Come ritoccare i graffi dei mobili

Tramite: O2O 15/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I mobili di casa purtroppo subiscono talvolta danni più o meno gravi, e il rischio che ciò accada aumenta notevolmente se in casa abbiamo bambini piccoli o animali, che hanno spesso la cattiva abitudine di causare graffi e ammaccature alla mobilia o, peggio ancora, di far cadere acqua o altri liquidi che possono compromettere l'aspetto delle suppellettili che tanto amiamo. Nella sfortunata ipotesi che il nostro arredo diventi vittima di incidenti di questo tipo, è comunque possibile correre ai ripari cercando di ritoccare la superficie danneggiata, e in questa guida vedremo come fare!

26

Occorrente

  • Cera a stecca
  • Pennarelli per restauro
  • Vernice per legno
36

Pianificare il restauro

Per iniziare si deve pianificare il lavoro in base al problema. Individuiamo quindi tutti i mobili che presentano graffi e segni da ritoccare, senza tralasciare le porte e gli armadi antichi, e subito dopo diamo inizio ad un'accurata opera di pulizia delle superfici da polvere e residui untuosi che si accompagnano spesso alla vita casalinga. Questa operazione deve essere fatta con le dovute cautele per evitare che danni di cui non siamo a conoscenza si aggravino. Fatto ciò, se ci accorgiamo che la superficie è particolarmente segnata da solchi e graffi di vario genere, è il momento di intervenire con un prodotto particolare che è la cera a stecca, da applicare mediante l'utilizzo di un bastoncino apposito sulle parti danneggiate.

46

Usare lo stick

La soluzione più classica è quella degli stick in cera per mobili. Si tratta di un prodotto a base naturale che si impiega per rettificare sia graffi profondi che buchi di tarlo o scalfitture e ammaccature anche piuttosto gravi, essi risultano di facile applicazione e diventano un corpo unico con il legno che compone il mobile. Nelle ferramenta più fornite se ne trovano in colori che vanno dal chiaro frassino, pino, rossiccio come il rovere, o il ciliegio, fino allo scuro tipico del palissandro. Il bastoncino andrà premuto energicamente sulla superficie da riparare e dopo aver atteso qualche minuto l'indurimento del prodotto, si rimuoverà semplicemente la quantità in eccesso aiutandosi con una paletta in legno e un semplice phon per capelli per rendere la cera più malleabile.

Continua la lettura
56

Trattare la superficie

Se il mobile presenta una superficie più scheggiata, magari a causa di un corpo duro che ha rotto le fibre del legno, l'intervento che dovremo operare consiste nell'uso della carta vetrata sulla parte interessata. Si deve scegliere una grana piuttosto fine, in funzione dell'intensità del danno per non aggravare la situazione. La carta vetrata dovrà essere strofinata con un movimento circolare per rimuovere le scheggiature, fino a quando la superficie non sarà allo stesso livello delle altre e dunque pronta per essere trattata con della apposita vernice per legno. In caso sono presenti in commercio pennarelli di diversa densità e colore, adatti per il ritocco di graffi più o meno profondi in modo semplice ed efficace, che compiono una duplice azione di compensazione del danno grazie alla parte resinosa, e di colorazione. L'applicazione di questi pennarelli deve essere ripetuta più volte fino a quando il danno non sarà diventato invisibile. Può essere necessario passare della carta vetrata a grana fine per omogeneizzare la parte restaurata col resto della superficie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se usate la carta vetrata cercate di sfumare l'area abrasa per ottenere una transizione cromantica poco netta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una casa con mobili antichi

I mobili antichi hanno sempre avuto un fascino particolare, perché rispecchiano il gusto e lo stile di altre epoche. I mobili antichi sono unici e rari, vere e proprie opere d'arte e gli amatori di questi mobili li acquistano sempre per poter essere...
Arredamento

Come appendere i mobili

Appendere i mobili al muro non rappresenta soltanto un modo per guadagnare spazio: in realtà si può scegliere di appendere i mobili alle pareti anche per questioni meramente estetiche. Particolarmente gradevoli risultano, ad esempio, i sanitari sospesi...
Arredamento

Come risparmiare sull’acquisto dei mobili

Acquistare o costruire da zero la propria casa è uno dei nostri sogni di vita. Niente è in grado di infondere sicurezza quanto una dimora di proprietà. La casa è un luogo intimo, nostro, dove possiamo rilassarci e alienarci dagli impegni quotidiani....
Arredamento

Come comprare dei mobili a basso costo

Arredare la casa è un processo che richiede una serie di accorgimenti che interessano diversi e numerosissimi aspetti. Non bisogna dunque sottovalutare in alcun modo questo punto di vista importantissimo, per ottenere un ottimo risultato finale. Chiaramente...
Arredamento

Come abbinare i colori delle pareti ai mobili

A volte gli interni della nostra abitazione necessitano di alcuni ritocchi per poter dare una ventata di novità e freschezza, ma spesso tinteggiare le pareti non è sufficiente in quanto occorre adattarle al colore dei mobili preesistenti. Per quanto...
Arredamento

Come prendere le misure per i mobili

Se dobbiamo arredare la nostra casa con dei mobili, è importante prendere preventivamente le misure per evitare di fare acquisti sbagliati, ove mai risultassero superiori allo spazio disponibile. Per evitare inconvenienti ci sono diversi metodi per...
Arredamento

Come disporre i mobili in soggiorno

I soggiorni possono avere funzioni diverse a seconda delle esigenze di coloro che abitano in casa. In alcune case fungono come principale area di raccolta per la famiglia, mentre in altre rappresentano un luogo dove trascorrere solo i momenti di relax....
Arredamento

Come reperire mobili vintage per la propria casa

Al giorno d'oggi per arredare casa ci sono molte possibilità e svariate tipologie di design, tutte con delle fasce di prezzo ben precise; infatti, si va dal classico Déco fino a stili come lo Shabby chic ed il Provenzale. Tuttavia molto in voga è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.