Come riverniciare i pavimenti di cemento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Trattare i pavimenti in cemento con le apposite vernici è una soluzione sufficientemente economica e veloce. In genere i pavimenti cementati e ricoperti di vernice non vengono usati per le stanze della casa, ma per magazzini o ambienti industriali. In ogni caso, anche se il cemento ricopre il pavimento di zone che non sono abitate abitualmente, è sempre bello che sia colorato e si mantenga in questo modo resistente nel tempo. Vediamo come riverniciare i pavimenti di cemento.

27

Innanzi tutto è bene scegliere vernici di buona qualità, che garantiscano durata e protezione. Dobbiamo inoltre evitare di verniciare cantine o luoghi troppo umidi, che non durerebbero a lungo. Prima di stendere qualsiasi tipo di vernice sul cemento, ci dobbiamo assicurare che sia perfettamente pulito e privo di ogni detrito, che possa nuocere al lavoro di verniciatura ed alla sua resa. Non ci deve essere polvere ed il cemento è bene sia totalmente asciutto.

37

L'umidità dal cemento viene tolta bene con la segatura di legno, che stenderemo omogeneamente sul pavimento e che assorbirà anche tutta la polvere. Naturalmente poi con una scopa in saggina provvederemo a togliere tutta la segatura. Passeremo ancora il cemento con una scopa più morbida e lo lasceremo asciugare perfettamente.

Continua la lettura
47

Se il pavimento è sufficientemente poroso, possiamo stendere la vernice, in caso contrario applicheremo dell'acido cloridrico, nella quantità di un litro per ogni 4 di acqua. Dopo avere risciacquato bene, lasciamo asciugare il nostro pavimento. Non è il caso di procedere con il lavoro, prima che siano trascorsi 6 mesi dalla gettata di cemento, perché non sarebbe ancora asciutto e conterrebbe umidità.

57

Nei negozi specializzati in verniciatura, possiamo prendere dei fissatori appositi e stenderli uniformemente con una spatola di gomma sul pavimento. Dobbiamo carteggiare ora le parti che si mostrano ancora troppo lucide, che hanno eccessivo fissatore. È arrivato il momento di stendere la vernice, dobbiamo iniziare dall'angolo della stanza più lontano dalla porta, servendoci di un rullo apposito, e retrocedendo verso l'uscita, fino ad avere terminato tutta la stanza.

67

Il tempo di asciugatura della vernice è, in genere, di circa tre giorni, quindi poi possiamo entrare e calpestare il pavimento e togliere la vernice in eccesso con adeguati solventi chimici. Ancora una volta è bene passare il pavimento nei punti in cui risulta liscio con della carta vetrata e quindi con un panno imbevuto di acido cloridrico e molta acqua. Risciacquiamo tutto e lasciamo asciugare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Verniciare Pavimenti Di Cemento

I pavimenti in cemento vengono impiegati per rivestire ambienti esterni, garage, cantine oppure seminterrati. Tra i diversi vantaggi non necessitano di una pulizia giornaliera. Non temono le rotture e quindi le conseguenti sostituzioni. Richiedono una...
Ristrutturazione

Come realizzare i pavimenti in cemento

Con questa guida desideriamo parlare di un argomento molto interessante ed anche sempre al passo con i tempi. Nello specifico vogliamo spiegare come realizzare, con le proprie mani e la propria voglia di fare, i pavimenti in cemento, nel modo più veloce...
Ristrutturazione

Come stendere il cemento autolivellante

Non tutte le superfici sono piane e lavorarne di irregolari può risultare più complesso. Quando la superficie non è piana, una soluzione per livellarle è il cemento cosiddetto autolivellante. Si tratta di un cemento particolare, molto più fine degli...
Ristrutturazione

Come riparare un pavimento di cemento

Il pavimento il cemento è sicuramente una soluzione comoda e duratura, che permette di ottenere un'estrema solidità e promette di durare nel tempo. Si possono però verificare dei danni anche utilizzando questo genere di supporto e possono essere causati...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in cemento colorato

La colorazione del cemento, è di gran lunga il metodo più popolare per migliorare i piani in cemento commerciali e residenziali. Le macchie colorate di cemento, sono molto versatili, in quanto consentono di raggiungere quasi ogni aspetto immaginabile...
Ristrutturazione

Come riverniciare le persiane

Dare una rinfrescata e rinnovare la propria casa non significa solamente sostituire i mobili, i lampadari o le tende, ma si tratta di un'operazione che comprende diverse tipologie di lavori, come quelle di tinteggiatura delle pareti, degli infissi o la...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in graniglia di cemento

Le piastrelle in graniglia di cemento sono un particolare esempio di pavimentazione che fino a poco tempo fa venivano utilizzate per le abitazioni residenziali. Negli ultimi anni sono ritornare alla ribalta, grazie alle loro ottime qualità. In primis...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento di cemento

Un pavimento in cemento viene di solito installato in cantine e seminterrati, ma anche in cortili e vialetti esterni. La differenza, rispetto alle più comuni pavimentazioni composte da piastrelle, è che è più forte e resistente e non necessita di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.