Come ristrutturare una tettoia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una tettoia non è altro che una struttura realizzata principalmente per effettuare la copertura di uno spazio esterno; quando le sue dimensioni sono molto grandi, essa può essere facilmente sostenuta soltanto da un muro, in altre occasioni, invece, può essere invece sorretta da pilastri in cemento, in metallo oppure in legno. Trattandosi di un riparo continuamente esposto al sole e alle intemperie, con il passare del tempo può usurarsi e danneggiarsi causando eventuali infiltrazioni d'acqua. A tal proposito, nella seguente guida, vi illustrerò, nella maniera più rapida e comprensibile possibile, come ristrutturare una tettoia. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • scala adatta
  • chiodi
  • martello
  • saldatrice
36

Innanzitutto, se avete inserito una pensilina sulla porta di casa, o nell'area adibita al posto macchina, oppure se avete eseguito la copertura di un giardino o di un terrazzo, la vostra tettoia, in qualsiasi materiale essa sia composta, con gli anni può sicuramente necessitare delle dovute riparazioni. Come prima cosa, accertatevi dell'entità del guasto e se si tratta di notare una o più tegole rotte o venate, sappiate che si possono tranquillamente sostituire (è lo stesso inconveniente che può presentarsi anche sui tetti).

46

Se si tratta di tegole in cotto, fate particolare attenzione: a differenza di quelle canadesi, sono molto delicate, quindi maneggiatele con cura e se dovete camminarvi sopra, fatelo con estrema delicatezza. Quando invece la parte da riparare è in lamiera o in ferro, se rilevate fori o fessure, dovrete necessariamente intervenire con una saldatrice (proteggendovi il viso con l'apposita mascherina) e se non siete certi di saperla utilizzare correttamente, è consigliabile chiedere l'aiuto di un amico magari più esperto di voi.

Continua la lettura
56

Quando il guasto si presenta in una trave in legno, il problema può esser piuttosto complesso e vi servirà l'aiuto di altre persone. Dovrà sicuramente essere sostituita l'intera parte ormai rovinata e secondo la precisa posizione possono rendersi necessari particolari puntellamenti per sostenere tutta la struttura. In questo caso è sicuramente necessario valutare le proprie capacità: principalmente per non rischiare di farsi male e poi per evitare la possibilità di causare eventuali guai peggiori all'intera tettoia. Esistono anche dei graziosi e moderni ripari composti da spesse lastre vetro: queste ultime sono sempre sorrette da resistenti telai e sostegni metallici o in legno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbiate l'accortezza di muovervi sempre in totale sicurezza.
  • Munitevi di una scala adatta e ovviamente siate molto cauti, anzi, cercate sempre di eseguire questi lavori in presenza di un'altra persona.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare una tettoia

La tettoia è un riparo artificiale costruito dall'uomo per proteggere, dal sole o dalla pioggia, qualsiasi cosa, che potrebbero essere delle automobili, un pollaio, oppure un armadietto tenuto fuori in giardino o in terrazzo. Il problema maggiore che...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia

La tettoia rappresenta sicuramente una delle soluzioni più utilizzate e diffuse per sfruttare al meglio gli spazi esterni rendendoli più belli e vivibili. Imparare a costruirne una non è un'operazione troppo difficile. Ciò che occorre è innanzitutto...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia ad arco in mattoni

È ormai noto fin dai tempi antichi che le strutture ad arco hanno una tenuta di gran lunga migliore rispetto a quelle piane, anche se per la loro realizzazione è richiesto un sforzo maggiore; la differenza più importante sta nel fatto che bisogna impiegare...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia in pergolato

La tettoia in pergolato è un'impalcatura fatta di legno o metallo per sostenere viti e piante rampicanti, ed è usata per fare ombra su terrazze e spazi antistanti di ville. Se se ne vuole costruire una, essa deve essere a norma di legge, per non ricevere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la veranda

Avere la veranda significa poter beneficiare di uno spazio esterno da usare per varie finalità. La veranda si potrebbe infatti adoperare come zona di relax, spazio aggiuntivo per le zone giorno dell'abitazione o ripostiglio. Generalmente la veranda si...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un portico

I portici sono delle strutture che anticamente venivano costruite in prossimità delle entrate delle abitazioni e avevano lo scopo di creare un riparo dagli aventi atmosferici o anche adoperati per pura decorazione. Nei secoli passati essi erano sorretti...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un trullo

Entrando nel vivo di questa guida nell'immediato, specifichiamo la tematica che svilupperemo: la ristrutturazione. Non saranno delle indicazioni classiche, però, in quanto proveremo a farvi qualche dritta su come ristrutturare un trullo, ovvero una costruzione...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un casale

Ristrutturare un casale, è un'opera molto impegnativa e importante. Prima di accingersi in questa impresa, bisogna valutare attentamente i lavori da eseguire e i relativi costi da affrontare. È bene capire, se si tratta di opere di manutenzione e sistemazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.