Come risparmiare sul detersivo della lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Un detergente è una miscela, di sostanze chimiche in polvere o liquide, che serve per rimuovere lo sporco da una superficie. Esso è stato utilizzato su vasta scala dopo la Seconda Guerra Mondiale. I primi detersivi hanno creato grossi problemi di inquinamento in quanto la formulazione non prevedeva la biodegradabilità. Ad esempio il fosfato di sodio favoriva l'eutrofizzazione e fu sostituito nelle formulazioni dalle zeoliti. Negli ultimi anni si sta tornando all'auto- produzione sia per motivi economici che ecologici. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile risparmiare sul detersivo della lavatrice.

24

Come dosare il detersivo

Per poter risparmiare sulla spesa dei detersivi che si utilizzano per il bucato bisogna cercare di essere parsimoniosi. Infatti, non si deve eccedere nel dosaggio del prodotto oppure si può sostituire il detersivo con altri prodotti naturali come le noci indiane. Così facendo è possibile risparmiare circa 50 euro in un anno. La parsimonia è indispensabile; inoltre, non è vero che se si utilizza più detersivo i panni diventano più puliti, anzi spesso li rende soltanto più intrisi di sapone.

34

Sostituzione dell'ammorbidente

È opportuno inserire nella pallina dosatrice solo metà dose di detersivo; in questo modo si ottiene un bucato pulito e senza residui di sapone in eccesso. Si può risparmiare anche evitando di mettere l’ammorbidente; basta sostituirlo con 100 ml di aceto bianco. Quest'ultimo ha una funzione anticalcare, ammorbidente ed allo stesso tempo non inquina. Lo stesso discorso vale per gli smacchiatori; invece di acquistarli è consigliabile l'utilizzo sapone di Marsiglia, costa meno ed è ecologico. I prodotti per lavatrice e bucato a mano sono ricchi di additivi, tensioattivi derivati dal petrolio, coloranti, sbiancanti, igienizzanti e profumi sintetici; essi provocano spesso dermatiti e allergie alla pelle. Inoltre, sono difficilmente biodegradabili e quindi dannosi per la flora e la fauna acquatica.

Continua la lettura
44

Utilizzo delle noci indiane

Un'alternativa ai prodotti chimici sono le noci indiane; esse a contatto con l’acqua rilasciano saponine vegetali dalle proprietà detergenti. Con le noci indiane si esegue un lavaggio completamente biologico in quanto sono naturali e biodegradabili al 100%. Basta metterne 4 o 6 nel sacchetto venduto nella confezione ed inserirle nel cestello della lavatrice. Dopo averle utilizzate per due o tre lavaggi si buttano nel compost umido. Il bucato lavato in questo modo è inodore; se si preferisce una biancheria profumata è opportuno aggiungere al sacchetto qualche goccia di olio essenziale. Mentre per ottenere dei capi più bianchi basta usare periodicamente del perborato di sodio o della lisciva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 modi di utilizzare l'aceto per il bucato

Le alternative naturali ai prodotti inquinanti si trovano spesso nelle sostanze più semplici e note. L'aceto è di fatto uno fra queste, potendo sostituirsi a molti prodotti chimici nel vasto ambito delle pulizie domestiche. Con questa guida in particolare...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
Pulizia della Casa

Come Scegliere Tra Detersivi Per Lavatrice: Liquido O Polvere?

L'offerta di detersivi per il bucato in lavatrice è estremamente ampia. Ci sono infatti moltissime case produttrici, ognuna delle quali offre la sua formula vincente. Quando andiamo al supermercato, scegliere non è per nulla semplice. Per facilitarci,...
Pulizia della Casa

Come Fare Il Bucato Del Bebè Senza Usare Detersivi

A volte si affonda il viso nel bucato appena ritirato per sentirne l'odore e testarne la morbidezza, specialmente se sono i panni dei bambini. Quando si è appena avuto un bambino una delle incombenze da risolvere è la pulizia dei vestitini. Alcuni genitori...
Pulizia della Casa

Come creare detersivi fai da te

I detersivi chimici che comperiamo al supermercato, sono ricchi di sostanze tossiche per l'ambiente e altamente inquinanti, che danneggiano in maniera drastica l'ecosistema di laghi, fiumi e mari. Per evitare che questo si verifichi si può intervenire...
Pulizia della Casa

Alternative naturali all'ammorbidente

Se per il nostro bucato non intendiamo acquistare alcun prodotto ammorbidente, possiamo invece optare per quelli naturali che sono di facile reperibilità in casa e molto efficienti. In questa lista nel dettaglio, ne citiamo alcuni di uso comune che con...
Economia Domestica

Come fare il bucato senza ammorbidente

La parola bucato mette un po' tutti in agitazione, soprattutto chi è meno pratico con le faccende domestiche. Ottenere un bucato perfetto non è così difficile, soprattutto per le casalinghe. Il bucato migliore si ottiene con il lavaggio a mano ma per...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato senza detersivo

Per molte famiglie, specie se numerose, lavare i panni è una necessità quasi del tutto giornaliera. Questo significa che si dovrà impiegare molto detersivo, con un conseguente dispendio economico. Non dimenticatevi poi, del fatto che questi prodotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.