Come ristrutturare una vecchia casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo ristrutturare una vecchia casa quindi sostituendo completamente la pavimentazione delle varie stanze e rifinendo i muri perimetrali, possiamo intervenire con il fai da te, utilizzando alcuni attrezzi e il materiale necessario. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli utili su come ottimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Malta e cemento
  • Stucco murale
  • Carta abrasiva
  • Levigatrice orbitale a nastro
  • Piastrelle
  • Spatola
  • Primer
  • Pennellessa
  • Rullo
35

Smantellare tutte le strutture

La prima operazione da fare, consiste nello smantellare tutte le strutture ed opere murarie che intendiamo sostituire con altre ex novo. Nello specifico si tratta di rimuovere i pavimenti, fare la stessa operazione con gli intonaci delle pareti adiacenti, ed eventualmente eliminare anche gli infissi e le porte se abbiamo deciso di sostituirle. Una volta messa a nudo la vecchia casa, si può partire con i lavori di ristrutturazione che ci siamo prefissati.

45

Preparare il massetto di cemento

A questo punto procedendo per ordine, ci dedichiamo alla preparazione del massetto di cemento per la posa dei pavimenti. In sostanza si tratta soltanto di rifinirlo integrando della malta dove manca, poiché spesso capita che il cemento rimane attaccato alle piastrelle asportate. Dopo averlo perfettamente livellato, lo lasciamo poi asciugare per almeno 20 ore. Trascorso tale tempo, ci possiamo dedicare alle pareti, asportando lo stucco fatiscente ed utilizzando poi un frattazzo per intonacare grossolanamente le superfici interessate. Una volta che le pareti si sono asciugate, procediamo con una fase di carteggio manuale oppure utilizziamo una levigatrice orbitale a nastro. Adesso che le superfici sono perfettamente lisce e setose, possiamo procedere con l'applicazione di un primer e poi del colore prestabilito. Tuttavia va sottolineato che prima di fare ciò, con una spatola e dello stucco murale si interviene su parti di intonaco che appaiono con crepe o leggermente sollevate.

Continua la lettura
55

Rifinire porte e finestre

Prima di procedere con la tinteggiatura delle pareti cosa che rimandiamo alla fine dei lavori, provvediamo alla posa dei pavimenti ed i relativi battiscopa, dopodichè una volta asciugati e quindi calpestabili, passiamo alle finiture dei vani di porte e finestre squadrandoli e livellandoli alla perfezione con dello stucco. Fatto ciò, utilizziamo della carta abrasiva per rifinire le superfici di questi vani, dopodichè non ci resta che procedere con l'applicazione della vernice prescelta, applicandola in due mani sia se utilizziamo una pennellessa che un rullo. Adesso la vecchia casa è pronta per essere completata con infissi, porte, plafoniere con luci led e quant'altro serve per renderla raffinata e funzionale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia casa

Se intendiamo ristrutturare una vecchia casa quindi sostituendo completamente la pavimentazione delle varie stanze e rifinendo i muri perimetrali, possiamo intervenire con il fai da te, utilizzando alcuni attrezzi e il materiale necessario. A tale proposito,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia capanna per attrezzi

Se nel nostro giardino abbiamo una capanna che ci ritorna utile per custodire vari tipi di attrezzi tra cui quelli per il giardinaggio e si presenta in condizioni non ottimali, possiamo rimetterla a nuovo, con una serie di semplici ma funzionali interventi...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una cascina

Sempre più persone non tollerano lo stress e lo smog di città. Si rivaluta così la campagna. Oltre ai vantaggi economici, migliora la qualità della vita. Se possiedi già una vecchia cascina potrai trasformarla in un luogo abitabile ed accogliente....
Ristrutturazione

Come ristrutturare le finestre

"Il tempo sovrano scalfisce la pietra". È inevitabile: il tempo che passa, l'usura dovuta all'utilizzo, la lotta contro gli agenti atmosferici, non fanno altro che far apparire vecchie e malandate le nostre care finestre composte da un elegante (almeno...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un bagno con vasca idromassaggio

Sono molti i motivi che possono portare a dover ristrutturare un bagno: dalla rottura di un tubo alla voglia di rimodernare l'ambiente. Tutti vorrebbero avere nel proprio bagno una vasca idromassaggio, ma essendo un'invenzione relativamente recente, la...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa in maniera ecosostenibile

Le nuove normative sul risparmio energetico e sull'eco-sostenibilità impongono ogni giorno nuovi criteri con cui realizzare le nuove costruzioni e le ristrutturazioni di vecchi immobili. Sapere come fare e come muoversi è importante per fare tutto nella...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un soppalco in legno

Quando i soffitti di un'abitazione sono parecchio altri, spesso si amplia lo spazio della casa costruendo un comodo soppalco. Il soppalco non è assolutamente una costruzione moderna, perché anche anticamente, venivano costruiti soppalchi in ferro battuto...
Ristrutturazione

10 idee per ristrutturare il bagno

Avete da poco provveduto all'acquisto di un appartamento e desiderate procedere alla sua ristrutturazione (in modo da poterla rendere maggiormente adeguata alle vostre necessità) oppure intendete fornire un tocco davvero nuovo ad una vecchia stanza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.