Come ristrutturare una porta

Tramite: O2O 19/04/2019
Difficoltà: facile
110
Introduzione

La ristrutturazione delle porte in legno con materiali e prodotti adeguati, consente di rimuovere facilmente i segni e gli inestetismi del tempo, donando all'oggetto in questione la lucentezza e la bellezza originale. Le porte interne sono uno degli elementi più importanti nella decorazione di una casa. Rinnovare le porte della casa potrebbe essere il modo migliore per trasformarla e modernizzarla e non è solo una questione di design. È possibile espandere lo spazio, renderlo più comodo e accessibile. Potete persino migliorare l'isolamento termico e acustico. Prima di scegliere quali porte volete collocare nella vostra casa, tenete a mente tutti questi aspetti importanti. Di seguito, saranno illustrati una serie di suggerimenti su come ristrutturare una porta, seguendo pochi e semplici passi.

210
Occorrente
  • Pennello in setola morbida
  • Vernice impregnante (preferibilmente a cera)
  • Vernice colorata
  • Carta abrasiva per legno, (in alternativa di un'utensile sverniciatore in grado di rimuovere la vecchia vernice)
  • Mastice
310

Asportare la porta

Affinché il lavoro di ristrutturazione si realizzi nel modo ottimale, è innanzitutto necessario asportare la porta e sistemarla sopra un piano mobile (preferibilmente sopra un tavolo alto). Munitevi di un pennello in setola morbida, che è un materiale ceroso naturale, notevolmente protettivo del legno e conferente una fine eleganza alla rifinitura dell'oggetto.

410

Scartavetrare la porta

La carta vetrata, servirà per rimuovere la vecchia vernice dalla porta, la sporcizia e le imperfezioni; (a questo scopo, dovrà essere passata sulla superficie con movimenti decisi e circolari). La seconda passata, dovrà invece essere realizzata nel senso opposto (dall'alto verso il basso e viceversa). Considerata la possibilità di sporcare l'ambiente in cui si opera, è altamente consigliabile effettuare questa operazione in un luogo all'aperto (se è possibile su un terrazzo).

Continua la lettura
510

Trattare il legno

Il legno grattato con la carta (diventato polvere), potrà essere agevolmente rimosso con l'ausilio di un aspirapolvere per auto (cioè di piccole dimensioni), o avvalendosi dell'aiuto di un asciugacapelli. Tuttavia, se la porta non presenta graffiature o inestetismi evidenti, è possibile evitare il passaggio con la carta abrasiva, procedendo in queste ipotesi a un semplice lavaggio della porta con acqua ragia (e proseguendo con i passaggi seguenti).

610

Verniciare la porta

Adesso, sarà sufficiente procedere al passaggio della vernice impregnante su tutta la superficie, ricordando di lasciare asciugare senza toccare, (per 4 ore). Al termine, sarà possibile passare la vernice colorata (che dovrà asciugare per almeno 24 ore). Capovolgere successivamente la porta per effettuare la stessa procedura sulla parte opposta. Per finire, si ricorda che la vernice e la cera, potranno essere acquistate dal colore desiderato (essendo presenti in commercio diverse varietà in base alle proprie esigenze).

710

Restaurare una porta scorrevole

Le porte scorrevoli sono molto adatte quando c'è poco spazio, in quanto impediscono l'apertura di una porta girevole. Esistono diversi tipi di porte scorrevoli, a seconda dell'installazione.
Le porte scorrevoli di superficie hanno il vantaggio di essere installate senza lavori, sebbene si tenga presente che non è possibile appendere mobili o ornamenti sulla parete attraverso cui scivolano. Per restaurarle, è possibile carteggiare la porta con una carta vetrata a grana più spessa (30 o 40), se la porta ha uno strato di vernice che si desidera rimuovere, in modo da poter aprire i pori del legno, lisciare la superficie e riempire i fori e le fessure con uno speciale mastice per legno in modo che quando si ricopre nuovamente il legno, sarà liscio senza superfici irregolari.

810

Carteggiare la porta

Carteggiare nuovamente usando carta vetrata più fine (150-180).
Se state pitturando la porta, è consigliabile applicare uno o due strati di primer. In questo modo, proteggerete la vernice dal danneggiamento al minimo tocco. Dopo l'adescamento, carteggiare per la terza volta con una carta vetrata a grana fine (220 o 300) per ottenere una finitura più liscia. Infine, potete rivestire con la finitura che preferisci.

910
Guarda il video
1010
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Le porte in legno massiccio sono le più robuste e solide.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare casa senza spendere molto

Se avete intenzione di ristrutturare la vostra casa ma non avete un budget sufficiente per pagare un'impresa edile, potete optare per il fai da te. Grazie a ciò, riuscirete a risparmiare molti soldi sia per l'acquisto di materiali che di manodopera....
Ristrutturazione

Come ristrutturare una casa di campagna

Ecco una bella ed anche molto interessante guida, tramite il cui sostegno imparare per bene come e cosa poter fare, per ristrutturare una casa di campagna, per farla diventare una casa veramente unica e speciale, che piacerà anche a tutti i propri ospiti,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un rustico

A volte il valore di alcuni immobili di pregio ci mette di fronte ad un dubbio: ristrutturarlo o venderlo? La ristrutturazione di un rustico in effetti richiede cospicui investimenti che, a conti fatti, potrebbero superare il valore dell'immobile stesso....
Ristrutturazione

Come ristrutturare il pavimento di un cortile

Ristrutturare il pavimento di un cortile richiede alcune piccole accortezze. A seconda del materiale di rivestimento, bisogna seguire tecniche differenti. In questo tutorial, vi aiuteremo nell'intento. Vi mostreremo come ristrutturare un cortile in cemento....
Ristrutturazione

Come ristrutturare una cascina

Sempre più persone non tollerano lo stress e lo smog di città. Si rivaluta così la campagna. Oltre ai vantaggi economici, migliora la qualità della vita. Se possiedi già una vecchia cascina potrai trasformarla in un luogo abitabile ed accogliente....
Ristrutturazione

Come ristrutturare una baita in montagna

Per gli appassionati di montagna avere una baita o uno chalet in loco è, il più delle volte, un sogno difficile da realizzare, in particolare per i costi che bisognerebbe affrontare.ub">Una soluzione a questo problema potrebbe essere quella di acquistare...
Ristrutturazione

Come ristrutturare casa in 5 passi

Una ristrutturazione domestica può essere travolgente soprattutto se è la prima volta. Qualunque sia il progetto, l'operazione includerà tanti dettagli che servono ad ottimizzare il risultato in termini sia di qualità che di costi. A tale proposito,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una casa spendendo poco

Oggi le abitazioni sono sempre più curate nella costruzione e nelle rifiniture. Ma per mantenerle sempre nuove, ogni tanto occorre ristrutturarle. Ovviamente prima di rinnovare la casa, è importante rifinire un progetto globale e stabilire le priorità....