Come riutilizzare un vecchio pensile da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il riciclo creativo dà la possibilità di poter recuperare vecchi oggetti e vecchi mobili utilizzandoli in maniera originale, pratica e davvero utile. Se ad esempio si è cambiata da poco tempo la vecchia cucina è preferibile non buttare i pensili, ma è opportuno pensare in che modo riutilizzarli. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile riutilizzare un vecchio pensile da cucina in modo semplice e pratico.

25

Occorrente

  • Vernice, colore spray, carta per decoupage, sverniciatore.
35

Notizie generali

I pensili sono degli accessori che compongono la cucina; essi generalmente si utilizzano per conservare piatti, barattoli, bottiglie, bicchieri, ecc. Sono tantissimi i modi per recuperare questi pezzi di cucina. Con un po' di fantasia è possibile rinnovare delle cose che non si pensava di adoperare. Un primo passo da poter fare sul legno dei pensili è quello di sverniciarlo completamente; in questo modo si rende pulito, liscio e pronto per essere cambiato di colore. Successivamente si può verniciare il pensile totalmente o soltanto in parte con della vernice per legno. È opportuno utilizzare un pennello abbastanza largo; se si vuole fare un lavoretto preciso occorre anche un aerografo.

45

Rendere i pensili moderni

Ultimamente va di moda utilizzare per i vecchi mobili colori sgargianti in modo da renderli moderni e appariscenti. Si può anche decidere di staccare lo sportellino del pensile (se è presente) e provare ad utilizzare solo la struttura rettangolare o quadrata come mensola aperta per poggiare libri e oggetti vari. In alternativa si può rivestire tutta la superficie del pensile con: delle decorazioni di decoupage, della carta da parati oppure della carta di riso. Un'idea carina è quella di riutilizzare il vecchio pensile della cucina come comodissimo porta riviste, montando delle rotelle sotto la struttura.

Continua la lettura
55

Trasformazione del pensile in comodino

Con questo procedimento è possibile trasformare il vecchio pensile in un comodino per la camera da letto. In questo caso deve essere utilizzato il colore che si intona di più allo stile della stanza; inoltre, si può adoperare come tavolinetto vintage per il soggiorno. Le idee per la realizzazione di qualcosa di originale, unico e pratico non finiscono qui. Si può creare anche un utile armadietto per i medicinali; esso va messo in bagno tingendolo di bianco. In alternativa può essere utilizzato come porta modem del PC per avere qualcosa che si mescola bene tra il moderno ed il vintage. Se vengono seguiti attentamente i consigli della guida si riesce a fare un ottimo lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 modi creativi per riutilizzare vecchie candele

Se in casa abbiamo diverse candele usate ed intendiamo riciclarle, possiamo creare svariati oggetti di decoro o anche dei manufatti del tutto particolari. Il lavoro non è difficile, ma richiede soltanto un po' di praticità nel fai da te ed un minimo...
Arredamento

10 idee per organizzare una cucina piccola

Se abbiamo un ambiente cucina decisamente piccolo, non è il caso di disperarci poiché è sufficiente renderla completa e funzionale, facendo alcune semplici trasformazione dei mobili, e creando anche una serie di vani negli spazi disponibili o nelle...
Arredamento

Come riutilizzare vecchi libri

La prima cosa che viene in mente quando si tratta di libri è sicuramente la libreria. Per evitare l'effetto "vecchia biblioteca" scegliete un arredo dal design innovativo. Oltre ai classici modelli ne esistono alcuni molto particolari, da quelli a parete...
Arredamento

Come decorare un vecchio armadio con la tecnica del decapè

Il recupero di un vecchio armadio, riportandolo al colore originale del suo legno, è un lavoro realizzabile anche in casa. Con la tecnica del decapé riusciremo a rinnovare decorare un mobile a cui doneremo nuova luce. Un recupero che si può fare in...
Arredamento

Come arredare una grande cucina

Spesso, ci si pone il problema di come arredare una cucina di piccole dimensioni senza sapere che, anche per gli spazi ampi, sussiste la medesima difficoltà. Infatti, arredare una grande cucina, chiamata anche cucina abitabile, richiede un grande sforzo...
Arredamento

Come riutilizzare un carrello portavivande

Se in casa si possiede un carrello portavivande che non viene utilizzato da molto tempo si può cercare di sfruttarlo per creare altri oggetti. Ad esempio si può realizzare un tavolinetto per il salotto oppure un carrello per mettere gli attrezzi e...
Arredamento

come trasformare un vecchio tavolino in una comoda poltrona

Se si possiede un vecchio tavolino che non piace più oppure che non si abbina con il resto dei mobili e degli accessori dell'appartamento non è consiglibile disfarsene. Esso potrebbe trasformarsi in qualcosa di nuovo, originale ed inusuale. Infatti,...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile provenzale

Lo stile provenzale è basato solitamente sulla modernizzazione dello stile classico, dunque, ringiovanire un vostro vecchio mobile, potrebbe essere un’ottima idea per rendere più solare un ambiente, senza spendere cifre da capogiro per acquistare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.