Come scegliere la bistecchiera in ghisa

Tramite: O2O 01/11/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

La bistecchiera rappresenta un utile strumento per cuocere infinite varietà di cibi, valorizzandone il sapore in modo davvero unico ed esclusivo. Tra le varie tipologie di bistecchiere, quella in ghisa è senza dubbio la più utilizzata del momento. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come scegliere la bistecchiera in ghisa e quali elementi tenere in considerazione al momento dell'acquisto.

28

Occorrente

  • Bistecchiera in ghisa
  • Libretto illustrativo qualità del prodotto
38

Scegliete solo materiale originale

Va innanzitutto precisato che esistono almeno tre differenti tipologie di bistecchiere: quelle in ghisa, quelle in alluminio e quelle elettriche. La scelta dipenderà essenzialmente dal genere di uso che intendete fare della vostra bistecchiera. In ogni modo, chi sceglie una bistecchiera in ghisa, dovrà senza dubbio considerare alcuni aspetti assolutamente fondamentali (come il fatto che la ghisa dovrà sempre essere con una composizione originale del 100%). Come effettuare, dunque, un acquisto vincente? È quello che scopriremo nel prossimo paragrafo.

48

Controllate la funzione non deformabile

Il primo elemento da valutare, quando si è prossimi all'acquisto di una bistecchiera in ghisa, è quello relativo all'effettiva efficienza del materiale, ovvero della ghisa. Assicuratevi dunque che la ghisa sia di prima qualità e che, tra le sue caratteristiche, abbia quella di non deformarsi, quando è sottoposta alle alte temperature. Per verificare questa proprietà, dovrete leggere attentamente l'etichetta del prodotto, che dovrà specificamente recare l'indicazione relativa alla piena efficienza, anche alle alte temperature (in questo caso, dovrebbe essere apposta la dizione inglese "not deformable"), garanzia di totale efficienza della bistecchiera in ghisa.

Continua la lettura
58

Valutate il grado di anti aderenza

Inoltre, sarà necessario acquistare una bistecchiera che abbia una buona capacità di anti aderenza. Questa qualità è davvero fondamentale, in quanto sarà garanzia della possibilità di cucinarvi non soltanto la carne, ma anche altri prodotti, come pesce, formaggio fuso e uova. Assicuratevi dunque che, con quella tipologia di bistecchiera, sia possibile la cottura anche di prodotti differenti dalla carne. In questo modo, nulla rimarrà attaccato alla vostra bistecchiera in ghisa e voi avrete la certezza di non dover aggiungere nessun olio o grasso per migliorare la cottura.

68

Verificate la presenza del sensore di cottura

Infine, un ulteriore consiglio: quando scegliete la vostra bistecchiera in ghisa, assicuratevi di acquistarne una tipologia che sia provvista di uno speciale sensore, in grado di verificare e di comunicare il grado di cottura raggiunto dalla pietanza. Un ulteriore "alleato" in più in cucina, per cucinare carni sempre gustosissime e cotte a puntino.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere una bistecchiera

Se sei una cuoca esperta o semplicemente un'appassionata di cucina, tra i tuoi tegami non può di certo mancare la bistecchiera. È lo strumento grazie al quale, anche in casa e senza barbecue, puoi grigliate la carne o il pesce in modo spettacolare....
Economia Domestica

Come scegliere una bistecchiera elettrica

Se per la vostra casa avete bisogno di una bistecchiera elettrica è importante sapere che sul mercato sono disponibili di svariate forme e dimensioni, oltre che con molteplici funzionalità. Per l'acquisto avete tra l'altro diverse opportunità di scelta,...
Economia Domestica

Termosifoni in alluminio: pro e contro

La modalità di riscaldamento con radiatore rappresenta la soluzione che le famiglie italiane maggiormente utilizzano per riscaldare gli ambienti delle loro abitazioni. I radiatori, comunemente detti termosifoni, possono essere costituiti di differenti...
Economia Domestica

Cottura a induzione: pro e contro

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare, e magari avuto modo di sperimentare, la cottura a induzione. Di cosa si tratta? È un metodo di cottura su un piano che non dispone dei classici fornelli né delle piastre in ghisa, ma semplicemente di...
Economia Domestica

Come proteggere il rivestimento delle padelle

Ogni tipo di padella è provvista di uno speciale strato protettivo in grado di garantirne l'affidabilità per molti anni. Pur tuttavia, a causa dell'usura o di un assiduo utilizzo, può risultare utile effettuare un intervento di manutenzione periodico...
Economia Domestica

Gli utensili per fare il pane

Quando si desidera gustare una pagnotta di pane creata in casa, ci sono una varietà di ricette che è possibile utilizzare, insieme a svariati tipi di utensili. Gran parte degli strumenti che si utilizzano per fare il pane si possono trovare, comunemente,...
Economia Domestica

Come regolare il riscaldamento a pavimento

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di installare un sistema di riscaldamento a pavimento, detto comunemente "radiante", dobbiamo sapere che ci sono delle periodiche regolazioni da fare, e che servono ad ottimizzare la temperatura, rendendola calda,...
Economia Domestica

5 tipologie di stufa ecologica

Viviamo in un periodo in cui l'inquinamento ha raggiunto tassi elevatissimi, ed è quindi necessario ricercare, soprattutto nell'ambito del riscaldamento, delle alternative alle nocività prodotte nel corso dei secoli. Cercheremo quindi di descrivere...