Come ristrutturare il proprio balcone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il passare del tempo i balconi delle nostre case diventano sempre più fragili, a causa di agenti atmosferici quali pioggia, vento, neve, sole, ma anche a causa di stress di sovraccarico e terremoti, ebbene quindi avviare delle procedure di restaurazione al fine di evitare inconvenienti in termini di sicurezza. Andremo quindi ad illustrare come restaurare il nostro balcone, ma soprattutto come prevenire l'indebolimento dello stesso. E vedremo come ristrutturare il tutto.

26

Occorrente

  • Spazzola di metallo
  • Pennello
  • Antiruggine
  • calcestruzzo epossidico
  • Spatola o cazzuola
  • Fondo e vernice
36

Prima di avviare procedure di ristrutturazione, bisogna capire quali sono state le cause che hanno portato all'indebolimento, nella maggior parte dei casi, deriva dall'infiltrazione di acqua piovana all'interno di fessure che si sono create con il passare del tempo. E bene ricordare che la ristrutturazione di un balcone non è di semplice risoluzione, bisogna quindi farsi aiutare da esperti nel campo. Una volta individuate le cause, andiamo a preparare il nostro ambiente di lavoro.

46

Il balcone è sostenuto da una serie di pilastri orizzontali, andiamo quindi per prima cosa a controllare che le travi (solitamente composte da acciaio) non siano arrugginite, se qualora lo fossero possiamo utilizzare dei composti antiruggine e una una spazzola, togliamo quindi tutta la ruggine, altra fondamentale verifica da fare e se il balcone è in sovraccarico, il balcone deve essere quasi (4°) perpendicolare a l'asse verticale della nostra casa se non lo fosse contattate una ditta di esperti del settore.

Continua la lettura
56

Una volta riparate le travi, e bene ricoprirle con del calcestruzzo epossidico (cercate di usare lo stesso tipo di quello del vostro balcone, in quanto potrebbero crearsi delle crepe con gli sbalzi di temperatura) al fine di evitare che l'acqua possa avviare un nuovo processo di arrugginimento, iniziate quindi attraverso una cazzuola a passare un primo strato, quando si sarà indurito ripetete il passaggio fino a quando la fessura non sarà completamente ricoperta.

66

Una volta risolte le problematiche strutturali, altro componente da controllare è la ringhiera, nella maggior parte dei casi è in ferro, ma può anche essere in legno. Andiamo per prima cosa a controllare che la struttura sia solida e ben fissata (solitamente su quattro punti) al balcone, se constatiamo delle vibrazioni nel momento in cui la si tocca e bene controllare i collegamenti con la base, molto spesso i fori su cui è fissata si usurano, andiamo quindi a inserire del cemento per rafforzarli. Altra procedura da fare più spesso è controllare lo stato della vernice sia per una questione estetica sia in termini di sicurezza (la ruggine corrode il ferro e lo indebolisce).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare gli intonaci di un rustico

Un rustico è un tipo di casa molto particolare. Riprende i motivi rurali, con facciate in pietra e grosse travi visibili. Nel territorio italiano ci sono molte case di questo tipo, per lo più disperse nelle campagne e tutte molto antiche. Questo tipo...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il tetto di un rustico

Cio' che caratterizza le vecchie abitazioni e che le rende ancora molto attraenti sono sicuramente i particolari tetti in legno che li costituiscono. Ma la delicatezza del legno purtroppo rende la struttura dei tetti piuttosto delicata, tanto che il materiale...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il solaio di un rustico

Risparmiare rende certamente la ristrutturazione un'attività sempre più di primo piano fra i proprietari di immobili. D'altra parte, aggiustare ciò che è già presente nel locale è meglio che costruire da zero. Innanzitutto è più economico, più...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un fienile

Il fienile è un immobile rustico che nel mondo agricolo viene utilizzato per ammassare e conservare il fieno. In questa struttura il fieno completa la sua maturazione. Spesso esso è situato al di sopra della stalla; in questo modo si facilita il trasporto...
Arredamento

10 idee per ristrutturare casa

La ristrutturazione della casa è un cambiamento lungo e complesso che richiede tempo e denaro. Chi acquista una casa, tende solitamente a ristrutturarla per renderla abitabile e adatta alle proprie esigenze. Ristrutturando una casa si possono ottenere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una casa di campagna

Ecco una bella ed anche molto interessante guida, tramite il cui sostegno imparare per bene come e cosa poter fare, per ristrutturare una casa di campagna, per farla diventare una casa veramente unica e speciale, che piacerà anche a tutti i propri ospiti,...
Ristrutturazione

Ristrutturare casa: i 10 errori da evitare

Noi italiani siamo primi per l'investimento nel mattone. Nel bel paese la casa emerge essere un bene primario e come tale necessita di un constante impegno nel tenerla curata e vivibile nel corso degli anni. Spesso però l'inesperienza e la fretta di...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una cameretta

Avete voglia di ristrutturare la cameretta dei vostri bambini ma non avete idea di come muovervi? Se pensate che ristrutturare una cameretta sia un'impresa troppo ardua, vi basterà seguire la nostra guida anche voi riuscirete facilmente a ristrutturare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.