Come scegliere il colore di una cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non è facile scegliere il colore di un ambiente della casa, soprattutto se si vive in famiglia e le persone sono più di una. Nel caso della cucina poi, essendo la stanza in cui ci si riunisce insieme e si condividono oltre ai pasti lo stress quotidiano e le confidenze, la scelta è ancora più problematica. Inoltre da tenere presente che il proprio gusto non sempre è uguale a quello dei familiari, quindi diventa spesso importante scendere a piccoli compromessi e seguire regole generali che valgono oggettivamente. Vediamo come scegliere il colore di una cucina.

26

Considerare il ruolo della cucina

Prima di scegliere il colore, dobbiamo considerare il ruolo della cucina, che è tra le stanze più usate della casa. In questo ambiente si cucina, si consumano i pasti, rimangono odori più o meno piacevoli ed è il caso di procedere alla disinfezione periodica. Il colore quindi va dato possibilmente ogni anno per purificare la stanza, in modo che l'igiene sia sempre presente. Dove c'è il contatto con gli alimenti e le persone è rigorosamente importante un ambiente igienico.

36

Scegliere il colore

Nella scelta del colore, dobbiamo tenere presente le dimensioni della stanza. In una cucina grande, possiamo azzardare qualsiasi tinta, mentre se è piccola i colori chiari con il soffitto bianco, tendono a dare l'impressione di spazio, anche dove questo è poco. Premettendo poi che prima di colorare la stanza, dovremmo avere ben chiaro il tipo di mobili con cui arredarla, le tinte dovrebbero essere in sintonia con il loro stile e colore.

Continua la lettura
46

Utilizzare la luce che entra dalle finestre

La luce che entra dalle finestre, anche se coperte dalle tende è un altro criterio per la scelta delle tinte della cucina. Una stanza particolarmente esposta alla luce solare, può permettersi anche tinte scure, mentre non è il caso di sceglierle se la luce che vi entra è poca. La cucina è l'ambiente più caldo della casa, quello che maggiormente dà il senso di famiglia, quindi le migliori sono le tonalità allegre.

56

Scegliere tonalità chiare

Il bianco illumina, come tutte le tinte chiare, il verde e le tonalità di azzurro infondono molta serenità e calma. Il colore acceso può essere stimolare ed agitare gli individui, che già soffrono di ansia. Se nonostante tutto non siamo decisi sul colore da dare in cucina o non riusciamo a metterci d'accordo in famiglia, cerchiamo dei mobili con tinte neutre e, visto che per igiene dovremmo colorare la stanza almeno una volta all'anno, alterniamo le tinte e valutiamo quella che ci appaga maggiormente e che più si intona al pavimento, oltre che agli umori mutevoli di tutta la famiglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare con il colore arancione

Il colore arancione è sempre stata una tinta gettonata e adottata nel campo dell'arredamento. Vedi per esempio negli anni settanta, il colore arancione era affiancato rigorosamente al colore marrone, tra mattonelle a pois o con disegni regolari, fiori...
Arredamento

Come arredare con il colore antracite

I colori dell'arredamento personalizzano i vari ambienti. Per arredare un appartamento, una struttura o un locale commerciale esistono delle indicazioni generali. Difficilmente potremo vedere un Ospedale con complementi d'arredo prevalentemente di colore...
Arredamento

Arredare con il colore verde

Leggendo questo semplice ma utile tutorial si possono avere alcuni consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile arredare la propria casa concentrandosi su un colore: il verde. Quando si decide di arredare una casa, oltre alla scelta di mobili...
Arredamento

Arredare con il colore giallo

L'ultima tendenza per l'arredamento d'interni porta alla ribalta il colore giallo. Quest'ultimo è utilizzato per moltissimi oggetti d'arredo, comprese le pareti. Il giallo è un colore primario e caldo ed è adatto specialmente per la zona giorno, ma...
Arredamento

Come scegliere il colore delle pareti secondo il feng shui

Dobbiamo rinnovare le pareti di casa ma non sappiamo che colore scegliere. Il metodo migliore è seguire le regole del Feng Shui, per creare un ambiente confortevole e rilassante. Secondo quest'antica arte orientale, infatti, i colori delle pareti e dell'arredamento...
Arredamento

Arredare con il colore rosso

Il rosso è il colore che simboleggia la passione: forte, intenso e deciso. Risulta tale anche nelle sue molteplici tonalità, che possono spaziare da gamme più aranciate ad altre, tendenti invece al violaceo. Chiunque decida di scegliere di arredare...
Arredamento

Come scegliere il colore del parquet

La pavimentazione può essere scelta tra tantissime tipologie utili e splendide. Uno dei pavimenti più ricercati è sicuramente il parquet, che accompagna all'aspetto esteriore rustico anche una netta comodità di uso. Infatti in molti tendono a preferirlo...
Arredamento

Come scegliere il colore per uno studio

Lo studio è una delle stanze più importanti ed utilizzate da moltissime persone, e averne uno in casa è quasi sempre il desiderio di ognuno di noi. Non tutti possono permetterselo, ma chi può invece cerca di arredarlo e tenerlo nella maniera che più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.