Come scegliere gli attrezzi per l'orto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Curare il proprio orto è sempre buona norma, per poter così beneficiare di tutti i prodotti che esso può produrre. Per tenerlo sempre in ordine e per far crescere le varie piante e i frutti nel modo adeguato, occorre utilizzare gli utensili e gli attrezzi migliori, soprattutto a livello di qualità ed affidabilità. In questa guida vi illustreremo come scegliere gli attrezzi giusti per l'orto e quali specificamente utilizzare per rendere produttivo al massimo il vostro piccolo spazio verde.

26

Occorrente

  • Vanga
  • Zappa
  • Sarchiello
  • Forcone
  • Rastrello
  • Trapiantatoio
  • Carriola
  • Forbici
  • Annaffiatoio
  • Sgorbia
  • Pala concava
  • Foraterra
36

Vanga e zappa

La vanga prepara l'orto alla semina. In commercio sono disponibili diverse tipologie. Ci sono inoltre vanghe con denti corti e dritti, da scegliere per terreni particolarmente argillosi e compatti. La zappa è uno strumento indispensabile per l'orto. In questo caso la terra viene ammucchiata alla base delle piantine per proteggerle dal freddo e dalle gelate. Gli attrezzi con forma trapezoidale rompono le zolle, estirpano le erbacce e formano i solchi per la semina. Il modello bilama svolge doppia azione: la parte a cuore arriva in profondità nei terreni più duri, quella con il forcone zappa ai piedi di piante e ortaggi senza danneggiare le radici.

46

Forcone e rastrello

Sarà poi opportuno dotarsi anche di un forcone, di un rastrello e di un sarchiello. Il forcone con i rebbi curvi sminuzza le zolle, arieggia l'orto, sposta il concime ed il letame. Gli attrezzi a denti piatti invece rimuovono le erbacce estirpate e dissotterrano i tuberi. In ogni caso, è opportuno un forcone in acciaio temprato. Il rastrello in metallo a rebbi corti, livella il terreno e copre le sementi. Il sarchiello, uno strumento a tre denti, rimuove le erbacce. Scegliete anche una pala leggermente concava, dalla forma triangolare o quadrata, per togliere la terra e altri materiali.

Continua la lettura
56

Carriola e annaffiatoio

Nella lista di attrezzi non dimenticate il trapiantatoio. Questa paletta sradica agevolmente le piantine dal vaso, per piantarle nell'orto. Deve possedere una lama spessa e un manico ergonomico. La carriola è essenziale per il trasporto del compost, del letame, degli scarti vegetali. Il modello classico viene realizzato in metallo con ruota in gomma. Tuttavia, in commercio ormai si trovano anche carriole in materiali plastici, leggeri e robusti allo stesso tempo. Il foraterra (in legno o in plastica) realizza le buche nell'orto. Procuratevi pure un paio di forbici ed un annaffiatoio, attrezzi indispensabili per l'orto. Ecco realizzato tutto l'equipaggiamento necessario per coltivare il proprio orto nel migliore dei modi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gli attrezzi dovranno essere di ottima qualità. Dopo l'utilizzo vanno puliti e riposti in un luogo pulito e lontano dagli agenti atmosferici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come risparmiare acqua nell'orto

Soprattutto durante il periodo estivo, diventa una priorità il risparmio dell'acqua. Nel rispetto della collettività dunque, è necessario attuare una serie di comportamenti che conducano in questa direzione. L'esigenza si fa ancora più pressante per...
Esterni

Come coltivare il mais in piccoli spazi

Il granoturco, chiamato anche mais, è una pianta tropicale originaria di Cuba. Le prime coltivazioni di questa pianta risalgono all'epoca preistorica. La sua nomenclatura binomiale è Zea Mays ed il suo utilizzo si è diffuso nel Vecchio Continente nel...
Economia Domestica

Come lavare la verdura dell'orto

Le verdure che utilizziamo per preparare i nostri cibi vanno pulite con cura, sia quelle acquistate al supermercato che quelle provenienti dall'orto della nostra casa. Anche se non usiamo pesticidi per crescerle dovremo comunque fare attenzione per disinfettarle...
Economia Domestica

Come curare il giardino e l'orto

Il giardino e l'orto non sono solo un luogo di produzione di ortaggi, ma costituiscono una finestra aperta sulla natura. Se si impara a seguire l’evoluzione delle piante, a conoscere il terreno e le sue varietà si può coltivare al meglio un orto familiare....
Esterni

Come creare un orto sul balcone

Oggigiorno possiamo coltivare un piccolo orto anche comodamente a casa nostra, in questo modo potremmo sempre avere a disposizione le piante aromatiche e le verdure che più amiamo. Tuttavia, se non abbiamo la possibilità di creare il nostro orticello...
Esterni

Come fare un orto in casa

Negli ultimi anni mangiare prodotti sani e biologici sta diventando una vera e propria moda. Ormai in molti, un po' per risparmiare un po' per mangiare sano tentano di fare l'orto. Anche chi nn ha giardini e terrazze si adatta. Infatti oggi è di moda...
Ristrutturazione

Come costruire una serra per l'orto

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, se sei un amante del verde e del fai da te, costruire determinati strumenti apparentemente difficili può rivelarsi semplice e veloce, oltre a non richiedere il ricorso ad investimenti economici...
Esterni

Orto sul balcone: la pianta delle zucchine in vaso

Negli ultimi anni sempre più persone decidono di coltivare frutta e ortaggi in maniera autonoma. Appena impatto, questo potrebbe sembrare un qualcosa di fattibile soltanto per coloro che abitano in campagna, oppure che hanno un piccolo giardino davanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.