucina è strettamente legata alla durevolezza dell'impianto idraulico. In questo campo vengono utilizzati materiali e accessori adatti e funzionali. Infatti vengono proposte per questo ambiente dettagli all'insegna dell'originalità e della qualità. Ovviamente tra i complementi più essenziali troviamo la rubinetteria. Quest'ultima oggi giorno viene realizzata in base alle esigenze dell'acquirente. Tanto che vengono costruiti modelli sempre più sofisticati sia nell'estetica che nei meccanismi. I marchi che mettono a disposizione la rubinetteria offrono forme e dimensioni diverse. Partendo dai rubinetti con manopole e con un design sempre all'avanguardia. Questi sono facili da adoperare e attenti a risparmiare acqua. Quindi quando si devono installare è essenziale controllare tanti fattori, quali lo stile, la finitura e le caratteristiche dell'ambiente. Nella seguente guida indico come scegliere la rubinetteria.

27
Occorrente
  • Rubinetti monoforo
  • Maniglie
  • Miscelatori termostatici
  • Valvole
  • Filtranti
  • Blocchi di sicurezza
  • Cartucce a comando coassiale
  • Deviatori
  • Soffioni a parete
37

Rivedere le opzioni di montaggio

Quando si deve scegliere la rubinetteria, la prima cosa da fare è quella di rivedere le opzioni di montaggio. I rubinetti possono essere montati sulla superficie del lavello o della vasca. Oppure avere una collocazione diretta alla parete. Ma in qualsiasi tipo di preferenza è opportuno considerare il design e il layout del bagno e della cucina, per poi decidere la migliore opzione di montaggio della rubinetteria. Pertanto è opportuno determinare quale genere di manopole applicare. I rubinetti moderni hanno una sola maniglia per regolare il flusso e la temperatura dell'acqua. Mentre quelli classici hanno manopole distinte per controllare l'acqua calda e fredda. Le famiglie con figli o persone disabili dovrebbero prendere in considerazione le unità con manopola singola, che sono più facili da usare. Per chi invece preferisce un maggiore livello di controllo della temperatura, è consigliabile optare per un rubinetto a due manopole. Inoltre esistono anche altri tipi di rubinetteria che non dispongono di manopole, ma provviste di bocche che si azionano ruotando le bocche di erogazione. Mentre per regolare la temperatura dell'acqua si agisce sulla sommità. Questo sistema è utilissimo per ridurre o consumi idrici ed energetici. Un altro tipo di rubinetteria è quella che dispone di accessori con leva di comando. I rubinetti in questione sono provvisti di cartucce in plastica, contenenti dischi ceramici. Quest'ultimi vengono collegati da una parte delle tubazioni, dall'altra con la bocca del rubinetto, permettono di aprire il miscelare contemporaneamente acqua calda e fredda, nella quantità e alla temperatura stabilita con la leva di regolazione.

47

Considerare il design

Il design della rubinetteria è un altro fattore da considerare per sceglierla. Pertanto se si dispone di una casa molto moderna si può montare una rubinetteria con linee eleganti e attuali. Per le decorazioni più tradizionali, scegliere un rubinetto con un design classico. Ovviamente per ottenere risultati ottimali è necessario pensare a come ogni rubinetto possa adattarsi all'arredamento. Valutando così il colore della pittura delle pareti e gli accessori della stanza. Inoltre è fondamentale confrontare le caratteristiche. I rubinetti di qualità superiore dureranno più a lungo e reggeranno meglio rispetto a quelli di bassa qualità.

Continua la lettura
57

Scegliere la finitura

A questo punto occorre scegliere la finitura. L'ottone tradizionale e le unità cromate sono tra i più ricercati. Ma anche il bronzo, talvolta oliato o strofinato, viene ampiamente utilizzato. Quindi spesso viene consigliato di istallare rubinetti in ottone massiccio, acciaio inox o cromo, i quali manterranno la loro rifinitura e resisteranno alla corrosione molto di più di quelli placcati. Inoltre è presente sul mercato genere di rubinetteria con materiali misti. Oltretutto è essenziale trovare una finitura che corrisponda ad altri apparecchi della stanza, tra cui i poggia-asciugamani e i vari porta oggetti. Una volta scelta la rubinetteria è importante mantenerla bene, evitando calcare e impurità. Questi sono i fattori che più di tutti provocano l'usura delle rubinetterie. Per evitarli si può fare istallare dall'idraulico un riduttore di pressione a monte dell'impianto.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Scegliere rubinetteria eco, che montano materiali semplici e non inquinanti
  • Scegliere rubinetteria con cartucce che consentono con un unico gesto rotatorio della leva o della manopola di aprire l'acqua e regolarne la temperatura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una casa in montagna in stile vintage

Le case di montagna hanno un fascino unico: riescono a trasmettere calore, accoglienza e un palpabile senso di famiglia tutto italiano. Se avete la fortuna di avere una dimora sui monti, di qualsiasi genere e dimensione essa sia, questa guida fa al caso...
Arredamento

10 idee originali per decorare le pareti del bagno

Il bagno è un ambiente importante per la nostra casa. Ogni casa, anche la più esclusiva, non potrebbe essere definita tale, se non avesse un bel bagno a completamento di essa. È proprio nelle scelte dei sanitari, delle rubinetterie, dei rivestimenti...
Arredamento

10 eleganti soluzioni per il bagno

Arredare il bagno in maniera sbagliata trasforma una stanza che può essere un bel centro per il relax, oltre che per la semplice igiene, in un luogo triste e deprimente. Se si sta ristrutturando o semplicemente si vuol dare un tocco nuovo all'arredo,...