Come ristrutturare il cemento armato

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il cemento armato è una particolare tipologia di calcestruzzo, ed è utile per far sì che le strutture si mantengano molto più solide e resistenti nel tempo. Contrariamente al comune cemento, il cemento armato contiene al suo interno delle parti di ferro, e sono proprio queste che conferiscono ad esso le caratteristiche di solidità e resistenza. Vediamo ora assieme come ristrutturare il cemento armato.

24

Anche se può sembrare un parametro di cui non tenere conto, acquistare del cemento di qualità è invece molto importante. E’ opportuno rivolgersi per l’acquisto ad una ditta specializzata di calcestruzzi, per poter avere un prodotto certificato e garantito. Se dovete ristrutturare qualcosa con il cemento armato, dovete travasare il cemento all’interno di una botte, e mentre lo fate, mescolare continuamente, in modo da evitare che il cemento si asciughi in fretta, diventando totalmente inutile. Dovete prelevare quindi il cemento con l’ausilio di una spatola da muratore, e per semplificare le operazioni di stesura, dovrete lavorarlo con una seconda spatola. In questo modo potrete ottenere delle applicazioni di cemento più precise e veloci. Se dovete ristrutturare un muretto, dovete anche applicare dei mattoni e spatolare della calce o del calcestruzzo normale per completare lo stesso.

34

Se quindi dovete ristrutturare un muretto, è necessario innanzitutto creare una base, con del legno o del ferro, per poter versare il cemento armato all’interno del materiale. Considerando che vi occorrerà del cemento in grandi quantità, dovrete versarlo direttamente dalla botte o comunque da dei secchi molto capienti.
Se invece dovete ristrutturare un pavimento con il cemento armato, dovete versare il cemento direttamente sulla superficie, e con l’aiuto delle spatole da muratore, stendere il cemento prima che si asciughi completamente. L’operazione di stesura dovrà essere eseguita in maniera omogenea, per evitare che dopo l’asciugatura, il cemento risulti scomposto.

Continua la lettura
44

Cercate di seguire con meticolosità un progetto ben delineato. Infatti, se compite degli errori non sarà facile rimuovere il cemento, poiché è molto resistente, e dovrete aiutarvi con un martello pneumatico. Il cemento armato, così come tutti gli altri cementi, può variare la sua composizione a seconda della ghiaia e del ferro con cui viene composto. Quindi, se dovete effettuare delle lavorazioni interne, potete acquistare un cemento anche con grandi pezzi di ghiaia e ferro, mentre per le lavorazioni più superficiali potrete richiedere un cemento armato contenente pezzi più piccoli di ghiaia e ferro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ripristinare un cornicione in cemento armato

In questa guida vedremo come ripristinare un cornicione in cemento armato, un lavoro necessario per mettere in sicurezza le proprie abitazioni, poiché le parti di cemento ammalorato, col passare del tempo e con le intemperie, potrebbero staccarsi e cadere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento di cemento

Un pavimento in cemento viene di solito installato in cantine e seminterrati, ma anche in cortili e vialetti esterni. La differenza, rispetto alle più comuni pavimentazioni composte da piastrelle, è che è più forte e resistente e non necessita di...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un soppalco in legno

Quando i soffitti di un'abitazione sono parecchio altri, spesso si amplia lo spazio della casa costruendo un comodo soppalco. Il soppalco non è assolutamente una costruzione moderna, perché anche anticamente, venivano costruiti soppalchi in ferro battuto...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il pavimento di un cortile

Ristrutturare il pavimento di un cortile richiede alcune piccole accortezze. A seconda del materiale di rivestimento, bisogna seguire tecniche differenti. In questo tutorial, vi aiuteremo nell'intento. Vi mostreremo come ristrutturare un cortile in cemento....
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in cemento

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza....
Ristrutturazione

Come stendere il cemento autolivellante

Non tutte le superfici sono piane e lavorarne di irregolari può risultare più complesso. Quando la superficie non è piana, una soluzione per livellarle è il cemento cosiddetto autolivellante. Si tratta di un cemento particolare, molto più fine degli...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un soppalco

Quando si acquista una abitazione con i soffitti molto alti, molto spesso è sicuramente consigliato installare dei soppalchi, per creare un secondo livello utile da sfruttare in qualsiasi maniera. Il soppalco però non può sicuramente mantenersi per...
Ristrutturazione

Come installare una presa elettrica in un pavimento di cemento

Realizzare un impianto elettrico efficiente è uno degli aspetti più delicati di qualunque abitazione. Occorre scegliere le pareti ideali all'interno delle quali far scorrere i fili, scegliere la direzione lungo la quale gli stessi corrono, fino a considerare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.