Come Scegliere Il Copri Carrello Da Cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il carrello da cucina è molto usato nella case di una volta ma anche per cene o pranzi esclusivi dove si desidera dare un tocco di novità ed originalità. Molto usati nel passato questo accessorio è ritornato in uso soprattutto come elemento distintivo in un pranzo per dare una ventata di novità, oltre ad essere naturalmente molto comodo per trasportare cibi o bevande da servire. Grazie ai diversi copri carelli disponibili questo accessorio può essere di volta in volta personalizzato cosi da adeguarsi ai diversi stili prescelti e alle eventuali feste a tema di cui sarà protagonista. I copri carelli disponibili sono svariati sia per fantasie che per modelli e pressi, e a secondo dei casi e possibile decidere di coprire solo un ripieno del proprio carello o tutti e due. Come ogni dettaglio che però è in grado di far la differenza una scelta oculata può essere determinate nell’economia generale di un pranzo o di una cena, soprattutto se si vuole ottenere uno stile impeccabile e perfetto. Pertanto deve essere in armonia con l’ambiente e il tema dell’occasione, per questo nella guida che seguirà verrà descritto come scegliere il porta carello ideale per la propria cucina.

25

Inizia con la scelta del colore: deve diffondere serenità e rendere piacevole l'insieme. Perciò scegli tinte vivaci, in tinta o piacevolmente contrastanti con gli oggetti posti sul carrello. Ti suggerisco l'azzurro intenso, il turchese, il rosso corallo, il rosso fragola, l'aragosta e i gialli carichi. Se vuoi un risultato sobrio ed elegante orientati sull'avorio e tutte le tonalità del bianco.

35

Il colore deve essere abbinato al tipo di tessuto più adatto: per i copri carrello con tinte vivaci preferisci il lino, il misto lino, il bissone di canapa; per le tinte smorzate i tessuti migliori sono invece il bisso, il lino leggero, la mussola di cotone e l'organza. Tieni presente che i secondi sono più adatti per un'ambientazione classica, i primi stanno meglio in case moderne.

Continua la lettura
45

E i ricami? Se vuoi qualcosa di allegro, scegli la guarnizione a festoni a punto smerlo che segua tutto il contorno. Il festone è adatto ai tessuti pesanti e compatti e non passa mai di moda. I ricami a punto pieno imbottito, punto ombra, a cordoncino, lanciato e a film tirè invece, li sceglierai disposti sulla bordura. Non vi resta che scegliere lo stile che meglio si sposa con la vostra cucina o con l'evento che volete organizzare e rendere cosi unica la vostra cucina e speciale ogni evento.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lascia un ampio spazio centrale libero per l'equilibrio di tazze e bicchieri. Ne guadagnerai in armonia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come riutilizzare un carrello portavivande

Se in casa si possiede un carrello portavivande che non viene utilizzato da molto tempo si può cercare di sfruttarlo per creare altri oggetti. Ad esempio si può realizzare un tavolinetto per il salotto oppure un carrello per mettere gli attrezzi e...
Arredamento

Come sfruttare gli angoli in cucina

Oggi, sfruttare ogni minimo spazio della nostra casa è diventata una necessità. Poche sono le persone che possiedono delle abitazioni spaziose, visto le spese e le tasse che si fanno sempre più care e, non lasciano più spazio alla totale libertà....
Arredamento

Come arredare una cucina piccola

Talvolta capita che, durante un periodo di profonda crisi economica, pur di coronare il proprio sogno d'amore, si decida di acquistare un immobile piuttosto piccolo. Le limitazioni di spazio all'interno di una cucina possono creare disagio ogniqualvolta...
Arredamento

Come arredare la cucina con il turchese

Il turchese è un colore che molti di noi amiamo. Si tratta appunto, di un colore che ci ricorda il mare e tutta la positività ed energia che questa tonalità trasmette. Portare nella nostra casa e soprattutto in un ambiente come la cucina, una bella...
Arredamento

10 idee per fare sembrare più grande una cucina piccola

Siete tra quelli che hanno un accogliente, moderno, piccolo monolocale, con spazi altrettanto piccoli? Bene, allora questa guida fa sicuramente per voi! Anche se si vive in un appartamento piccolo, ci sono molti trucchi salvaspazio per permettere di utilizzare...
Arredamento

10 consigli per organizzare la cucina

La cucina rappresenta il luogo per eccellenza della casa dove si trascorre più tempo. La mattina per la colazione, a pranzo, a cena, con gli amici o con i parenti. Rappresentando l'ambiente in cui spesso, per un motivo o per un altro, si passano molti...
Arredamento

Come scegliere un divano per la cucina

Se vi state chiedendo come scegliere un divano per la cucina, questa è la guida giusta per voi. Infatti abbellire la stanza ove si cucina e si consumano i cibi con un comodo e pratico divano o sofà è sempre più comune, non solo nelle abitazioni di...
Arredamento

Come arredare una cucina in stile country

Quando si parla di country viene spontaneo pensare alla musica. Tuttavia, questo genere rappresenta uno stile ben definito in molteplici campi, tra cui l'arredamento. È un armonioso miscuglio rustico tra l'old english style e la calda emozione che solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.