Come ritoccare i graffi dei mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I mobili di casa subiscono talvolta danni più o meno gravi, e il rischio che ciò accada aumenta a dismisura se in casa abbiamo bambini piccoli o animali, che hanno spesso la cattiva abitudine di recare graffi e ammaccature alla mobilia o, peggio ancora, di far cadere acqua o altri liquidi che possono compromettere l'aspetto delle suppellettili che tanto amiamo. Nella sfortunata ipotesi che il nostro arredo diventi vittima di incidenti di questo tipo, è comunque possibile correre ai ripari cercando di ritoccare la superficie danneggiata, e in questa guida vedremo come fare!

25

Occorrente

  • Cera a stecca
  • Pennarelli
  • Vernice per legno
35

La prima cosa che bisogna fare, è pianificare il lavoro: individuiamo quindi tutti i mobili che presentano graffi e segni da ritoccare, senza tralasciare le porte e gli armadi antichi, e subito dopo diamo inizio ad un'accurata opera di pulizia che ci consentirà di ridurre al minimo la polvere e la sporcizia accumulate nel corso del tempo. Fatto ciò, se ci accorgiamo che la superficie è particolarmente segnata da solchi e graffi di vario genere, è il momento di intervenire con della cera a stecca, da applicare mediante l'utilizzo di un bastoncino sulle parti danneggiate.

45

La soluzione più classica è infatti quella rappresentata dagli stick in cera: adatti a rettificare sia graffi profondi che buchi provocati da tarli o scalfitture e ammaccature di grado severo, essi risultano di facile applicazione e diventano un corpo unico con il legno che compone il mobile. Reperibili in colori che vanno dal chiaro frassino, pino, rossiccio come il rovere, o il ciliegio, fino allo scuro tipico del palissandro, il bastoncino andrà premuto energicamente sulla superficie da riparare e dopo aver atteso qualche minuto l'indurimento del prodotto, si rimuoverà semplicemente la quantità in eccesso.

Continua la lettura
55

Se il mobile presenta al contrario una superficie più sfilacciata, che potremmo definire "maltrattata", l'intervento che dovremo operare consiste nell'uso della carta vetrata sulla parte interessata, la quale dovrà essere strofinata fino a quando non sarà allo stesso livello delle altre e dunque pronta per essere trattata con della apposita vernice per legno. Ricordiamo infine come siano presenti in commercio dei pennarelli di diversa tipologia e colore, adatti per il ritocco di graffi più o meno profondi in modo semplice ed efficace, passando ovvero una o più mani del prodotto e lasciando asciugare tra una mano e l'altra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come spostare mobili pesanti

Almeno una volta nella vita capita a tutti di dover affrontare un trasloco. Si tratta di un'operazione poco gradita non solo per lo sforzo psicofisico che richiede, ma anche economico in quanto nella maggior parte dei casi è necessario richiedere l'intervento...
Arredamento

Come arredare una casa con mobili antichi

I mobili antichi hanno sempre avuto un fascino particolare, perché rispecchiano il gusto e lo stile di altre epoche. I mobili antichi sono unici e rari, vere e proprie opere d'arte e gli amatori di questi mobili li acquistano sempre per poter essere...
Arredamento

Come arredare la casa con i mobili in vimini

Per arredare una casa si possono sfruttare diversi materiali come il legno, il ferro ed il vimini. Quest'ultimo è particolarmente diffuso per ambienti un po' rustici anche se i mobili realizzati con questo materiale si integrano bene con qualsiasi tipo...
Arredamento

Come scegliere i mobili sospesi

Quando si decide di arredare una stanza, che sia una cucina oppure un bagno, bisogna prestare molta attenzione a quali mobili dovranno essere inseriti in quell'ambiente, facendo in modo che siano in armonia con lo stile della casa. Al giorno d'oggi esistono...
Arredamento

Come arredare una casa con mobili d'epoca

Ci sono moltissimi modi diversi per arredare una casa, dai moderni design che prediligono materiali come l'acciaio, fino ai mobili d'epoca, realizzati in legno massello, dall'aspetto robusto e maestoso. I mobili d'epoca però non devono necessariamente...
Arredamento

Come appendere i mobili

Appendere i mobili al muro non rappresenta soltanto un modo per guadagnare spazio: in realtà si può scegliere di appendere i mobili alle pareti anche per questioni meramente estetiche. Particolarmente gradevoli risultano, ad esempio, i sanitari sospesi...
Arredamento

Come arredare la casa con mobili in bambù

Il bambù è una pianta molto particolare che si presenta sotto forma di canne. Gli arbusti del bambù sono perfetti per creare anche mobili e oggetti da arredamento e da giardino. Si tratta di un materiale molto resistente che si presta a diverse lavorazioni....
Arredamento

Come risparmiare sull’acquisto dei mobili

Acquistare o costruire da zero la propria casa è uno dei nostri sogni di vita. Niente è in grado di infondere sicurezza quanto una dimora di proprietà. La casa è un luogo intimo, nostro, dove possiamo rilassarci e alienarci dagli impegni quotidiani....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.