Come rivestire ed imbottire i mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Imbottire un mobile non è mai un'operazione semplice, sopratutto se non si possiedono i materiali adatti e la passione per questo tipo di lavoro. Ciononostante, all'interno di questa guida, cercherò di spiegarvi esattamente come rivestire ed imbottire i mobili, in modo semplice, veloce e creativo. Per imbottire i mobili e rendere più soffici le poltrone e le sedie, dovrete alcuni materiali chimici (facilmente reperibili presso i negozi fai-da-te), come ad esempio la schiuma in lattice, il poliestere e la gommapiuma, oltre ad un rivestimento in stoffa ed un foglio di legno leggero. Vediamo dunque come procedere.

26

Occorrente

  • colla vinilica
  • forbici o taglierino
  • stoffa colorata
  • imbottitura per mobili
  • gommapiuma
  • schiuma in lattice
  • poliestere
  • foglio di legno sottile
36

Prima di iniziare il rivestimento di un tavolo, vi consiglio di renderlo liscio con della carta vetrata, quindi dopo aver attaccato un foglio decorativo autoadesivo sulla superficie del tavolo, lavatelo ed asciugatelo con un panno morbido, in maniera tale da mantenerlo sempre nuovo. Tuttavia, ricordate che durante l'incollaggio del foglio, dovrete rimuovere tutte le bolle sottostanti, con l'ausilio di un raschietto. Naturalmente, il foglio del rivestimento dovrà passare oltre il bordo del tavolo per essere ripiegato, incollato e tagliato sulla superficie inferiore, in modo da evitare la visione di errori o giunture.

46

Il rivestimento di stoffa, potrà essere fissato inchiodando o avvitando sotto il tavolo dei listelli di legno, oppure inserendo, nei vari angoli, delle protezioni di alluminio o di plastica. Nel caso in cui voleste optare per la stoffa, vi consiglio di utilizzare la tela cerata che, in sostanza, è sempre una stoffa, ma su più strati, con un sottofondo semi-rigido. Ricordate che durante i rivestimenti, sarà opportuno seguire le venature sottostanti del legno. Oltre a ciò, fate attenzione a non andare fuori asse con i lati del tavolo e, al contempo, delimitate gli angoli in modo accurato con dei listelli protettivi.

Continua la lettura
56

Se la superficie del tavolo è molto danneggiata, prima di applicare il rivestimento, dovrete incollare un foglio sottile di legno, tramite impiallacciatura. Per l'uso domestico, potrete utilizzare la schiuma in lattice o del poliestere, con spessori da 10 millimetri in su. Per quanto riguarda i lavori di imbottitura, sarà necessaria la schiuma sintetica in resina di poliestere, con spessori anche fino a 2 millimetri. Generalmente, questo prodotto viene utilizzato dopo aver applicato un idoneo rivestimento di stoffa, visto e considerato che si può facilmente scolorire nel tempo. Infine, tutti i materiali potranno essere incollati con della colla vinilica o sintetica. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come rivestire con boiserie

Se abbiamo una bella mansarda ed intendiamo renderla più accogliente, non c'è niente di meglio che rifinirla con la boiserie, ovvero con del legno liscio o lavorato come esige questa tipologia di posa tanto cara ai francesi. Il lavoro consiste nel rivestire...
Arredamento

Come rivestire una cassapanca

Come vedremo nei pochi passi di questo tutorial, rivestire oggetti e complementi di arredo può sembrare difficile e poco economico. In realtà, seguendo una serie di consigli utili, è possibile rivestire con facilità oggetti apparentemente inutili...
Arredamento

Idee per rivestire le sedie

A volte si vuole cambiare l'aspetto delle sedie in modo da renderle eleganti, ma allo stesso tempo si è in cerca di un metodo semplice. In questo caso si può leggere questo tutorial per avere delle idee su come è possibile rivestire le sedie. Per la...
Arredamento

Come scegliere il legno dei mobili

Il legno e i suoi derivati sono i materiali più usati per fare i mobili, per cui in commercio si trova di tutto, anche oggetti apparentemente belli e resistenti, che però sono ottenuti con impasti e miscele di varietà più o meno scadente. Il prezzo...
Arredamento

Come rivestire una parete con il legno

Una parete rivestita in legno ha sempre il suo fascino e conferisce un'inconfondibile eleganza agli ambienti, sia che si tratti di legno autentico o di materiali che lo imitano fedelmente.Le case moderne, ma anche quelle di un tempo, sono rifinite con...
Arredamento

Come arredare con i mobili in resina

Desiderate arredare la vostra casa in stile moderno e, soprattutto molto particolare, originale e perfettamente al passo con i tempi? Oppure volete semplicemente rinnovare il look dei vostri mobili ormai malandati e ridargli nuova vita in maniera definitiva...
Arredamento

Come rivestire la testata in legno di un letto contenitore

Nel mondo dell'arredamento interni esistono molte valide soluzioni che consentono di generare nuovo spazio in casa per mantenere l'ambiente pulito, minimale ed ordinato. Tra le più note e selezionate dai consumatori troviamo sicuramente il letto contenitore....
Arredamento

Come scegliere i mobili usati

Il mondo dell'usato abbraccia molti campi: ora anche i mobili usati possono essere acquistati per un eventuale riutilizzo. Questo a volte, permette di ottenere mobili che in commercio non si trovano più e che fanno la loro bellissima figura, facendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.