DonnaModerna

Come scegliere l'impianto di climatizzazione

Tramite: O2O 13/08/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come scegliere nel migliore dei modi l'impianto di climatizzazione. Questo tipo di impianto ha un'elevata utilità all'interno di un'abitazione, visto e considerato che permette di regolare la temperatura interna della casa, garantendo di conseguenza un comfort abitativo piuttosto elevato. Inoltre, un impianto di climatizzazione, ha la funzione di mantenere un livello di umidità equilibrato, essendo in grado di filtrare e purificare continuamente l'aria con conseguente miglioramento della vivibilità della casa. Per la scelta e l'acquisto di un impianto di climatizzazione, è necessario documentarsi attentamente e ponderare la scelta in base a diversi parametri, come ad esempio il luogo in cui si risiede e la grandezza dell'abitazione.

28

Occorrente

  • Depliant informativo sull'impianto di climatizzazione
  • Scheda tecnica sull'impianto di climatizzazione
  • Documento di garanzia sull'acquisto
  • Libretto delle istruzioni
38

Le tipologie di impianto di climatizzazione

Per un'ottima scelta dell'impianto di climatizzazione, è opportuno prima di tutto illustrare quali sono le tipologie di quest'ultimo. Tenendo innanzitutto presente che detto impianto regola il clima, la prima tipologia che si può trovare in commercio riguarda il condizionatore, il quale è in grado solamente di rinfrescare, filtrare l'aria e deumidificarla, senza però produrre calore. La seconda tipologia invece riguarda il climatizzatore a pompa di calore, il quale riscalda e rinfresca ed è dunque utile non soltanto per avere fresco durante l'estate, ma anche per avere la casa sufficientemente riscaldata in inverno. Ci sono poi due ulteriori tipi di impianto di climatizzazione, differenziati in base alla modalità di accensione. Nel primo caso si parla di modelli on-off, nel secondo invece si fa riferimento all'inverter. L'inverter è sempre preferibile come scelta di acquisto, in quanto c'è un notevole risparmio energetico come conseguenza della possibilità di regolare automaticamente sia la potenza che la velocità di funzionamento del macchinario in base alla temperatura esterna e ai valori impostati per gli ambienti interni della casa.

48

I parametri per la scelta dell'impianto di climatizzazione

Dopo aver analizzato al passo precedente le tipologie di impianto di climatizzazione, si illustrano ora tutti quelli che sono i parametri per la scelta e l'acquisto di tale impianto. In primo luogo si deve tenere conto della grandezza dell'abitazione in cui si vive, in quanto questo dettaglio andrà ad influenzare la scelta di un impianto che abbia una potenza più o meno elevata. Nel caso di un classico appartamento di condominio, non è necessario acquistare un climatizzatore eccessivamente potente, al contrario invece, se si vive in una casa piuttosto grande e fuori dal contesto cittadino, è invece raccomandato scegliere un climatizzatore con una potenza elevata o, in alternativa, degli appositi impianti multisplit che siano collegabili fra di loro attraverso un'unica unità esterna. Un altro importante parametro da valutare attentamente nella scelta di un impianto di climatizzazione è la silenziosità. Se si cerca un impianto che faccia poco rumore, è meglio optare per un inverter. Da ultimo, si deve tenere conto dell'efficienza energetica, la quale risulta inversamente proporzionale all'escursione termica, ovvero la differenza di temperatura fra interno ed esterno dell'abitazione.

Continua la lettura
58

L'acquisto dell'impianto di climatizzazione

Una volta effettuate tutte le opportune valutazioni, è possibile procedere all'acquisto dell'impianto di climatizzazione. L'acquisto dipende da alcuni elementi, a partire dal proprio budget a disposizione. È palese comunque che, più si spende per un impianto di climatizzazione, più si avrà la certezza di avere un prodotto di alta qualità. A una spesa consistente per l'acquisto inoltre, corrisponde un impianto con una classe di consumo energetico elevata, che permette delle ottime prestazioni e senza incidere sul costo della bolletta. Inoltre, se si decide di scegliere un impianto di climatizzazione costoso, occorre verificare tutte le certificazioni che lo stesso abbia ricevuto, come ad esempio ISO9001 o CE, in quanto da queste ultime dipendono sia l'efficienza che il risparmio. Per l'acquisto ci si può rivolgere direttamente a un grande magazzino, con le continue offerte che spesso vengono proposte, oppure optare per l'acquisto online, con numerose promozioni riguardanti anche i modelli più innovativi. Nel caso del grande magazzino, è bene rivolgersi all'addetto del reparto per poter individuare il prima possibile il modello di impianto più adatto alle proprie esigenze.

