Come risparmiare sull’acquisto dei mobili

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Acquistare o costruire da zero la propria casa è uno dei nostri sogni di vita. Niente è in grado di infondere sicurezza quanto una dimora di proprietà. La casa è un luogo intimo, nostro, dove possiamo rilassarci e alienarci dagli impegni quotidiani. Affinché l'appartamento risulti accogliente e famigliare dobbiamo arredarlo in modo intelligente. E per ottenere questo risultato è necessario l'acquisto dei mobili. È importante scegliere dei mobili adatti a noi, ai nostri gusti e al nostro ideale di stile. Ma dei mobili possono costare parecchio e una simile spesa potrebbe essere pesante dopo l'acquisto di un immobile. Come possiamo risparmiare sui mobili, dunque? A chi rivolgerci per non prosciugare le finanze? Nei prossimi passi daremo alcuni consigli.

24

Frequentare degli outlet

Quando si fanno degli acquisti sono molti i fattori da considerare. Se siamo alla ricerca del risparmio dobbiamo ben ponderare le nostre scelte. Dove cercare? Come cercare? Su cosa ci si deve orientare? Queste domande sono alla base della nostra breve considerazione. Si può risparmiare sull'acquisto dei mobili in molti modi: basta sapersi muovere bene con i mezzi a disposizione. Sono sempre più presenti i cosiddetti "outlet del mobile". Questi rivenditori presentano delle grandi esposizioni di mobili di fine serie a prezzi vantaggiosi. Rispetto al loro iniziale prezzo di listino offrono una chance di risparmio notevole. Recandosi in questi negozi ci si può fare un'idea su ciò che si cerca. Potremmo così trovare il prezzo più adatto alle nostre tasche.

34

Considerare la stagione dei saldi

Oltre agli outlet potremmo rivolgerci direttamente alla fonte. Le fabbriche di mobili possono talvolta vendere i propri prodotti senza passare per intermediari. Ciò permette una vendita a prezzi più contenuti. Se scegliamo un comune negozio di mobili bisogna approfittare dei periodi più vantaggiosi. I saldi esistono anche in questo settore e i mesi più convenienti sono gennaio e luglio. Se prevediamo di rinnovare gli arredi dopo le feste o per l'estate, questi sono i mesi ideali. Settembre e ottobre sono invece i mesi di saldi sugli arredi per esterno.

Continua la lettura
44

Sfruttare le piattaforme online

Un modo che ci permette di ottenere un risparmio non indifferente è fare acquisti online. Con pochi "click" si possono trovare negozi online che offrono prezzi vantaggiosi. In questo caso bisogna fare attenzione alle spese di spedizione e ai tempi di ricezione del prodotto. Se poi le finanze sono davvero minime ci sono altri modi per avere nuovi mobili all'insegna del risparmio. Non sottovalutiamo i mercatini delle pulci, per uno stile sbarazzino e originale. Si possono trovare piccoli tesori vintage a prezzi incredibili. E chi ha dimestichezza con gli attrezzi del fai da te può costruire da sé mobili unici con materiali poveri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come prendere le misure per i mobili

Se dobbiamo arredare la nostra casa con dei mobili, è importante prendere preventivamente le misure per evitare di fare acquisti sbagliati, ove mai risultassero superiori allo spazio disponibile. Per evitare inconvenienti ci sono diversi metodi per...
Arredamento

Come arredare il terrazzo con mobili moderni

Come vedremo nei passi di questa guida, il design e lo stile di arredamento della casa sono elementi da non trascurare, ma al contrario da scegliere adeguatamente, in modo da risaltare la bellezza dei nostri ambienti casalinghi, a cominciare dal terrazzo,...
Arredamento

Come arredare una casa con mobili antichi

I mobili antichi hanno sempre avuto un fascino particolare, perché rispecchiano il gusto e lo stile di altre epoche. I mobili antichi sono unici e rari, vere e proprie opere d'arte e gli amatori di questi mobili li acquistano sempre per poter essere...
Arredamento

Come arredare una casa piccola con i mobili salvaspazio

Se la vostra casa ha dimensioni particolarmente ridotte, oppure vivete in una mansarda in cui ogni centimetro quadrato di spazio è prezioso, non disperate, perché potrete arredarla in maniera perfetta e stupirvi persino di tutti gli oggetti che riuscirete...
Arredamento

Come appendere i mobili

Appendere i mobili al muro non rappresenta soltanto un modo per guadagnare spazio: in realtà si può scegliere di appendere i mobili alle pareti anche per questioni meramente estetiche. Particolarmente gradevoli risultano, ad esempio, i sanitari sospesi...
Arredamento

Come reperire mobili vintage per la propria casa

Al giorno d'oggi per arredare casa ci sono molte possibilità e svariate tipologie di design, tutte con delle fasce di prezzo ben precise; infatti, si va dal classico Déco fino a stili come lo Shabby chic ed il Provenzale. Tuttavia molto in voga è...
Arredamento

Come riconoscere i principali stili dei mobili d'epoca

Se per arredare la vostra casa intendete scegliere dei mobili d'epoca, è molto importante imparare a riconoscere gli stili in modo da inserire quelli giusti ed adeguati al design che vi siete prefissati. La scelta tutto sommato non è difficile, poiché...
Arredamento

Come Riconoscere E Scegliere I Mobili In Stile Vittoriano

Il stile vittoriano è cosi definito poiché nato all'epoca in cui regnava la Regina Vittoria, e si articola su mobili di legno lineari, di un colore tendenzialmente scuro ed in particolare con una finitura in radica pregiata come ad esempio di mogano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.