Come scegliere i colori giusti per il bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bagno è quella stanza della casa soggetta alle maggiori modifiche ed è il luogo nel quale le inclinazioni di stile o le tendenze delle mode sono maggiormente influenti. Un bel bagno ci rende sempre orgogliosi; sappiamo che una volta rifatto rimarrà così per parecchio tempo e il desiderio che sia perfetto è sempre in agguato! Ma come ottenere un bagno perfetto? Semplice, basta seguire le regole per scegliere i colori giusti per un perfetto risultato. Vediamo come scegliere i colori più adatti.

26

Occorrente

  • mazzetta colori
  • campionari di piastrelle
36

La prima regola importante è legata alle dimensioni, generalmente le stanze da bagno non sono grandi ambienti (se paragonate ad un salone o una cucina!), questo significa che eccedere con la miscelazione di colori non è l'ideale. Preferibile è, invece, individuare un colore di riferimento lavorando su variazioni di tono, accostandolo a tonalità neutre, in questo modo il risultato sarà armonico e il nostro occhio scivolerà sui particolari fluidamente. Ecco un sito che può sicuramente contribuire per la scelta dei nostri colori. http://www.leonardo.tv/articoli/arredare-bagno-piccolo-colore-pareti/

46

La seconda regola riguarda la funzionalità del bagno. Doccia o vasca? La scelta implica tempi diversi nell'utilizzo: la doccia ci riporta a qualcosa di veloce, all'utilizzo mattutino appena alzati; la vasca ci fa pensare al bagno rilassante, candele, profumi. Quindi, due funzioni, due ambienti cromatici differenti! In questo sito sono presenti alcune informazioni interessanti. https://www.google.it/amp/www.designmag.it/articolo/arredare-con-i-colori-giusti-consigli-e-abbinamenti/26927/amp/?client=ms-android-samsung

Continua la lettura
56

La terza regola riguarda la luminosità naturale. Tenete conto dell'esposizione delle finestre: quelle esposte verso ovest cattureranno la luminosità pomeridiana del tramonto esaltando le colorazioni fredde (viola, blu, verdi); quelle esposte a est lasceranno passare i raggi del mattino, cioè le tonalità calde dell'alba, accentuandole nel vostro ambiente. Definiti questi tre importanti punti di partenza, possiamo armarci di mazzette colori e campionari di piastrelle e iniziamo con l'individuare il nostro colore di base, tenendo conto di alcune informazioni che ci arrivano dalla cromoterapia. Se per caso dovessimo trovare difficoltà con la scelta, possiamo benissimo rivolgerci ad un arredatore di interni per qualche consiglio.

66

Consideriamo il bagno del mattino: sanitari, doccia e un lavabo con un bellissimo specchio che ci rimanda la nostra faccia appena svegli. Bene, sappiate che il verde tenderà ad evidenziare colorito spento e occhiaie, dunque, se amate questo colore, evitate di utilizzarlo in prossimità dello specchio (comunque rimane buona regola evitare in generale colori accesi in prossimità dello specchio, poiché tenderebbero a falsare i colori soprattutto nel caso in cui sia il luogo per il make up). Se siete tipi dal carattere dinamico, di quelli che la mattina saltano giù dal letto, fate prevalere nel vostro bagno tonalità fredde come il lavanda, il blu mare, l'azzurro, l'acquamarina e il verde per rallentare un po'. Nel caso in cui abbiate un carattere meno energico e tirarvi giù dal letto è una fatica, preferite tonalità calde come il giallo intenso, l'arancio e il rosso per darvi una sferzata di energia. In entrambi i casi potrete abbinare delle tonalità neutre come il sabbia, il beige, il bianco panna ecc.
Ora pensiamo al nostro bagno rilassante, dove troverà posto quella bellissima vasca (che avete scelto sfogliando montagne di riviste e dépliant!); le dimensioni di questo bagno saranno più ampie e questo ci permette di fare scelte più particolari e azzardate. Abbiamo voglia di un bagno importante? Tonalità crema e rivestimenti che ricordino il travertino, arredi scuri dalle linee morbide. Preferite un bagno che vi porti lontano? Avete due percorsi alternativi, lo stile zen con linee pure e squadrate, prevalenza di bianco e grigio, unico colore ammesso il rosso (ma appena accennato), accessori in bambù; oppure lo stile etnico, segnato da colori intensi e sabbiosi, ricco di decorazioni e materiali naturali; nella sua versione più raffinata troviamo l'uso del mosaico, nelle più varie colorazioni. Cerchiamo la sensazione di purezza? Naturalmente bianco, utilizzandolo nelle sue varianti, miscelato nei mosaici o imponente nel marmo di Carrara. È giunto il momento di agire, non vi resta che mettere insieme le idee, la vostra mazzetta colori e recarvi nel più vicino negozio di piastrelle e finiture per realizzare il vostro bagno da sogno! Ecco un sito molto utile dal punto di vista della scelta dei colori. http://www.ideagroup.it/blog/index.php/2015/09/22/colore-pareti-bagno-come-sceglierlo/

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare la casa con colori caldi

Considera che quando arredi la tua casa devi anche immaginarti come sarà dopo il viverla quotidianamente. Per questo motivo essa dovrà rappresentare soprattutto un nido accogliente, il posto migliore dove riposarti dopo una dura giornata di lavoro....
Arredamento

Trucchi per aumentare lo spazio in una stanza

Per aumentare lo spazio di una stanza di piccole dimensioni, è necessario seguire determinati accorgimenti. La cura dell’ambiente e la scelta opportuna dei finimenti d’arredo, infatti, vi aiuteranno ad accrescerne l’ampiezza, con sorprendenti...
Arredamento

Come arredare una sala con mobili grigi

Il colore grigio, tendenzialmente, viene utilizzato nell'arredamento di interni dallo stile garbato e raffinato. Nel bagno, per esempio, questa tinta sarà perfetta per creare un ambiente elegante e, se oltre agli accessori e prodotti della stessa tonalità,...
Arredamento

Come arredare un appartamento di lusso

Chi vive in un bello stabile e ha la fortuna di possedere un alloggio di lusso, sicuramente non si trova mai a dover fare i conti con i problemi causati dalla mancanza spazio. Per essere definito lussuoso, un appartamento deve essere costruito in aree...
Arredamento

Come dividere gli ambienti della casa

Una delle più grandi sfide del moderno design è quella di riuscire ad ottenere delle abitazioni sempre più versatili, dotate cioè di spazi polifunzionali dove ci sia attenzione per la privacy ma che, all'occorrenza, possano essere sfruttati nella...
Arredamento

Come arredare un salone in stile zen

Se di tanto in tanto siamo presi dalla voglia di cambiamento nella nostra casa, non reprimiamo questo desiderio: esistono molti modi per ravvivare gli ambienti, modificando per esempio la disposizione dei mobili, oppure cambiando lo stile di una delle...
Arredamento

Come arredare col metodo minimalista

Quella della tecnica minimalista rappresenta uno stile per l'arredamento delle abitazioni nato in USA fra gli anni Cinquanta e Sessanta. Il metodo minimalista si caratterizza per due elementi fondamentali, ovvero la praticità e la funzionalità. Di conseguenza...
Arredamento

5 idee per arredare il tuo soggiorno in stile cinese

Stai pensando di arredare o rinnovare l'arredo del tuo soggiorno e vorresti qualcosa di più originale invece dei soliti stili più diffusi e utilizzati? Allora questo articolo fa proprio al caso tuo perché ti proponiamo 5 idee per arredare il tuo soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.