Come risparmiare sull'olio da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'olio è il condimento che non può mancare in cucina, infatti nella preparazione di certe pietanze è indispensabile. Occorre precisare che non tutti gli oli vengono impiegati allo stesso modo. L'olio extra vergine di oliva, per esempio, è ottimo crudo e, per preparare insalate, ma non è assolutamente adatto per la frittura. Per friggere useremo l'olio di arachidi, di mais, di avocado e di senape, di girasole che tra l'altro sono degli oli decisamente più economici. Si potrebbe inoltre ottenere un risparmio d'olio, effettuando una precottura degli alimenti. Tale tecnica riguarda alcuni tipi di ortaggi come: zucchine e broccoli. Basterà farli bollire per poco tempo, prima di cuocerli nell'olio, così da assorbire meno olio in padella e, arrivare a cottura più velocemente. Continuate nella lettura di questo interessante articolo e scoprirete come risparmiare sull'olio da cucina.

25

Per friggere ad alte temperature è utile usare oli resistenti

La prima regola di base a cui dobbiamo basarci è certamente quella che vuole il corretto uso del tipo di olio adeguato alla preparazione a cui ci stiamo accingendo. Non tutti gli oli, infatti, sono uguali e adatti al medesimo scopo. Per friggere, e quindi per le alte temperature, è necessario utilizzare oli resistenti a questi livelli di calore. Vanno presi in considerazione oli con un punto di fumo più elevato. Nel dettaglio si parla di "punto di fumo" quando ci si riferisce alla temperatura a cui l'olio brucia generando tossicità.

35

Tagliare finemente gli alimenti da friggere

Concentrandoci ancora sull'utilizzo dell'olio in cucina e, diciamo che è importante tagliare finemente (o comunque in piccoli pezzi) gli alimenti da friggere. Utilizziamo una padella antiaderente e, contrariamente a quel che si può pensare, non friggiamo in poco olio ma cerchiamo di abbondare. Troppo cibo, infatti, in poco olio rallenta la cottura e favorisce il troppo assorbimento di olio da parte dei cibi. Durante la fase di cottura, infine, manteniamo costante la temperatura, sia sui fornelli che utilizzando la friggitrice.

Continua la lettura
45

Risparmiare olio con una buona conservazione

Nel risparmiare olio in cucina è importante anche la fase di conservazione. Una buona conservazione, infatti, equivale a risparmio. Il posto indicato è certamente al buio, in recipienti sempre pieni per limitare il contatto dell'olio con l'aria. I recipienti devono essere ben chiusi e ad una temperatura compresa tra 12 e 16 gradi. Temperature più alte, infatti, tendono ad ossidare l'olio, mentre quelle più basse a farlo gelare. La collocazione ideale, quindi, è il ripostiglio oppure una dispensa, mentre sono da evitare posti accanto a fornelli o finestre.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come friggere le patatine fritte

Le patatine fritte rappresentano senza dubbio uno degli alimenti più amati ed apprezzati sia dai grandi che dai più piccoli. Tuttavia esse devono essere fritte in un determinato modo per aver il sapore e il gusto perfetti. Nella seguente guida pertanto...
Pulizia della Casa

Come liberare lo scarico della vasca da bagno

La vasca da bagno intasata è una vera scocciatura: siamo tutti coscienti del fatto che, dopo ogni utilizzo, dovremmo liberare lo scarico da capelli e residui di sapone, ma spesso la pigrizia e la fretta prevalgono. Una volta fatto il danno ci troviamo...
Pulizia della Casa

Come attenuare l'odore di fritto in cucina

Quante volte dopo aver cucinato ci si trova con una fastidiosa puzza in cucina! Un'ottima frittura di pesce vale il prezzo di una casa invasa da un incredibile odore che non vuole proprio andare via? È possibile comunque coniugare il buon cibo con un...
Pulizia della Casa

Come usare i recipienti per il forno a microonde

Al giorno d'oggi, con i ritmi veloci e frenetici che la vita ci costringe a mantenere, anche i pasti sono diventati una cosa molto veloce, e quindi è necessario utilizzare cibi precotti e confezionati da scaldare con gli ormai diffusi forni a microonde.Da...
Economia Domestica

Come cucinare con il fornello solare portatile

Quante volte, in campeggio, abbiamo bisogno di una fonte di calore, per cuocere o riscaldare il cibo? La soluzione più gettonata è portare con sè qualche piccolo fornello e, con esso, le bombole per alimentarlo, che però non sono troppo leggere da...
Pulizia della Casa

Come preparare un prodotto multiuso per la pulizia della casa

I prodotti multiuso sono ideali per la pulizia della casa, poiché consentono con un unico prodotto di svolgere diversi tipi di pulizia, risparmiando tempo nel cambiare ogni volta prodotto. Oltre questo aspetto sicuramente vi è il fatto che vi è una...
Ristrutturazione

Come installare un impianto di rilevamento fumo

In caso di incendio, la presenza di fumo è una delle cause di decesso e di danni alla salute. A garantire la sicurezza in caso in caso di incendio ci pensano alcuni dispositivi specifici. Si chiamano rilevatori di fumo e hanno il compito di dare l'allarme...
Economia Domestica

Cena romantica: 10 errori da non fare

Con l'arrivo della festa di San Valentino, molte coppie adorano preparare delle ottime cene romantiche da fare in casa. Molto spesso però si commettono degli errori davvero tremendi, che possono far andare la cena in malo modo. Di seguito troverete 10...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.