Come rivestire le pareti esterne della casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Non c'è da stupirsi che con il passare del tempo le pareti esterne della casa, esposte quotidianamente alle avversità meteorologiche in estate e soprattutto in inverno, siano soggette al deterioramento. In questo caso possiamo intervenire utilizzando diverse soluzioni: potremo infatti dipingere le pareti esterne usando una semplice vernice o rivestirle con appositi materiali. In questa guida forniremo a chi ha intenzione di intraprendere questo tipo di lavoro dei consigli utili su come procedere per applicare la seconda alternativa seguendo dei semplici passaggi.

25

Come preparare la colla per rivestire le pareti esterne della casa

Il primo passo da fare è quello di preparare la colla per attaccare il rivestimento alla parete. La colla deve essere lavorata inizialmente in mezzo secchio di acqua e deve essere aggiunta fino a quando non si vede affiorare per quasi tutta la superficie; il mescolamento della colla non è molto faticoso e può essere effettuato con una cazzuola o con un un trapano multiuso munito dei relativi accessori.

35

Come distribuire la colla per rivestire le pareti esterne della casa

La colla deve essere priva di grumi ed omogenea; quando è pronta, con una spatola piccola distribuitela su una spatola grande a denti larghi. Con quest’ultima spalmate la colla su una piccola parte della superficie da rivestire: la misura deve essere tale da poterci incollare circa tre piastrelle. La parete deve essere liscia e priva di umidità: si consiglia dunque di realizzare il rivestimento in una giornata soleggiata, perché è presente poca umidità ed è favorito un rapido asciugamento dei materiali. Se utilizzate delle piastrelle o delle placche orizzontali, è necessario partire dal basso di uno dei lati della parete in prossimità del pavimento.

Continua la lettura
45

Come posizionare le placche o le piastrelle per rivestire le pareti esterne della casa

Le placche a seconda delle esigenze estetiche, possono essere posate con bordi perfettamente allineati o lasciando tra loro un centimetro, che sarà colmato poi con lo stucco per le fughe. Giunti in prossimità della fine della parete, segnate sulla superficie grezza la linea lungo la quale dovete utilizzare la smerigliatrice.

55

Come tagliare le placche o le piastrelle per rivestire le pareti esterne della casa

Il taglio della placca, deve essere fatto con la smerigliatrice; fissate la mattonella sul tavolo da lavoro e lasciate sporgere la parte da tagliare. Lo stucco deve essere posato dopo ventiquattro ore dalla prima lavorazione, per essere certi della presa definitiva della colla. Le fughe devono essere rifinite portando via lo stucco in eccesso e facendo seguire questa procedura da una ulteriore pulizia della facciata rivestita. È indicato rivestire la parte superiore della parete con la stessa tecnica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sostituire un pavimento rovinato

Il pavimento, essendo sottoposto a continue sollecitazioni, è la parte della casa più soggetta ad usura. Ci si può trovare quindi nella necessità di doverlo sostituire tutto o in parte. Alcune volte occorrerà rimuovere solamente qualche maiolica...
Esterni

Come impermeabilizzare una scala esterna

Le scale esterne, soprattutto quelle di legno sono in genere una caratteristica propria delle delle abitazioni con piscine, vasche idromassaggio, ponti o portici sollevati. Ad ogni modo, gli agenti atmosferici rappresentano una potenziale minaccia e possono...
Ristrutturazione

Come cambiare la ringhiera delle scale

La ringhiera delle scale accusa, come tutte le altre parti della casa, i segni del tempo. L'umidità, la polvere e lo scolorimento della vernice, tendono a compromettere la struttura delle ringhiera e a rendere quest'ultima un pericolo. Occorre quindi...
Pulizia della Casa

10 consigli per sbiancare le fughe delle piastrelle

Chiunque abbia in casa un pavimento in piastrelle, sa bene che le fughe si sporcano molto facilmente. Queste linee che separano le piastrelle le une dalle altre, essendo delle rientranze, tendono infatti ad accumulare sporcizia e altri residui. Per questo...
Ristrutturazione

Come scegliere il colore delle fughe

Capita di tanto in tanto di dover rifare la pavimentazione della propria abitazione, e scegliere quindi la tipologia che più ci aggrada e soddisfa. Insieme alle mattonelle che andranno posate andra' scelto anche il colore delle fughe, in modo che si...
Ristrutturazione

Come ricostruire le fughe tra pietre e mattoni

Alle volte si ha la necessita' di effettuare qualche piccolo lavoro di manutenzione che comporta la demolizione e la successiva ricostruzione di qualche elemento presente nelle nostre abitazioni. Come potrebbe essere un muro fatto si pietre e mattoni....
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Pulizia della Casa

5 modi per pulire le fughe del pavimento

Le fughe dei pavimenti, nonostante le costanti pulizie, sono degli ottimi abitacoli per l'annidamento di batteri e impurità, questo porta, con il passare del tempo, al loro cambio di colore causato dall'usura e dal formarsi di quell'antipatica patina....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.