Come scegliere e decorare le porte

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Uno degli elementi apparentemente poco considerati ma essenziali per gli interni di una casa sono certamente le porte. Esse possono dividere o mettere in comunicazione più ambienti interni, o anche l'interno della casa con l'esterno.
Le porte dividono gli spazi interni della nostra casa e proteggono l'ingresso dell'abitazione in modo da garantire la privacy e la sicurezza degli abitanti. Sembra banale, un elemento così semplice dell'arredamento di una casa, ma scegliere e decorare le porte è importante per dare carattere e risalto all'interno della propria abitazione. Per valorizzare l'ambiente in cui vengono collocate dovremo scegliere i modelli che meglio si adattano allo stile delle nostre stanze, che più soddisfano i nostri gusti estetici, e che valorizzino l'ambiente circostante: ecco una guida su come scegliere e decorare le porte in modo creativo. Attraverso questa guida daremo alcuni suggerimenti su come scegliere le porte adatte alla propria abitazione, in maniera semplice, veloce e possibilemente economica, ma possibilmente con gusto.

25

Lo spazio

Le porte sono degli elementi strutturali della nostra casa che, oltre a dividere e isolare gli ambienti, diventano un vero e proprio oggetto di design e di decorazione, sia all'interno che nella facciata esterna dell'edificio. Innanzitutto dobbiamo tener conto della funzione che la porta andrà a svolgere una volta installata in un determinato spazio. Per l'ingresso avremo bisogno di infissi che garantiscano la sicurezza della casa per cui potremo optare per una porta blindata realizzata secondo la normativa Env 1627/30 contro le effrazioni. Per gli interni dobbiamo considerare il livello di isolamento che vogliamo dare a una stanza per quanto riguarda i rumori e l'illuminazione. Le porte leggere e che lasciano uno spazio aperto nella parte inferiore non garantiscono l'isolamento dai rumori, ma sono adatte a luoghi che richiedono un ricambio d'aria costante, come il bagno. In quelle aree dove vogliamo silenzio e tranquillità usiamo porte spesse, non cave e con guarnizioni in gomma. Per favorire l'illuminazione dell'ambiente usiamo porta trasparenti o con inserti in vetro in modo da lasciar passare la luce: un effetto satinato sulla superficie ci garantirà la privacy della stanza.

35

Il telaio

Quando scegliamo il modello di porta dobbiamo pensare anche allo spazio che occuperanno nel locale, orientandoci così sulla tipologia più adatta per quell'ambiente. Quelle classiche a battente ruotano attorno ad un asse su cui vengono installate e quando sono chiuse sono parallele alla parete, esistono quelli con telaio, con la struttura che sporge come una cornice e quelle a filo muro che scompaiono perfettamente nella superficie della parete. Nelle stanze meno spaziose possiamo installare dei modelli a scorrimento: se abbiamo una parete sufficientemente spessa potremo utilizzare quelle a scomparsa che si inseriscono all'interno della apposita cavità, altrimenti dovremo posizionare un binario esterno. In alternativa abbiamo le porte a soffietto, che si ripiegano modularmente su sè stesse e non necessitano di cassonetto come quelle a scomparsa. Le porte a scorrimento hanno il pregio di occupare meno spazio nella stanza, ma quelle a battente sono più isolanti.

Continua la lettura
45

L'estetica

Non dimentichiamo infine l'elemento estetico della porta, questa dovrà infatti adattarsi allo stile della nostra casa, classico o contemporaneo. A seconda del nostro gusto possiamo aggiungere delle cornici, delle incisioni su legno o delle vetrate, magari con una composizione geometrica particolare e vetri colorati, cercando di restare in armonia con gli altri infissi. Le porte metalliche sono più resistenti e non necessitano di manutenzione, sono quindi perfette per gli esterni, mentre per quelle interne possiamo usare legno, vetro, inserti in ferro battuto, plastica, resina o qualunque altro materiale decorativo. Il vetro può essere liscio, satinato e con superficie elaborata, ma anche inciso, creando delle decorazioni su misura. Facciamo infine attenzione alle maniglie e alle serrature, scegliendo modelli eleganti ma anche pratici da usare. Per una casa in stile retrò sono perfette le vecchie porte in legno restaurate, magari ridipinte e decorate con stencil o applicazioni di carte e stoffe colorate.
Come potete vedere scegliere e decorare una porta non è poi così difficile, anche se trovare quella giusta potrebbe richiedere del tempo. Grazie ai suggerimenti di questa guida potrete compiere il tutto avendo già un'idea di cosa cercare, altriementi potrete chiedere consiglio a qualche rivenditore o al vostro architetto di fiducia che vi seguirà nella scelta più appropriata. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro e buona scelta a tutti.
Alla prossima.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Restaura delle vecchie porte di legno e usale anche come decorazione o per la chiusura di armadi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere e decorare le porte

Uno degli elementi apparentemente poco considerati ma essenziali per gli interni di una casa sono certamente le porte. Esse possono dividere o mettere in comunicazione più ambienti interni, o anche l'interno della casa con l'esterno.Le porte dividono...
Arredamento

Come decorare le porte di casa

A volte la nostra abitazione necessita di alcuni tocchi di novità. Questi ci consentono di rinfrescare un po' l'aspetto della nostra casa, per cui è fondamentale agire anche non solo in maniera radicale. Infatti bastano a volta piccoli ritocchi per...
Arredamento

Come scegliere le porte in stile inglese

Quando si arreda una casa, occorre curare diversi dettagli: gli arredi, le tinte delle pareti, i pavimenti, i tendaggi, i complementi d'arredo e gli infissi. Per quanto riguarda questi ultimi, è opportuno prestare particolare attenzione alla scelta delle...
Arredamento

Guida alle porte per interni

Le porte per interni sono un elementi funzionali, necessari per l'arredamento di una casa, per avere una maggiore privacy. Grazie a queste porte possiamo dare un aspetto ben preciso alla nostra casa, per sottolinearne lo stile di nostro gradimento. Molti...
Arredamento

10 consigli per scegliere le porte di casa

Non c'è niente di più confortante che sedersi all'interno della propria casa e godere di una splendida vista con una calda luce del sole che splende attraverso la porta di casa. Se ci pensate o no le porte sono uno dei modi migliori per portare l'aria...
Arredamento

Come scegliere le porte interne

Le porte interne sono la parte più importante da scegliere dell'arredamento, in quanto non sono come un mobile che si può facilmente mimetizzare mettendolo in un angolino o adattandolo con qualche accorgimento in un altro ambiente meno frequentato....
Arredamento

Come scegliere le porte tagliafuoco in acciaio

Un impianto antincendio comprende anche le porte tagliafuoco; esse per le loro particolari caratteristiche resistono al calore delle fiamme, cioè eliminano la presenza di ossigeno che dà vita al fuoco. Le porte tagliafuoco impediscono la propagazione...
Arredamento

Come abbinare le porte con il parquet

Dopo aver ristrutturato la nostra casa, e come pavimentazione scegliamo la posa del parquet, è importante sapere che l'installazione delle porte per un fattore puramente estetico, deve essere basata sulla stessa tonalità del legno prescelto o comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.