Come sbiancare i contenitori di plastica ingialliti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I contenitori in plastica sono ideali per poter conservare gli alimenti. Col passar del tempo e con l'utilizzo essi tendono a macchiarsi; infatti, assumono una tonalità di giallo poco gradevole a vedersi. Per evitare di gettarli e per cercare di risparmiare si possono sbiancare. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile sbiancare i contenitori di plastca ingialliti.

26

È opportuno tener presente che qualche volta l'ingiallimento della plastica è causato da un cambiamento chimico del materiale. In questo caso, anche se non si riesce ad ottenere lo stato originario dell'oggetto, si può migliorare l'aspetto. I metodi per lo sbiancamento della plastica sono moltissimi; in questa guida ne vengono elencati alcuni. Se i contenitori da sbiancare sono piccoli si devono utilizzare le comuni bacinelle che si adoperano per lavare il bucato a mano. Mentre in presenza di cestelli per la frutta, verdura oppure altri contenitori di dimensioni più grandi è consigliabile l'utilizzo della vasca da bagno.

36

Dopo aver posizionato i contenitori di plastica nel posto più adatto si inizia ad operare su essi. Bisogna lavare i contenitori con acqua, succo di limone e detersivo per piatti; successivamente si devono risciacquare e mettere in ammollo in una soluzione composta da: acqua calda, perossido di idrogeno e sapone solido (di Marsiglia oppure qualsiasi sapone per il bucato). I contenitori si devono coprire interamente; poi, si lasciano in ammollo per circa due ore.

Continua la lettura
46

A questo punto con una spazzola abrasiva bisogna sfregare con insistenza sulle parti ingiallite. Quando sono state eliminate le parti ingiallite si devono risciacquare accuratamente i contenitori. Un altro modo per pulire i contenitori è quello di utilizzare l'ipoclorito di sodio, cioè la comunissima candeggina. In questo caso l'unico inconveniente è la corrosività del prodotto. Bisogna mettere nella vasca da bagno una miscela di cendeggina ed acqua calda, il rapporto deve essere di uno a due.

56

Successivamente bisogna immergere nella soluzione tutti gli oggetti che si devono sbiancare. Poi, si aggiunge anche un po' di detersivo per piatti. Si lascia il tutto in ammollo per diverse ore fino quando gli oggetti da sbiancare non hanno il loro colore originario. Se dopo questo trattamento i contenitori continuano a presentare delle macchie è consigliabile intervenire con una spugna d'acciaio (quella che si adopera per pulire le pentole). In seguito bisogna risciacquare abbondantemente con acqua pulita. Quando il lavoro è stato ultimato bisogna fare asciugare i contenitori su un ripiano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il grasso dai contenitori di plastica

Le faccende domestiche spesse volte possono riservare tantissime problematiche e tantissimi ostacoli. Per affrontarle in maniera giusta e appropriata, occorre adottare le giuste metodiche. In questa guida vedremo per l'appunto come agire riguardo un tipo...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dai contenitori di plastica

I contenitori di plastica si utilizzano sempre di più soprattutto in cucina. I cibi infatti, si conservano bene e a seconda della tipologia si possono addirittura usare nel forno a microonde. Ciò nonostante, quando li laviamo non sempre i risultati...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le porte laccate bianche

Quando nell'appartamento si presenta l'esigenza di effettuare dei lavori di pulizia straordinaria, la maggioranza delle persone si rivolge immediatamente al personale specializzato nel settore. Qualche volta però i costi da sostenere risultano troppo...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le lenzuola

Le lenzuola sono un accessorio che non può mancare in casa. Ognuna di noi a casa ha lenzuola di ogni tessuto e colore dentro i nostri bauli ed cassetti del comò. Tuttavia, però, è possibile che con il trascorrere del tempo troviamo un'impronta...
Pulizia della Casa

Come sbiancare pizzi e merletti

Se in casa avete diversi centrini, tovaglie, lenzuola o fazzoletti, fatti con pizzi e merletti, così come capi di abbigliamento, spesso non è facile sbiancarli poiché si corre il rischio di danneggiarli irrimediabilmente. A tale proposito ecco una...
Pulizia della Casa

5 tecniche per sbiancare le scarpe

Le scarpe da ginnastica e in tela, sopratutto di colore chiaro, tendono a macchiarsi facilmente ed è indispensabile trovare dei rimedi efficaci anche contro lo sporco più ostinato. Nella guida che segue vedremo nel dettaglio 5 tecniche per sbiancare...
Pulizia della Casa

Come sbiancare il copriwater

Con il passare del tempo, il copriwater tende ad ingiallire, creando un effetto sgradevole ed antiestetico.Le cause sono da ricercarsi nell’uso di detergenti aggressivi che, a lungo andare, ne usurano irrimediabilmente la plastica. Il risultato è un...
Pulizia della Casa

Come sbiancare la lycra

Alcune volte può capitare che un un capo di abbigliamento, oppure un lenzuolo o una coperta in lycra si macchino o arrivino perfino ad ingiallirsi, e ciò può sicuramente essere dovuto a moltissimi fattori. Tuttavia, sempre più spesso in commercio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.