Come scegliere il forno elettrico

Tramite: O2O 04/02/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il forno elettrico è un elettrodomestico indispensabile in cucina, che permette di cucinare moltissime pietanze in maniera varia e diversificata. La cottura in forno, oltre a permetterci di cucinare senza sporcare, ci fa valorizzare delle pietanze light, senza necessariamente aggiungere troppi oli, dannosi per la nostra salute. In commercio se ne trovano di vari tipi, con design, dimensioni e funzionalità diverse, a seconda il contesto in cui andrà collocato. Come scegliere il forno elettrico ce lo spiegheranno in maniera esaustiva i passi di questa guida.

27

Occorrente

  • Forno elettrico
37

Innanzitutto per risparmiare energia prediligete un elettrodomestico di classe A o superiore (A+, A++): forse subito sarete attratti dal costo relativamente inferiore di un forno con classe più bassa, ma ricordate che ciò che risparmierete sul prezzo del forno, lo andrete a spendere in bolletta. L'aspetto estetico, inoltre, non è da sottovalutare, poiché deve essere consono all'ambiente in cui andrà a stabilirsi.

47

I forni elettrici di oggi, anche se svolgono la stessa funzione, si possono scegliere con una serie di optional in più, in base alle vostre particolari esigenze. C'è la funzione "grill", che è quel dispositivo che si accende nella parte alta del forno e che da calore dall'alto: un metodo di cottura semplice e sano che permette di gratinare i cibi; c'è la funzione "barbecue", che tramite l'appropriato spiedo in dotazione, permette di cuocere la carne e il pollo (e non solo) come in rosticceria; esiste la funzione "Pizza" che permette una cottura perfetta di pizze e focacce; la funzione "Pasticceria" è l'ideale per la maggior parte dei dolci. .

Continua la lettura
57

Tuttavia lasciatevi consigliare ad acquistare sempre un prodotto buono dal punto di vista dei materiali impiegati, che fornisca tutte le garanzie a norma di legge, ed infine, accertatevi che il centro assistenza più vicino della marca scelta, sia raggiungibile in poco tempo, per evitare scomode e dispendiose "trasferte", senza farvi influenzare troppo dal marchio e dalle pubblicità (talvolta ingannevoli).

67

In commercio si trovano forni elettrici da incasso, ovvero quelli che andranno installati all'interno dell'apposito vano nel mobile della cucina; forni freestanding, ossia quelli venduti in blocco con il piano cottura superiore; forni elettrici multifunzione, che solitamente sono di piccole dimensioni. Per scegliere in modo giusto il forno che fa per voi prendete bene le misure del posto in cui andrà collocato. I forni si presentano ventilati e statici. Vediamo un po dove sta la differenza: generalmente nel forno ventilato è presente una ventola che, azionandosi all'accensione del forno, distribuisce uniformemente il calore in tutto lo spazio interno e permette, in questo modo, di avere una cottura più omogenea anche su più pietanze contemporaneamente. C'è da dire però che molti cibi vengono cotti meglio con un forno ventilato, mentre altri necessitano di un tradizionale forno statico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare una cucina con forno a legna

Il forno a legna costituisce uno degli elementi di una cucina che ci evocano maggiormente atmosfere del passato, magari della nostra infanzia passata in una casa di montagna o campagna. Oggi non è poi così impossibile ricreare queste sensazioni nella...
Arredamento

Come scegliere il mobile base per forno

Il problema degli elettrodomestici ad incasso, prima o poi, coinvolge ognuno di noi. Potremmo avere una modernissima cucina su misura o una componibile ma datata, dono della zia di turno; comunque sia arriva per tutti il fatidico momento in cui ci ritroviamo...
Arredamento

Come disporre i faretti in casa

Quando si deve effettuare una ristrutturazione in casa, di solito quello che si cambia in generale, sono, la pittura alle pareti delle stanze, oppure i mobili che le compongono. A volte, quando l'abitazione è troppo vecchia, l'impianto elettrico, può...
Arredamento

Come creare un'area giochi per bambini

Quando abbiamo dei bambini in casa, è di fondamentale importanza che essi abbiano un'area giochi dove trascorreranno le giornate da soli o con agli amici. Può sembrare difficile da credere, ma per i bambini è necessario avere un "proprio spazio" per...
Arredamento

Come installare una porta a scomparsa

Quando in casa si hanno dei problemi di spazio, la miglior soluzione è installare una porta a scomparsa. Oltre alla comodità di avere i muri liberi da sfruttare in diversi modi (aggiungendo, per esempio, pezzi d'arredamento o altro), la porta scorrevole...
Arredamento

Come creare un controsoffitto con LED

Un soffitto stellato crea un effetto romantico e delicato in qualunque camera da letto. L'utilizzo di luci a LED, che hanno una lunga durata ed emanano solo una piccolissima quantità di calore, possono trasformare un semplice soffitto in un cielo stellato....
Arredamento

Come organizzare lo spazio per la lavatrice

Oggi la lavatrice è un elettrodomestico che non puó mancare nelle nostre case e quando si progetta un'abitazione da costruire o da ristrutturare, è strettamente necessario prevedere anche un punto dove collocarla e gli spazi necessari al suo utilizzo...
Arredamento

Come creare una lampada con i centrini

Se per arredare la vostra casa avete scelto uno stile come quello liberty o shabby chic, non c'è niente di meglio che creare alcuni manufatti con dei centrini come ad esempio un abat-jour o una lampada sospesa. In tutti i casi, è necessario seguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.