Come rivestire una scala esterna

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Rivestire una scala esterna è una procedura relativamente semplice, a patto di conoscerne le basi e di sapere, in seguito, come procedere con la sua manutenzione. Le scale, infatti, sono uno di quegli elementi che più si espongono al rischio di danneggiamenti dovuti a fattori esterni, come ad esempio gli agenti climatici ed il tempo. Lo scopo di questa guida, è proprio quello di consigliarvi sia per quanto riguarda il rivestimento in sé che sulla successiva ed irrinunciabile manutenzione. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Lastre in pietra naturale
  • Cazzuola dentata
  • Colla specifica per il fissaggio delle lastre
37

Innanzitutto, la scelta dei materiale è il primo e fondamentale passo da analizzare. Scegliere il giusto materiale, non è soltanto un problema estetico, ma coinvolge soprattutto la futura sicurezza della scala. Fra i rischi più frequenti vi è, per esempio, quello di infiltrazioni d'acqua, che può portare conseguenti danni anche gravi alla vostra struttura portante. La pietra naturale ed il travertino sono materiali che possono aiutarvi a prevenire problemi di questo tipo. La prima e principale regola da seguire nel momento in cui iniziate il rivestimento vero e proprio, consiste nel procedere dal basso verso l'alto, dal più basso gradino fino al più alto. La base dovrà essere composta da una miscela di sabbia e cemento.

47

Per fissare le lastre, invece, utilizzate una colla specificatamente adatta per questo lavoro, da mescolare con dell'acqua. L'impasto che risulterà andrà poi applicato sull'alzata e sulla pedata di ogni gradino, con l'aiuto di uno strumento (la cazzuola dentata) che vi darà un aiuto fondamentale. Importante, poi, una volta completato il fissaggio, sarà lasciar "riposare" le lastre dopo averle bagnate. Lasciatele umide per almeno qualche ora per ottenere un miglior risultato. Oltre a ciò, il tipo di pietra da voi scelta dovrà possedere alcune caratteristiche specifiche: anzitutto, dovrà resistere agli inevitabili urti e ai corpi più pesanti, oltre a garantire un'efficiente resistenza alle infiltrazioni d'acqua.

Continua la lettura
57

Per quest'ultimo scopo, esistono delle apposite guaine, contenenti bitume, da inserire fra la base di cemento e le varie lastre. Infine, il materiale prescelto dovrà possedere un basso indice di fessurazione, che gli consentirà di resistere maggiormente all'assorbimento dell'acqua, uno dei problemi che va maggiormente a minare la sicurezza. Per quanto riguarda la manutenzione e la pulizia, è bene seguire alcune regole. Alcuni prodotti, infatti, possono danneggiare seriamente i vostri materiali. Nei primi mesi, è buona norma utilizzare al minimo l'acqua, preferendo degli stracci umidi o al massimo imbevuti. Sono assolutamente vietati, invece, i prodotti contenenti acidi, in quanto possono danneggiare il colore e la lucentezza delle vostre scale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rialzare il pavimento di una tavernetta

Se desiderate che la vostra tavernetta nel seminterrato sia sempre perfettamente efficiente, dovrete proteggerla non solo dalla umidità in eccesso, ma anche da eventuali infiltrazioni di acqua. Per fare questo, una soluzione ideale è quella di rialzare...
Ristrutturazione

Come progettare delle scale

Le scale non sono altro che l'insieme di gradini che collegano un piano con un altro. Se avete intenzione di progettare una scala e non avete idea di come poterla realizzare, nella seguente guida vi forniremo degli consigli e vi indicheremo alcune regole...
Ristrutturazione

Come rivitalizzare scale in legno

Il legno gode di molte proprietà, tra le quali la più affascinante è quella di poter essere facilmente ripristinato per poter tornare allo splendore originale. Donare ad una scala in legno il suo look originale o ripristinare battiscopa e parquet sono...
Arredamento

Come arredare casa con il marmo di Carrara

Uno dei marmi più famosi e rinomati in Italia è sicuramente quello di Carrara. La sua caratteristica pietra bianca come la neve persiste ad essere estratta lungo la costa nord-occidentale d'Italia, in maniera tale da poter decorare con classe gli interni...
Esterni

Come piazzare un vialetto nel giardino

La prima impressione è un fattore sempre più importante in tutti gli aspetti della propria vita. Nell'aspetto fisico, nel carattere ma anche dei propri oggetti materiali, come può essere la casa. Non tutti dispongono di un giardino nella propria casa...
Arredamento

Come illuminare le scale interne

Quando dobbiamo dedicarci all'illuminazione della nostra casa dobbiamo tener conto di diversi aspetti e diverse variabili. Possiamo infatti incontrare dei piccoli intoppi che possono in un certo qual modo ostacolarci. Diventa quindi fondamentale sapere...
Ristrutturazione

Come pavimentare a lastre

Quando si ristruttura casa è bene sapersi districare tra i mille ostacoli e le mille insidie che si nascondo dietro tale operazione. Bisogna ovviamente tener conto di tantissimi aspetti e tantissime variabili, tutto ovviamente dipende dal tipo di ristrutturazione...
Pulizia della Casa

Come pulire le scale di un condominio

Mantenere un condominio pulito ed in ordine non è un impegno semplice da portare a termine. Infatti, spesso non si può contare su un servizio professionale, ad esempio quello offerto da una portineria oppure da una ditta delle pulizie. La maggior parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.