Come scegliere i pensili della cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Spesso, al momento della progettazione di una cucina nuova ci si concentra esclusivamente sulle sue funzionalità e sulle varianti di colore, rischiando di dimenticare dettagli importanti. Infatti, il carattere della stanza può cambiare profondamente in base al tipo di pensili inseriti nel locale. Per non arrivare impreparati all'acquisto dei pensili della cucina, qui di seguito è riportata una guida su come scegliere i migliori. Con l'aiuto dei consigli e delle indicazioni seguenti, si eviterà di improvvisare l'acquisto basandosi solo sui modelli in esposizione o i suggerimenti dei venditori, i quali potrebbero rivelarsi inadatti in futuro. Valutando accuratamente il design, la funzionalità e l'ergonomia dei pensili, avremo la certezza di compiere la scelta finale con le idee chiare.

28

Occorrente

  • Pensili da cucina
  • Metro a nastro per misurare mobili e pareti
38

Disposizone dei moduli

Il primo fattore da valutare prima di scegliere i pensili della cucina è la disposizione dei moduli più adatta all'ambiente in cui saranno posizionati. Esistono due possibili disposizioni: verticale o orizzontale. Inoltre, i pensili potranno essere chiusi o lasciati a giorno. Recentemente, la tendenza in fatto di moda è scegliere pensili con disposizione orizzontale e lasciare delle zone di apertura. Rispetto al passato, infatti, ormai i pensili di cucina non hanno più solo una funzione di servizio, ma devono integrarsi perfettamente con l'arredo della zona living. I moduli verticali sono preferibili solo nelle cucine molto piccole, così da aumentare lo spazio a disposizione per riporre gli oggetti. Per sfruttare i vantaggi di entrambe le tipologie, si può optare per una soluzione ibrida che concili moduli orizzontali e verticali insieme, alcuni aperti e altri chiusi. Se l'altezza della stanza lo consente, si possono applicare anche dei soprapensili in posizione più alta. Questi possono essere utilizzati per depositare gli oggetti di uso meno frequente o che non vogliamo tenere a vista.

48

Dimensioni dei pensili

Il secondo fattore da considerare è la dimensione dei pensili. In base al modello e al produttore, la profondità, l'altezza e la larghezza dei pensili varia sensibilmente. Solitamente, lo spessore medio è all'incirca di 35 centimetri, l'altezza spazia dai 36 ai 72 fino ai 96 centimetri, e la larghezza può limitarsi a 30 centimetri oppure spingersi fino a 60 o 90 centimetri. In ogni caso, prima di prendere una scelta definitiva, è importante appurare che la profondità dei pensili sia inferiore a quella del piano di lavoro della cucina, così che la preparazione delle pietanze non risulti difficoltosa. Inoltre, anche la larghezza va valutata tenendo in considerazione le dimensioni dei mobili di base: si può scegliere un arredo regolare con pensili che ripetono la struttura delle basi, oppure optare per un arredo più dinamico che inserisce irregolarità e cambiamenti di ritmo.

Continua la lettura
58

Ergonomia dei pensili

Per agevolare i movimenti nella cucina, soprattutto se piccola, la scelta dei pensili dovrà essere tarata sulla statura delle persone che preparano le pietanze più frequentemente, affinché il locale sia ergonomico. In generale, se gli abitanti della casa sono alti, si possono inserire pensili a un'altezza maggiore, così che l'area di lavoro risulti più spaziosa e la visuale sia libera. Se invece gli utilizzatori principali della cucina sono di bassa statura, i pensili dovranno essere più ravvicinati, ben visibili e facilmente raggiungibili. Si consiglia di scegliere pensili che lascino pieno controllo del piano cottura e che siano uniformi con la posizione della cappa.

