Come rivestire dei pilastri esterni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso in un appartamento ritroviamo delle colonne portanti, che in quanto tali, non possono essere eliminate; bisogna dunque accettare la loro esistenza, cercando di renderle adeguate allo stile della nostra casa. Analogamente a quanto avviene per le nicchie ricavate nelle pareti, le colonne portanti o i pilastri, possono risultare esteticamente apprezzabili se ne modifichiamo l’apparenza, senza pregiudicarne la funzione. Nei passi della guida a seguire sarà spiegato correttamente come rivestire dei pilastri esterni.

26

Non sempre i pilastri portanti sono in evidenza, infatti molto spesso sono inglobati nei muri, magari in prossimità di porte interne, finestre oppure angoli. Se intendiamo procedere a rivestire un pilastro, per ottenere un buon lavoro dovremo sfruttare gli elementi presenti tra cui: la posizione, la luce e la vicinanza agli elementi architettonici (come finestre, porte o archi). La soluzione più semplice che ci viene in mente è probabilmente quella di ricoprire il pilastro con un rivestimento (la scelta e’ quanto ampia: intonaco, mattoni, specchi, piastrelle o materiali similari ai pannelli laminati o ai pannelli di legno; tutti materiali che si possono facilmente reperire nei centri fai da te o dai rivenditori di laterizi).

36

Utilizziamo una colonna per rimodulare un ambiente differente, magari creando uno spazio divisorio che appoggiandosi alla colonna, colmi il passaggio tra la stessa e la parete prossima; si verrà quindi ad avere un separé da destinare a piccolo spogliatoio, una zona relax o una palestra personale. Potremmo anche costruire delle altre colonne (finte colonne) semplicemente tagliando una parte di muro, da utilizzare poi per creare combinazioni architettoniche (ad esempio, posizionando un divano posto tra esse).

Continua la lettura
46

Riportiamo al soffitto le misure già prese; aiutandoci con del filo a piombo, fissiamo dei chiodi agli angoli, posando la prima fila e controllando con la livella che sia perfettamente in linea. Nel procedere, basterà tenere come punto di riferimento il filo e sfiorarlo appena. Giunti al soffitto, eliminiamo la malta in eccesso e rifiniamo le fughe, facendole diventare ben compresse e lisce. Il momento migliore per fare questo è quando la malta si è asciugata un po' (i tempi dipendono da fattori ambientali quali: la temperatura e l'umidità).

56

A seconda del tipo di materiale che avremo scelto per effettuare il rivestimento del pilastro, andra’ utilizzato un collante o dei sistemi differenti: se abbiamo deciso di ricoprire il pilastro con degli specchi, avremo la possibilità di fissarli con del silicone o con della colla istantanea. Nel caso in cui, vogliamo ricoprire il pilastro con del laminato o con delle piastrelle, potremo utilizzare una colla adesiva per laminati. Se ricopriamo il pilastro con pannelli di legno, la cosa più semplice è inchiodare (usando chiodini da tappezziere senza testa) i singoli pannelli bordo con bordo e con la colla vinilica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come rivestire un gazebo

Come vedremo nel corso di questo tutorial, rivestire un gazebo non necessariamente comporta la necessità d'investire cifre economiche considerevoli. In commercio attualmente è possibile trovare diverse possibilità per rivestire un gazebo e renderlo...
Esterni

Come posare le piastrelle in gomma per esterni

L'installazione di una pavimentazione in gomma per esterni è un modo semplice, funzionale ed ecosostenibile di migliorare la vostra casa. Le mattonelle in gomma, infatti, sono un'opzione di rivestimento del pavimento contemporaneamente resistente e flessibile...
Esterni

Come scegliere le piastrelle in porfido per esterni

Il porfido è un materiale di origine magmatica utilizzato fin dall'antichità per le sue caratteristiche di durezza e resistenza. Scegliere le piastrelle in porfido per esterni richiede un minimo di conoscenza delle caratteristiche di questa roccia e...
Esterni

Come riscaldare gli ambienti esterni

Godersi gli ambienti della propria casa è molto importante. Molto spesso però non vengono tenuti in considerazioni gli ambienti esterni, soprattutto durante i mesi un po' più freddi. Per ovviare tale problematica fortunatamente esistono degli strumenti...
Esterni

Come applicare la resina per pavimenti esterni

Molto spesso, dopo aver fatto lavori di ristrutturazione interni, ci si rende conto di come i pavimenti esterni stonino con quelli interni. I motivi possono essere diversi: per il colore, per il modello, oppure semplicemente perché c'è grosso distacco...
Esterni

Guida ai pavimenti per esterni

Capita alle volte di dover dare una bella sistemata alla propria abitazione, rinnovando magari qualche parte ormai rovinata dal tempo, o di eseguire dei lavori straordinari di manutenzione e provvedere così a sostituire alcuni pezzi. Molto spesso l'esterno...
Esterni

Suggerimenti di pittura per esterni

Le pareti esterne sono sottoposte, inevitabilmente, all'azione di agenti atmosferici come la pioggia, il vento o la neve che causano il degradarsi della pittura che le ricopre. Proprio per questo motivo, la pittura per esterni è differente da quella...
Esterni

Come isolare i vasi esterni

Nei periodi afosi dell'estate non siamo gli unici a dover soffrire. Infatti, se avete delle piante in casa, saprete che in estate queste necessitano di molta più cura e molta più acqua. Ma tutto questo non elimina del tutto il rischio che le piante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.