Come rivestire di pavimento il linoleum

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Per chi non lo conoscesse, il linoleum è un rivestimento naturale per pavimento, composto da farina di legno, olio di lino e farina di sughero. Inoltre possiede anche ottime qualità battericide, anallergiche e isolanti e, che può avere una durata di vita piuttosto notevole se ben collocato. Aggiungiamo che, generalmente, viene impiegato prevalentemente per rivestire i pavimenti di uffici, scuole ed ospedali. Anche noto per la sua buona disponibilità sul mercato in svariati modelli e colori, sii può trovare in fogli o piastrelle. Ottimo se si hanno bambini in casa e, soffrono di allergie. Intanto seguite attentamente ciò che vi suggerisce la guida che segue, su come rivestire di pavimento il linoleum.

28

Occorrente

  • fogli di linoleum
  • colla
  • cutter
38

Naturalmente, prima di acquistare la quantità esatta, bisogna misurare il punto più lungo e il più largo della stanza, poi aggiungere una decina di centimetri. Non dimenticate di calcolare la superficie occupata con mobili, armadi e porte. Fate attenzione che il pavimento sia completamente liscio. Nel caso non lo fosse, munirsi di prodotti autolivellanti per correggere la pavimentazione.

48

A questo punto, adagiamo il linoleum su tutta la superficie del pavimento, lasciando dieci centimetri lungo ogni parete. Successivamente bisogna lasciarlo a riposo per un periodo che va da qualche ora ad una giornata, in base alla grandezza della stanza. Fate attenzione alla temperatura della stanza: deve essere calda e non fredda.

Continua la lettura
58

Trascorso il tempo necessario, iniziate lo stendimento del linoleum, utilizzando i palmi delle mani. Bisogna partire dal centro e spostarsi verso le pareti. Il linoleum deve essere necessariamente aderente alla parete, per cui nel momento in cui taglierete l'avanzo, assicurarsi che aderisca completamente. Poi piegate una metà dello strato verso l'interno e stendetelo per terra aiutandovi con un rullo o una spatola. Dopo circa 30 minuti rieseguire lo stesso procedimento sulla parte opposta del pavimento. Quando il tutto aderirà perfettamente e completamente al pavimento, iniziate a tagliare le parti in eccesso ai bordi, con assoluta lentezza e precisione, utilizzando il cutter.

68

Ricordate di aggiungere il listello (chiamato soglia) in corrispondenza delle porte. Infine applicate lo zoccolo alle pareti e lasciate il tutto ad arieggiare per alcuni giorni prima di camminarci sopra. Appena saranno passati i due o tre giorni, si può tranquillamente iniziare a riposizionare i mobili e l'arredamento senza aver timore di rovinare il lavoro fatto e, ricominciare la routine di sempre.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rivestire il pavimento in legno

Quando è necessario ristrutturare casa ci si trova sempre a dover fronteggiare il problema della pavimentazione, esistono infatti due possibili soluzioni: la prima consiste nella demolizione completa del pavimento esistente per poi rifarlo a nuovo, la...
Ristrutturazione

Come eseguire la posa del linoleum

Il linoleum è un materiale naturale che viene utilizzato come rivestimento sia per il pavimento che per le pareti. Generalmente è possibile trovarlo in commercio di diversi colori ed è composto da sughero, farina di legno ed olio di lino. È possibile...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Pavimento decking: consigli per la scelta

Il pavimento denominato "decking" rappresenta una speciale pavimentazione in legno particolarmente adatta per rivestire le pavimentazioni esterne, ricreando un bellissimo effetto rustico, proprio come quello di un vero e proprio parquet da giardino o...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il pavimento di un cortile

Ristrutturare il pavimento di un cortile richiede alcune piccole accortezze. A seconda del materiale di rivestimento, bisogna seguire tecniche differenti. In questo tutorial, vi aiuteremo nell'intento. Vi mostreremo come ristrutturare un cortile in cemento....
Ristrutturazione

Come cambiare il pavimento di casa

Cambiare il pavimento di casa è uno dei lavori che richiedono una manutenzione continua. Tuttavia sono diversi i motivi che conducono a questa scelta. Il primo motivo, quello più banale, ed è di carattere estetico. Col passare degli anni cambiano le...
Ristrutturazione

Come rivestire una mansarda in legno

La mansarda è una struttura abitativa che si può ottenere in un attico o in un sottotetto. Il primo progetto di una mansarda si ebbe grazie a François Mansart. L'architetto francese, nel sedicesimo secolo, si ispirò a questa copertura già in uso...
Ristrutturazione

Consigli su come rivestire una parete

Sono sempre tanti i lavori da fare in casa ma ciò non significa dover chiamare necessariamente qualcuno del mestiere a meno che, non si tratti di lavori specifici che richiedono la mano di un esperto. Inoltre, possedere gli attrezzi giusti e un po' di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.