68

Sistema di apertura dei pensili

Le possibilità di apertura dei pensili sono molte e vanno scelte in base alle preferenze personali, alle dimensioni della cucina e al budget a disposizione. La variante più classica ed economica è l'anta con cerniera, facile da usare ma potenzialmente anche motivo di intralcio e ostruzione visiva quando è aperta. Si possono scegliere ante con apertura a 90 o 180 gradi per ovviare al problema, oppure installare ante scorrevoli. Questo tipo di ante si sposta su guide fissate al mobile o ai lati del pensile, riducendo l'ingombro e agevolando l'accessibilità ai ripiani anche negli ambienti piccoli. L'anta basculante, invece, si apre verso l'alto con un sistema di rotazione che la mantiene aperta. Anche in questo caso l'ingombro è minimo, perché lo sportello occupa un'area al di sopra del piano di lavoro. Infine, si può scegliere un rullo avvolgibile a saracinesca, che quando è alzato lascia completamente fruibili i pensili.

78

Illuminazione dei pensili

L'ultimo elemento da considerare nella scelta dei pensili è il sistema di illuminazione. Una luce centrale difficilmente riesce a illuminare correttamente l'intero piano di lavoro se ci sono troppi pensili a gettare ombre, quindi le loro dimensioni e forme vanno scelte di conseguenza. Per evitare fastidi, si può optare per dei faretti incassati direttamente sotto ai pensili. Sono disponibili luci inserite nel fondo del mobile, strisce led e gole luminose, e tutte garantiscono la perfetta visibilità del piano di lavoro, oltre a conferire un piacevole aspetto professionale e moderno.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Confrontare varie tipologie di pensili e linee di arredo diverse prima di compiere la scelta definitiva.
  • Richiedere a negozianti e produttori una simulazione digitale o cartacea della disposizione dei pensili nella cucina per rendersi conto delle loro criticità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la cucina senza pensili

Se abbiamo una cucina di tipo rustico, l'ideale è arredarla con mobili in stile, quindi credenze ed elettrodomestici ad incasso, in supporti in legno o in muratura. La condizione preclude l'utilizzo di pensili e un arredamento con un design diverso,...
Arredamento

Come riutilizzare un vecchio pensile da cucina

Il riciclo creativo dà la possibilità di poter recuperare vecchi oggetti e vecchi mobili utilizzandoli in maniera originale, pratica e davvero utile. Se ad esempio si è cambiata da poco tempo la vecchia cucina è preferibile non buttare i pensili,...
Arredamento

Come rinnovare i mobili della cucina

I mobili della cucina definiscono lo stile di uno spazio fondamentale della casa. Il tempo come l'usura ne compromettono sensibilmente l'estetica. Pertanto, molti ricorrono ad un mobilio più moderno, funzionale e personalizzato magari dai prezzi contenuti....
Arredamento

5 semplici trucchi per rinnovare la cucina senza ristrutturare

Quante volte diciamo a voce alta che la nostra cucina ha bisogno di qualche cambiamento ma il terrore di avere gli operai in casa, i lavori da fare, la polvere e tutto quello a cui dobbiamo andare incontro ci frena. In questa guida vogliamo mostrarti...
Arredamento

Come arredare una grande cucina

Spesso, ci si pone il problema di come arredare una cucina di piccole dimensioni senza sapere che, anche per gli spazi ampi, sussiste la medesima difficoltà. Infatti, arredare una grande cucina, chiamata anche cucina abitabile, richiede un grande sforzo...
Arredamento

Consigli per creare un angolo cucina in un open space

Se la nostra casa si compone di un open space decisamente grande dal punto di vista della quadratura, non c'è niente di meglio che arredarla con degli angoli dedicati, che non solo si rivelano ideali dal punto di vista estetico e del design, ma diventano...
Arredamento

5 idee creative per arredare la cucina in stile urban

Sei alle prese con la ristrutturazione di casa tua o della sola cucina e vuoi trasformarla in stile urban? Se non sai da dove iniziare o hai le idee confuse, questa guida su 5 idee creative per arredare la cucina in stile urban fa proprio al caso tuo....
Arredamento

Come scegliere ed acquistare una cucina

Scegliere l'arredamento della propria casa è una mossa molto difficile: bisogna tenere conto dei gusti delle altre persone con cui si convive e bisogna scegliere delle sfaccettature di colori e materiali che non stufino. Se non sapete come fare ad arredate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.