Come scegliere delle piante ornamentali

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Scegliere le piante ornamentali è come arredare la propria casa, perché d'altra parte si tratta proprio di una tipologia di arredamento, sia per gli ambienti esterni che interni. Prima di procedere all'acquisto delle piante bisogna conoscerne le dovute caratteristiche e come poterle mantenere: ci sono quelle che richiedono più o meno luce, quantità di acqua o non tollerano le alte e basse temperature. Per chi non possiede molto tempo per la cura delle piante deve sapere anche le caratteristiche per quanto riguarda la potatura e la dovuta concimazione. In questa guida vedremo come scegliere delle piante ornamentali sia per gli ambienti interni che per il proprio giardino.

28

Occorrente

  • Vasi di plastica, sottovasi, terriccio universale, ghiaia per drenare
  • Uno spazio esterno
  • Attrezzi da giardinaggio
38

Piante erbacee

Per arredare un giardino di piccole dimensioni, è preferibile scegliere piante ornamentali prevalentemente erbacee. Le arbustive, col tempo, raggiungono dimensioni notevoli e diventano ingovernabili. Alcune specie, come l'eucalipto, il falso pepe e le conifere, hanno radici molto estese e superficiali. Sviluppandosi, sollevano la pavimentazione.

48

Piante aromatiche e succulente

Per allestire un giardino roccioso, le migliori piante ornamentali sono le aromatiche e le succulente. Tra queste ultime, si possono scegliere diverse varietà di aloe, cactus e crassulacee. Purtroppo non tollerano il gelo invernale, perciò sono inadatte alle zone fredde e piovose.
Le piante aromatiche, come la melissa, il dragoncello, il rosmarino, il timo e la maggiorana, si rivelano utili e gradevoli. La lavanda, con i suoi splendidi fiori viola e il suo intenso profumo, regala note olfattive e colori meravigliosi.

Continua la lettura
58

Piante rampicanti

Le piante ornamentali rampicanti, come la passiflora ed il gelsomino, sono perfette per coprire un muro o un recinto. Vigorose, rustiche e resistenti, crescono bene in qualunque clima. In primavera ed in estate regalano abbondanti fiori colorati o profumati.

68

Piante tropicali

Per gli interni è possibile scegliere tra le più note piante tropicali. Lo spatifillo, il filodendro, il pothos, il ficus benjamin e il syngonium. Sono di facile coltivazione e arredano gli ambienti con naturalezza. Lo spatifillo ha grandi foglie verdi e fiori bianchi. Non necessita di molta luce, ma ha bisogno di innaffiature e concimazione regolari. Il filodendro ha foglie molto grandi e decorative. Il pothos è una pianta molto resistente. Si può coltivare come rampicante o ricadente. Ha grandi foglie ovali e si sviluppa anche in zone poco luminose. Il ficus benjamin ha piccole foglie molto decorative, verdi o striate di bianco. Esige tanta luce e poca acqua.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potare regolarmente le piante da esterno, per regolarne la crescita
  • Le piante da interno hanno bisogno di poca acqua, evitare i ristagni umidi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare il giardino con le piante finte

Molte persone sono quasi costrette a ricorrere all'uso delle piante finte per arredare il proprio giardino poiché non hanno abbastanza tempo libero da poter dedicare a delle piante vere oppure per il semplice fatto che non sono dotate del cosiddetto...
Esterni

5 piante da balcone per chi non ha il pollice verde

In linea di massima sconsiglierei di comprare piante a chi non ha il pollice verde. Tutte le piante hanno bisogno di un minimo di attenzione. È anche vero che ci sono piante molto esigenti ed altre che si adattano facilmente e sopravvivono con poco....
Esterni

Come proteggere le piante in inverno

Se si avvicinano i mesi invernali e desiderate scoprire come sia possibile proteggere le vostre piante adeguatamente durante i periodi di freddo intenso, vi consiglio di seguire con attenzione i pochi passi di questo tutorial, vi fornirò una serie di...
Esterni

Come coltivare le piante rampicanti

Come vedremo nel corso di questa guida, coltivare le piante rampicanti non richiede un lavoro lungo e complesso, è sufficiente infatti un po' di pazienza e impegno per coltivare le piante efficacemente e senza errori. Se pertanto avete il pollice verde...
Esterni

Come innaffiare le piante grasse

La maggior parte di noi rimane incantata dalla bellezza viva delle piante grasse, soprattutto dal loro susseguirsi di straordinarie fioriture che abbelliscono il proprio essere. Tuttavia, per mantenere il loro vigore, anche le piante grasse hanno bisogno...
Esterni

Come realizzare un giardino con piante mediterranee

Quando si pensa ad un giardino esotico, vengono in mente subito fiori, bambù, palme e altre piante a foglia larga. Tuttavia è importante sapere che molte specie di piante possono essere altrettanto esotiche, come quelle colorate, che prosperano bene...
Esterni

Come relizzare delle cornici per delimitare le piante in giardino

Quando si progetta un giardino bisogna cercare di dare un aspetto gradevole e pulito. Per ottenere un effetto particolare, quindi si possono realizzare delle cornici. Queste serviranno per delimitare le piante. Si tratta di costruire delle bordure e bordi...
Esterni

5 piante per un balcone al sole

Le piante come tutti sanno, sono perfette per arredare i balconi, i giardini e i terrazzi. Un balcone senza piante infatti, sembra piuttosto anonimo e poco curato e spesso, è necessario abbellirlo con diverse tipologie di piante o di fiori davvero singolari,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.