Come ristrutturare un bagno in ceramica vietrese

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ristrutturazione di un bagno di solito rappresenta un intervento molto lungo e complesso che, nella maggior parte dei casi, costringe il padrone di casa a subire grandi disagi durante tutto il periodo dell'intervento. Ma non occorre disperare. Soprattutto se si possiede un bagno in ceramica vietrese, oggi è possibile ristrutturare l'intero ambiente con un intervento facile, risolutivo e veloce. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come ristrutturare in poche mosse un bagno che sia provvisto di ceramiche vietresi.

26

Occorrente

  • Colore per interni, tinta, rullo a spugna, acqua, vaschetta in plastica, nastro isolante, alcol etilico
36

Acquistate colore per interni e tinta

Per prima cosa dovrete recarvi presso i negozi specializzati nel settore delle ristrutturazioni per interni ed acquistare un colore per interni e il pigmento della tinta scelta. Reperito tutto l'occorrente, iniziate a mettervi a lavoro. Pulite le piastrelle vietresi con dell'acqua e sgrassatele con un prodotto specifico. Pulite poi le fughe che sono poste tra le varie ceramiche con dell'alcol etilico. In questa fase potrebbe essere utile nastrare con un nastro di carta le parti da proteggere prima della ristrutturazione.

46

Preparate il prodotto

Prendete ora il flacone del colore per interni che avete acquistato e leggete attentamente le istruzioni di preparazione in esso contenute. Prendete il piccolo flacone della tinta prescelta. Versate l'intero contenuto del flacone all'interno del colore per interni. A questo punto mescolate per alcuni minuti il prodotto così ottenuto, per diluire bene i due liquidi. Dopo la mescolatura e nella quantità indicata nel libretto delle istruzioni, versate un po' di acqua nel composto e, anche in questo caso, mescolate con molta cura. Il prodotto necessario per ristrutturare le vostre ceramiche vietresi sarà ora pronto per essere utilizzato. Versate questo prodotto dentro una vaschetta di plastica per rulli. Ricordate che questo prodotto va utilizzato in tempi relativamente brevi, perché ha una scadenza e non può essere usato trascorso molto tempo dal suo acquisto o dalla sua preparazione.

Continua la lettura
56

Intervenite sulle ceramiche

Iniziate dunque, avvalendovi di un classico rullo, a stendere il prodotto sulle piastrelle in ceramica del vostro bagno. Per versare il prodotto dentro le fughe, imbevete un pennello e passate così il prodotto. Per il resto della superficie, appunto, avvaletevi invece del rullo a spugna, dando una prima mano del prodotto e stendendolo dall'alto verso il basso, sempre con gli stessi movimenti verticali della mano. Trascorse 6 ore dall'applicazione del prodotto, provvedete a stendere una seconda mano di prodotto. Ecco realizzata una completa ristrutturazione del vostro bagno. Le ceramiche vietresi di cui è composto, avranno ora un nuovo aspetto, molto più fresco e moderno del precedente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate il colore per interni e la tinta dopo poco tempo dall'acquisto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare la vasca da bagno

La vasca da bagno oggi oltre ad essere indispensabile per lavarsi è anche un luogo di relax. Purtroppo come avviene per qualunque oggetto, dopo un lungo utilizzo incominciano ad evidenziarsi segni d'usura. Se anche la vostra vasca da bagno possiede...
Ristrutturazione

Come rinnovare una vasca da bagno

Quando si acquista una nuova casa da ristrutturare o quando si ha voglia di dare uno stile nuovo a quella vecchia, bisogna rinnovare non solo i mobili o il colore delle pareti, ma spesso anche i sanitari. La vasca da bagno ad esempio, è uno di quegli...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il pavimento di un cortile

Ristrutturare il pavimento di un cortile richiede alcune piccole accortezze. A seconda del materiale di rivestimento, bisogna seguire tecniche differenti. In questo tutorial, vi aiuteremo nell'intento. Vi mostreremo come ristrutturare un cortile in cemento....
Ristrutturazione

Come rimodellare il bagno per un anziano

Talvolta può essere necessario ristrutturare il bagno al fine di ospitare persone anziane, magari prevedendo lo spazio per un facile accesso e per la manovrabilità di un'eventuale sedia a rotelle. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio...
Ristrutturazione

5 modi per combinare parquet e ceramica

Quando si tratta di pavimenti, non c'è davvero limite alla possibilità di averne uno esclusivo. Sul mercato del settore, oggi, le proposte sono infinite e si abbinano a qualsiasi genere di dimora, si adattano a tutte le esigenze e cercano di avere un...
Ristrutturazione

10 suggerimenti utili per ristrutturare casa in economia

Decidiamo di comprare casa ma non ci piacciono alcune pareti o stanze e vogliamo restaurarle?Abitiamo in una casa da tantissimi anni e abbiamo voglia di cambiare qualcosa?Quello che di solito ci preoccupa di più, sono i costi elevati che finiamo con...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un garage

Il garage è una parte della nostra abitazione che viene riservata per poter parcheggiare la nostra auto. In alternativa il garage può essere utilizzato come deposito per oggetti che possono essere utili in qualsiasi momento. Ma se decidiamo di ristrutturarlo...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un trullo

Entrando nel vivo di questa guida nell'immediato, specifichiamo la tematica che svilupperemo: la ristrutturazione. Non saranno delle indicazioni classiche, però, in quanto proveremo a farvi qualche dritta su come ristrutturare un trullo, ovvero una costruzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.