68

L'utilizzo responsabile dell'impianto di climatizzazione

Dopo aver scelto e acquistato l'impianto di climatizzazione, è bene evidenziare degli accorgimenti per far sì che l'impianto in questione venga utilizzato in modo responsabile, facendo sì che il costo della bolletta possa rimanere stabile o addirittura scendere. In primo luogo, è necessario lasciare un po' di spazio libero intorno ai due elementi dell'impianto per poter consentire una corretta circolazione dell'aria. L'impianto poi deve essere lasciato al riparo dalla luce solare diretta e si devono tenere chiuse le porte e le finestre della stanza da riscaldare o da raffreddare, cercando se possibile di schermare luce del sole. L'impianto di climatizzazione deve essere spento tutte quelle volte in cui la stanza non è utilizzata e bisogna evitare di programmare una temperatura interna eccessivamente bassa, specie durante il periodo estivo. Ogni due settimane circa, si deve provvedere alla pulizia del filtro dell'impianto e, almeno una volta all'anno, provvedere al controllo del liquido refrigerante e, se necessario, provvedere alla sostituzione di quest'ultimo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando si acquista un impianto di climatizzazione presso un negozio, è opportuno leggere attentamente la scheda tecnica e informarsi anche sul periodo di garanzia.
  • Per il montaggio dell'impianto di climatizzazione, si consiglia di rivolgersi ad un professionista.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Impianto idraulico: come mantenerlo in buone condizioni

Come vedremo nel corso di questo tutorial, per mantenere in perfetta efficienza l'impianto idraulico della casa è sufficiente eseguire una serie di controlli periodici durante l'anno, per prevenire il formarsi di batteri e mantenere puliti tutti i punti...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto fotovoltaico giusto

Molte persone che hanno deciso di installare un impianto fotovoltaico devono affrontare il loro primo ostacolo nella scelta dell'attrezzatura giusta. Come con qualsiasi processo di selezione che coinvolge più opzioni, si desidera essere ben informati...
Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto elettrico di casa

Se ci capita di comprare una vecchia casa che bisogna rimodernare e ristrutturare completamente, nella maggior parte dei casi l'impianto elettrico sarà interamente da sostituire; questo non solo per una questione di sicurezza, ma anche per mettersi in...
Ristrutturazione

Come Realizzare Le Tracce Sotto il pavimento per l'impianto elettrico

Attraverso i passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di insegnarvi a realizzare le tracce che occorrono per costruire un impianto termico ed elettrico e posizionale sotto il pavimento. Per eseguire questo lavoro non occorrono particolari doti...
Ristrutturazione

Come progettare un impianto di videosorveglianza

In questo articolo vogliamo dare una mano concreta, a tutti i nostri lettori, che sono appassionati del fai da te, a capire come e cosa poter fare per progettare un semplice impianto di videosorveglianza, magari nel proprio appartamento, per scongiurare...
Ristrutturazione

Come installare il riscaldamento autonomo

Se abitate in un condominio, sapete benissimo che vi sono alcune regole di base che devono essere rispettate. Tra queste molto volte causa di litigio può essere l'azionamento o meno del riscaldamento. Con l'inverno e la stagione fredda si rende quindi...
Ristrutturazione

Come collegare a terra una presa di corrente

Collegare a terra una presa di corrente può sembrare un’operazione difficile ma, come vedremo nel corso di questa guida, può in realtà rivelarsi una misura che può essere effettuata autonomamente se disponete di un po’ di manualità e tempo. Questo...
Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento, pro e contro

Ecco una bella ed anche interessante guida, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare qualcosa di più sul riscaldamento a pavimento, ed in particolar modo potremo capire in profondità quali possono essere i pro ed anche i contro dell'utilizzo...