Come sanificare il condizionatore

Tramite: O2O 05/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'avvicinarsi dell'estate uno dei problemi maggiori è fronteggiare il caldo torrido. C'è chi ricorre alla "fuga" verso il mare per trovare refrigerio. C'è chi si accontenta di un comune ventilatore, per smuovere l'aria e dare la sensazione di fresco. Ma senza dubbio, il metodo più efficace per rinfrescare casa è sicuramente l'uso del condizionatore. Il condizionatore è un apparecchio da usare con parsimonia, onde evitare acciacchi e fastidi che possano nuocere alla salute. Fortunatamente ha bisogno di poca manutenzione. Ma almeno una volta ogni due anni necessita di sanificazione. Come sanificare il condizionatore ce lo spiegheranno i passi a seguire di questa interessante guida.

27

Occorrente

  • Panno in microfibra.
  • Acqua.
  • Sapone di Marsiglia.
  • Disinfettante per filtri.
  • Sgrassatore
37

Rimuovere la polvere

Innanzitutto la manutenzione ordinaria del condizionatore prevede la rimozione della polvere. Mantenere puliti la scocca esterna e bocchette è sicuramente importante. È una procedura che eviterà l'accumularsi di sporco anche all'interno dell'apparecchio. Col tempo e con l'uso frequente, potrebbero sorgere problemi se non dovessimo sanificare il condizionatore. Per farlo bisognerà pulire la macchina all'interno, sostituendo se necessario alcuni filtri. Comunque prima di procedere nelle zone interne, sarebbe buona norma pulire quelle esterne. Spegniamo il condizionatore e scolleghiamolo dalla fonte energetica.

47

Lavare i filtri

Ripuliamo tutto il corpo esterno del condizionatore usando un panno in microfibra e, lo sgrassatore se necessario. Al di sotto della scocca esterna si trovano i filtri dell'aria. Rimuoviamo dunque la calotta esterna per visualizzare la struttura interna del condizionatore. Per maggiori informazioni teniamo a portata di mano il manuale di istruzioni. Eviteremo di toccare o rimuovere i componenti sbagliati. Individuiamo i filtri dell'aria e smontiamoli. Dopo la rimozione eliminiamo le polveri più superficiali con un compressore. Dopo questa fase potremo procedere col lavaggio dei filtri. Possiamo utilizzare del sapone di Marsiglia liquido, altamente sgrassante.

Continua la lettura
57

Pulire le bocchette d'aria

Durante il lavaggio dei filtri, evitiamo di torcere i filtri, comprimiamoli appena per eliminare l'acqua in eccesso. Riponiamoli da parte per farli asciugare. Quando saranno asciutti possiamo spruzzare sulla superficie un prodotto disinfettante per togliere lo sporco. Passiamo alla pulizia di tutte le canalizzazioni del condizionatore, fino alle bocchette dell'aria. Dopo l'accurata pulizia delle parti interne del condizionatore possiamo rimontare i filtri. Rimontiamo anche la scocca esterna, dopo un'attenta pulizia della stessa. A questo punto, possiamo connettere nuovamente il condizionatore alla corrente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguiamo di frequente la manutenzione ordinaria per evitare che lo sporco si accumuli eccessivamente creando disfunzioni.
  • Se è presente un filtro ai carboni attivi, ricordiamo che non bisogna lavarlo, ma sostituirlo con uno nuovo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come sanificare un materasso

L'ambiente è in grado di incidere sul il benessere e sulla salute delle persone per cui è opportuno tenerlo sempre pulito e igienizzato. Questo discorso vale anche per la casa in quanto si passa la maggior parte del tempo all'interno di essa. I mobili...
Economia Domestica

Consigli per l'acquisto di un condizionatore d'aria

Dopo un lungo e freddo inverno, finalmente è arrivata l'estate e con essa il caldo, quello afoso, insopportabile che qualche volta ci fa rimpiangere l'inverno. Oggi, per fortuna, abbiamo un sistema molto efficiente per rinfrescare gli ambienti in cui...
Economia Domestica

Come regolare la temperatura del condizionatore

Eccoci arrivati alla stagione clou dell'anno, quando le temperature aumentano e i condizionatori lavorano all'impazzata. Sono macchine che ci alleviano nelle notti insonni causate dal caldo o nei pomeriggi chiusi in ufficio a lavorare. Ma il compromesso...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Come usare un condizionatore d'aria portatile

Se si ha appena proceduto all'acquisto di un condizionatore portatile, prima di utilizzarlo è opportuno analizzarne a fondo le caratteristiche strutturali, in modo da comprendere come utilizzarlo correttamente, ed ottenere la refrigerazione desiderata....
Economia Domestica

Come installare un condizionatore senza unità esterna

Il condizionatore rappresenta senza dubbio uno degli elettrodomestici più utilizzati al giorno d'oggi. Sono tantissime infatti ormai le persone che in casa ne possiedono almeno uno che riesca a dare refrigerio nei mesi estivi e che riesca a riscaldare...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Economia Domestica

Come usare il condizionatore di notte

Chi vive in zone con un clima particolarmente caldo e umido, le notti estive possono essere davvero un incubo. Il caldo e l'umidità, infatti, possono farci girare e rigirare nel letto per ore, facendoci alzare già stanchi la mattina seguente. Per questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.